Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
il numero nove
#1
Oggi ho trovato nella cassetta della posta l'ennesimo volantino plubbicitario, ne arrivano quasi ogni due giorni.
Prima di buttarli nella carta dò sempre un occhiata veloce e per l'ennesima volta il numero nove la fa da padrone,che siano market alimentari o tecnologici
tipo : 0,99     1'99  3,90 e arrivare a 999 euro per un televisore è una forma di persuasione  ,inconsciamente 1 euro o 2 o 4 o 1000  è caro per la nostra mente , mentre un centesimo in meno  o 10 centesimi o un euro è meno caro...!!! Idea  Idea  Idea
Non sò cari utenti del forum se dalle vostre parti è cosi'? At  Buonanotte a tutti voi.
Pace e Serenità a tutti voi per un mondo migliore Tongue  Heart
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Lo trovi ovunque. Non è il centesimo in meno che colpisce, quanto il fatto che si tende ad approssimare per difetto.

Quindi si gioca sul fatto che 1.99 non è 2 e quindi è come se fosse più vicino ad 1 (ovviamente la cosa è solo illusoria).
Cita messaggio
Grazie da:
#3
Psicologia di marketing!
Qua, nel freddo nord-ovest, negozi, supermercati e quant'altro, è un continuo proliferare di prezzi segnati come x.99€ (con x variabile da 0 a quello che vuoi)
Ovviamente va bene se paghi con bancomat o simili, che se hai la pessima idea di pagare in contanti, la cassiera nel 99% dei casi non avrà a disposizione il fatidico resto del .99€ (ovvero il centesimo)
Ammetto che al cliente non cambia la vita un centesimo in più o in meno, ma un supermercato dove passano diverse centinaia di clienti al giorno e dove tutti comprano molto più di un singolo prodotto... se tutti pagano in contanti e non ricevono il centesimo di resto, a fine mese gli introiti possono anche diventare interessanti... Undecided
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#4
Diciamo che il maggiore incasso lo prende la cassiera (salvo restituirlo con aggiunta in caso di errore di chiusura di cassa).

Infatti fa fede l'importo registrato dalla cassa che deve essere versato a fine turno.
Cita messaggio
Grazie da:
#5
Sicuramente, buono per la cassiera Smile
Ma talvolta ho qualche dubbio che la cosa sia un po' voluta: non è poi raro trovare nei supermercati situazioni in cui avvisano che non è possibile pagare col bancomat, e siccome i prezzi sono praticamente tutti combinati in tal modo, è ovvio che si giunge a importi con resti molto difficoltosi da ricevere, per la gioia della cassiera... vabbè: sono un poco paranoico... Smile
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Secondo me, se posso intervenire, il maggior imput psicologico stà nella lunghezza della frase
es: novantanove, novantotto è piu lungo di cento o di uno e noi pronunciandola continuiamo a pensare a quel prodotto che improvvisamente diventerà residente nella nostra mente tanto che ne stiamo parlando
Cita messaggio
Grazie da:
#7
(14-01-2015,00:15 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Lo trovi ovunque. Non è il centesimo in meno che colpisce, quanto il fatto che si tende ad approssimare per difetto.

Quindi si gioca sul fatto che 1.99 non è 2 e quindi è come se fosse più vicino ad 1 (ovviamente la cosa è solo illusoria).

Infatti, anche secondo me le cose stanno così. Non vorrei metterla giù troppo pesante, ma questo fatto che tutti abbiamo notato molte volte la dice lunga sulla irrazionalità dalla quale ci facciamo guidare nelle nostre scelte e nelle nostre decisioni.

Quando si parla di argomenti come questo, di solito noi ce la prendiamo con il potere di condizionamento esercitato dai pubblicitari sui consumatori, ma in realtà loro si limitano ad approfittare della carenza di razionalità delle persone. E di questa carenza loro non sono affatto responsabili. Però è più comodo e facile prendersela con qualcuno anziché fare una sincera autoanalisi....
Cita messaggio
Grazie da:
#8
A me l'avevano spiegata così: la nostra mente è "addestrata" a non considerare importanti le cifre che si trovano a destra della virgola e considerare rilevanti solo le cifre a sinistra, quindi in un esempio di 1,99 € noi consideriamo mentalmente solo 1, che è ovviamente inferiore a 2 € e percepiamo il prezzo come molto conveniente (molto più che se valutassimo effettivamente che la differenza è solo di un centesimo) quindi siamo portati (inconsciamente) ad acquistare.
Questo, aggiunto (sempre nei supermercati) alle tecniche di posizionamento della merce negli scaffali e ai continui spostamenti dei prodotti da uno scaffale all'altro (tacendo sulla questione psicologica delle offerte speciali e delle raccolte punti sulle tessere fedeltà), fa in modo che la maggior parte di noi entra nel supermercato per acquistare un solo prodotto e ne esce con un carrello stracolmo... per la gioia del direttore del suddetto supermercato Smile
Il sentimento più forte e più antico dell'animo umano è la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto.
Howard Phillips Lovecraft - L'Orrore Soprannaturale nella Letteratura
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(14-01-2015,00:21 )Antonio_Cantaro Ha scritto: Diciamo che il maggiore incasso lo prende la cassiera (salvo restituirlo con aggiunta in caso di errore di chiusura di cassa).

Infatti fa fede l'importo registrato dalla cassa che deve essere versato a fine turno.

Confermo,mia moglie è cassiera in un noto supermercato, se alla fine del turno risultasse un somma superiore o inferiore di quella registrata ha il medesimo richiamo,se la cifra supera 10 euro gli arriva la lettera di richiamo ufficiale e se ripetuto alla seconda volta accompagnata da una sanzione.
In tutti supermercati accettano , oltre ad essere obbligati per legge, sempre e preferiscono l'uso delle carte bancarie.
Non richiedermi l'amicizia, siamo già amici  Big Grin il mio blog LinuxEasy  Tux

Cita messaggio
Grazie da:
#10
Le cassiere non hanno nessun interesse a "prendersi" quei piccoli spiccioli in più a fine turno, ammesso che ci siano. Per prima cosa non penso che mettano a rischio il loro posto di lavoro per mettersi in tasca 5 euro di nascosto. Inoltre sottolineo che non sono di certo le cassiere ad apllicare quelle strategie commerciali, creando prezzi col ".99" finale. Ultima cosa, non so da voi, ma da me il resto lo danno sempre giusto. Tux
[Immagine: http://i61.tinypic.com/migwsz.jpg]  [Immagine: http://i65.tinypic.com/2rp9u80.jpgGrazie al cielo esiste Linux
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)