Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
hard disk 2.5 caduto a terra: non viene riconosciuto dal pc
#1
Buongiorno, amici del forum Majorana, vi disturbo per porvi un quesito, che sinceramente avevo già fatto su un altro forum di informatica, ma purtroppo nessuno mi ha potuto rispondere.
Provo a chiedere qui la stessa cosa, magari c'è qualche utente che ha avuto la mia stessa disavventura, e mi può aiutare.

Qualche giorno fa, ho sostituito nel mio notebook Samsung del 2008 il disco meccanico con un nuovo SSD Kingston, per "ringiovanire" il pc, volevo comunque utilizzare il vecchio HD, acquistando un box usb per trasformarlo in un HD esterno.
Purtroppo, durante il montaggio nel box esterno, il disco mi è scivolato ed è caduto a terra, a circa mezzo metro dal suolo.
Quando ho provato a utilizzarlo come hd esterno, però, il disco non viene proprio riconosciuto nè da Ubuntu nè da windows, neanche su altri due pc. Disperato
ho provato a rimetterlo nel portatile, volendo formattarlo con una live di Ubuntu e Gparted, ma, una volta installato, neppure come hard disk interno viene riconosciuto: non viene proprio visto da Gparted, nè dall' applicazione Dischi, nè lanciando alcuni messaggi da terminale che ho letto su questo forum: niente da fare, sembra che il disco sia morto. Mi arrendo
Pensate che non ci sia niente da fare?
il HD è un Hitachi da 250 gb, non ho perso dati importanti, però mi dispiacerebbe perdere un disco perfettamente funzionante (fino a quel momento)...

Vi ringrazio anticipatamente, non sono molto ottimista sulla possibilità di far funzionare il disco, ma provo comunque a chiedervi una opinione.
Francesco

Huh
Cita messaggio
Grazie da:
#2
devi provare a rimontarlo come disco interno prendendo qualche precauzione in più:
tieni a portata di mano una live-Linux
stacca la corrente dal portatile e togli la batteria
disconnetti gli altri HDD/SSD
rimonta il disco che a questo punto dovrebbe essere l'unico
reinserisci la batteria, reinserisci il cavo per la corrente a muro, poi riaccendi, entra nel BIOS e vedi se lo riconosce;
se si, avvia la live di Linux e prova a riformattarlo oppure (meglio) vedi se c'è qualche utility del produttore che funziona da boot e formattalo a basso livello
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: Frankie7
#3
(11-12-2014,08:20 )BAT Ha scritto: devi provare a rimontarlo come disco interno prendendo qualche precauzione in più:
tieni a portata di mano una live-Linux
stacca la corrente dal portatile e togli la batteria
disconnetti gli altri HDD/SSD
rimonta il disco che a questo punto dovrebbe essere l'unico
reinserisci la batteria, reinserisci il cavo per la corrente a muro, poi riaccendi, entra nel BIOS e vedi se lo riconosce;
se si, avvia la live di Linux e prova a riformattarlo oppure (meglio) vedi se c'è qualche utility del produttore che funziona da boot e formattalo a basso livello

Grazie, bat, per il tuo aiuto.
Proprio ieri sera, ho provato a fare come dici tu, ma il bios del pc non lo vede assolutamente, infatti vedeva solamente il DVD/Masterizzatore e la pen drive di Ubuntu Live, e nella Live di Ubuntu non risulta visibile nè con Gparted nè con il gestore Dischi, nè digitando lshw da terminale.

Pensi che sia "andato" irreparabilmente o devo rifare tutto di nuovo, sperando in un recupero?

Huh
Cita messaggio
Grazie da:
#4
E' andato Frankie, mettiti il cuore in pace. Gli Hdd sono fragili, anche se cadono da mezzo metro si rovinano. È capitato anche a me con uno da 320 ed alla fine ho dovuto buttarlo.
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da: Frankie7
#5
di solito non si rompe il supporto dati, ma l'eventuale recupero da parte di ditte specializzate è molto costoso
Cita messaggio
Grazie da: Frankie7
#6
Consolati Frankie7.
A me era successo con un hard disk che conteneva dati veramente importanti per me (foto, video) e non mi è mai caduto a terra.
L'hard disk veniva riconosciuto ma non vi si leggeve nulla, dal sistema.
Caso "sfortunato" volesse che pochi minuti prima avessi formattato la partizione dati del portatile e quindi quel disco era l'unico supporto con i miei dati.
Quando l'ho ricollegato per ritrasferire i dati >>>> la tragedia  Angry
Fortunatamente ho potuto recuperare il 99% dei dati con Testdisk. Però ho perso un mucchio di tempo e qualche anno di vita, probabilmente. Cool

Sistemato il tutto, il vecchio hard disk è diventato un soprammobile e ne ho acquistato immediatamente uno nuovo.

Se vuoi il mio consiglio non perderci troppo tempo.
I dati sono più importanti del sistema operativo.
Ciao
Cita messaggio
Grazie da: Frankie7
#7
Ok, grazie a voi tutti amici, allora non perdo più tempo e mi metto l'animo in pace. Mi arrendo

Per fortuna, come avevo detto all'inizio, non avevo dati importanti, ma solo i due sistemi operativi che avevo oltretutto clonato con Macrium e Systemback, quindi la perdita si limita solo all'hardware.
Pazienza...

Buona giornata a tutti voi!


At
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)