Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


//Removed by EUCookieLaw Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
installare linux su lenovo ideapad 310
#1
buongiorno a tutti : ho appena preso questo portatile a mia figlia sul quale vorrebbe installarci linuxmint , ma ho paura di sbagliare qualcosa
il disco è cosi' composto
260 MB partizione di sistema
windows 1815 GB avvio di pagin , dettagli arresto anomalo sistema , partizione primaria
lenovo 25 GB partizione primaria
1000MB partizione di ripristino
20 GB partizione di ripristino
1000 MB partizione OEM
mi basta rimpicciolire quella di windows e creare una per linux e una swap ? meglio installare grub su un'altra ancora o su quella di mint?
grazie
Cita messaggio
Grazie da:
#2
immagino che su quel computer ci sia installato win. con il programma crea e formatta ( allarga bene la colonna >stato< in modo che si possa leggere, i .... non dicono nulla ) cattura la schermata e postala. solo cosi avrai risposte mirate.
Cita messaggio
Grazie da:
#3
stasera vedo perche ora sono al lavoro
comunque win 10 è preinstallato . a loro piacimento
Cita messaggio
Grazie da:
#4
ecco tutto


Allegati Anteprime
   
Cita messaggio
Grazie da:
#5
adesso è possibile dire cosa potresti fare ( mantenendo ovviamente quanto hai installato ). come prima operazione devi obbligatoriamente disattivare l'avvio veloce da 10
https://zerozerocent.blogspot.com/2017/0...ws-10.html
fatta questa semplice operazione devi recuperare lo spazio che ti serve da " C ".
utilizza la funzione di win sempre da creae formatta. lui non ti permetterà di recuperare più di tanto, se ti basta bene altrimenti dovrai eseguire alcune semplici operazioni.
per primo verifica di non aver bisogno di effettuare un "defrag" ( se hai un disco SSD assolutamente non eseguirlo anzi dasattiva la eventuale funzione automatica adesso procedi come spiegato:
ricavato lo spazio che ti serve, lascialo non allocato.
procedi adesso con l'installazione del tuo nuovo sistema, immagino sia una versione recente, scegli il partizionamento manuale ed usa lo spazio che avevi liberato prima. ricordati che l'avvio del del tuo computer è gestito da EFI. ti dovrai attenere a quel tipo di installazione.
Cita messaggio
Grazie da:
#6
Ciao cris71. dxgiusti ti sta guidando bene, quindi se segui i suoi consigli, non sbaglierai di certo.
Anche l'idea di lasciare "non allocato" lo spazio ricavato restringendo la partizione di Windows® è valida, perché le partizioni per Linux le puoi creare senza problemi durante l'installazione di Linux, ma io la reputo poco pratica, perché se ti vengono dei dubbi sul partizionamento, poi ti tocca interrompere l'installazione per chiedere consigli al forum.

A mio parere, è molto più pratico procedere come segue:
1) Deframmentare una sola volta la partizione in cui si trova Windows®
2) Ridurre la partizione in cui si trova Windows® (io gli ho lasciato 200 GB)
3) Creare le partizioni che ti occorrono nello spazio che si è liberato (se successivamente installerai una sola distribuzione di Linux accanto a Windows®, servono almeno 2 nuove partizioni: una per Linux, ed una per la SWAP, ma io ti consiglierei di prevederne almeno tre: una da 100 GB per Linux, una da 1500 GB per conservare dati, ed una da 15 GB per la SWAP)
4) Installare Linux nella partizione che hai creato per lui al punto 3, avendo cura di selezionare il partizionamento "avanzato", dal quale puoi selezionare e mettere la "spunta" per la formattazione della partizione in cui installi Linux e in quella che usi come SWAP senza doverle ridimensionare o creare sul momento

I punti da 1 a 3 sono da fare da Windows®, il punto 4 (ovviamente) rigorosamente da Linux.

Numero e dimensione delle partizioni è opinabile. Per una corretta determinazione di numero e dimensioni delle partizioni, se ci dici le tue esigenze, possiamo fornire suggerimenti più mirati.

Edit
Dimenticavo: la LIVE di Mint!
Siccome su quel PC attualmente hai solo Windows®, puoi scaricare da Windows® la versione di Linux Mint che ti interessa installare e, disponendo di una memoria USB di dimensioni sufficienti, puoi usare RUFUS
https://rufus.akeo.ie/?locale=it_IT
per creare, sempre da Windows®, una LIVE-USB di Linux Mint.
Linux: PCLinuxOS + OpenSUSE + Ubuntu + Linux Mint + Fedora
Smartphone: Alcatel PIXI4 +tablet AMTC MD7305 (Android 4.1) +tablet SurfTab® wintron 7.0 (Windows™ 10©)
http://sargonsei.altervista.org/hardware...r-fisso-2/
Cita messaggio
Grazie da:
#7
perfetto , piu' chiari di cosi' non potevate essere
Unica cosa : il grub va installato in efi?
se si non va a sovrascrivere tutto come MBR ?
non conosco ancora questo sistema
Cita messaggio
Grazie da:
#8
perfetto , funziona tutto : grazie mille a tutti quanti
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(22-04-2017,21:03 )cris71 Ha scritto: ...
Unica cosa : il grub va installato in efi?
se si non va a sovrascrivere tutto come MBR ?
non conosco ancora questo sistema
Sinceramente la mia prima installazione in modalità UEFI, l'ho fatta la settimana scorsa, quindi nemmeno io lo conosco molto...
In pratica, so per certo che se si installa un Sistema Operativo compatibile con UEFI (e linux Mint 18.1 lo è) su un computer che usa UEFI (ed il tuo computer lo è) usando una LIVE-USB creata con in applicativo compatibile con UEFI (e RUFUS lo è), basta avviare la LIVE-USB selezionando la voce del bios relativa all'avvio della chiavetta USB in modalità UEFI per avviare la LIVE in modalità UEFI, e se fai un'installazione, anche quella avverrà in modalità UEFI.
La modalità UEFI prevede l'esistenza di un'apposita partizione per il boot, e che l'installer di linux si preoccupi di metterci dentro quello che ci va messo nonché di associarle ad essa il giusto punto di mount.
L'utente deve limitarsi ad indicare la partizione principale / e la swap.

Non so spiegare come faccia l'installer a capire se e quando installare il bootloader nell'MBR o nella partizione EFI, quello che so è che, se si procede come da me indicato, l'installazione avviene correttamente.

Ho fatto un po' di ricerche, e devo dire che siamo in molti a non riuscire a capire esattamente come funzionano le cose...
UEFI è circondato da un alone di mistero allo stato solido. Non so dirti il perché, ma so che è così.

---
edit
dimenticavo: se posti l'output del comando
Codice:
sudo inxi -v7
, possiamo valutare meglio il risultato finale del tuo lavoro.
Saluto.
Linux: PCLinuxOS + OpenSUSE + Ubuntu + Linux Mint + Fedora
Smartphone: Alcatel PIXI4 +tablet AMTC MD7305 (Android 4.1) +tablet SurfTab® wintron 7.0 (Windows™ 10©)
http://sargonsei.altervista.org/hardware...r-fisso-2/
Cita messaggio
Grazie da:
#10
si, installerà il grub l'avvio nella partizione efi. io ma forse sono un poco paranoico faccio sempre prima di installare una immagine della partizione efi con clonezilla. pochi secondi e tutto è fatto. questo mi serve per ripristinare un domani l'avvio di dieci. farlo manualmente è un poco macchinoso.
però leggo che ormai tutto è stato fatto quindi...... buon mint se di questa si tratta.
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum: