Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
iso "infette"?
#1
come ogni lunedì stavo leggendo il resoconto settimanale di distrowatch, quando ho trovato questa notizia su Linux Mint che mi ha fatto un po' pensare:

https://distrowatch.com/weekly.php?issue=20160222#news

l'articolo rimanda direttamente al blog di Linux Mint, dove la notizia viene approfondita; in pratica sembra che hacker abbiano fatto una iso modificata con un malware e siano riusciti a fare in modo che i link di download del loro sito facesse scaricare proprio la iso infetta.
è una cosa comune, o è un caso isolato?
in questo caso la cosa è segnalata e vengono suggerite delle contromisure: formattare l'hard disk, reinstallare con una iso nuova e controllata, gettare il DVD di installazione "corrotto", fomattare la chiavetta e cambiare le password web, specialmente quelle delle e-mail; ma per chi scarica spesso iso per provarle, corre dei rischi? anche i sistemi inux già installati corrono tali richi? come difendersi? quali difese si hanno oltre a controllare l' MD5, quando si scarica una iso?
Grazie da:
#2
Ciao,
ci sono già due discussioni su questo argomento:
# http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...-colpevole
# http://www.istitutomajorana.it/forum2/Th...-hackerate

Se vuoi darci un'occhiata si parla anche dei temi che hai sollevato.
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Grazie da:
#3
Come fatto notare da blackstar ci sono già due discussioni aperte, inutile aprirne una nuova

@eu66 discussione chiusa
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)