SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
dove lo assemblo?
#1
Cari amici del forum dopo mesi di attesa paziente, di 1000 mail ed anche un discreto sacrificio economico sono finalmente riuscito ad avere da molti paesi ( grazie ad amici trasportatori ) tutti i pezzi necessari per assemblare il mio nuovo desk.

   

   


Mi si presenta il seguente problema:
A Cuba, assemblato, non entra se non pagando un dazio da Alì Babà ed i suoi 40….
Posso fare in due maniere:
A)      Assemblarlo in Colombia, attualizzarlo e provarlo e poi smontare ed inscatolare nuovamente il tutto ed entrarlo a Cuba a pezzi
B)      Portare tutte le scatole a Cuba ed assemblarlo la con scarsa banda e senza nessun tipo di eventuale garanzia!
Per cortesia cosa mi consigliate di fare? E' pericoloso una volta montato smontare tutti i componenti ed assemblarli nuovamente a Cuba ??? ( è la soluzione che preferirei ) Poiché altre al dazio a Cuba, purtroppo ma non solo a Cuba, rubano nei bagagli e quindi poi non saprei a chi e dove reclamare con la speranza che mi riparino il danno!!!!
Nel secondo modo porterei  MANO le varie scatole ed imbarcherei in stiva solo la torre.....
 
Grazie a chi sarà così gentile da farmi avere una opinione tecnica! Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#2
assemblalo, attiva windows e aggiornalo
poi smontalo a portatelo a pezzi, infine lo rimonti
pericoli non ce ne sono
per la cronaca: nei bagagli rubano ovunque, non solo a Cuba, ogni tanto si vedono certe schifezze ai telegiornali che fanno nelgi aeroporti italiani...
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Sebastian
#3
Il problema di portare oggetti a Cuba credo sia legato al fatto di come vengono portati.
Se tu inscatoli tutto è ovvio che loro aprono le scatole per vedere cosa c è dentro ma se invece porti un oggetto che si capisce cosa è, credo che il problema non si ponga.
Alcuni amici hanno portato a cuba cellulari e pc portatili (personali)naturalmente non dentro le scatole ma visibili e non hanno avuto problemi.la dogana li ha visti e sono passati.
Io parlo di qualche anno fa, spero che le cose siano migliorate, anche se da quello che dici penso il contrario.


PS. Forse però in questo caso essere un turista ha più vantaggi di essere cittadino residente.
            La vita è come uno specchio:ti sorride se la guardi sorridendo.
                                                    Un giorno senza rischio è non vissuto.....                  
PCLinuxOS Mate - Manjaro Mate/Xfce
Cita messaggio
Grazie da:
#4
(03-05-2019,14:26 )D-BARTO Ha scritto: PS. Forse però in questo caso essere un turista ha più vantaggi di essere cittadino residente.

proprio così!!! Potrei spiegartelo meglio ma saremmo O.T.
Per sommi capi una volta l' anno e per un valore massimo di 1000 USD i residente paga la importazione in CUP! Le altre volte in CUC      1 CUC> 25 CUP       1 CUC > +o- 1 USD
Loro hanno le loro tabelle e non interessano eventuali fatture.

Un turista può ovviamente portare il suo telefono, il suo pc ( non un desk !!!! ) ed altre cose simili senza pagare il dazio e poi in uscita nessuno controlla se li riporta a casa o no. Se un turista entra con cose che non sono tra le cose possibili per transitare come un desk paga sempre in CUC.
ciao
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)