Consenso all'uso dei cookies

SITO1 -- SITO2 -- Forum1 -- CercaGlobale -- Informativa su Cookie e Privacy


Valutazione discussione:
  • 0 voto(i) - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
sicurezza di un web installer
#1
Mi sono interessato a Betternet seguendo la segnalazione di Teo, ho quindi scaricato dal sito l'installabile, ma l'installazione richiedeva la presenza del .NET framework dalla v. 4.0, mentre nel mio sistema era presente il 3.5.

Purtroppo la Microsoft permette la sola installazione da web del .Net Framwork 4.0

Ho fatto una ricerca su Startpage con chiave "sicurezza web installer" ma senza risultati attinenti.

Tendo a non fidarmi di un web installer: ne ho motivo? Cosa ne pensate? Si può aggirare il problema?
Cita messaggio
Grazie da:
#2
Lascia stare il Web installer, scaricati .NET 4.6.1
https://www.microsoft.com/it-IT/download/details.aspx?id=49982
da installare a mano; i web installer non sono un problema per la sicurezza ma se si bloccano fanno un casino
Il mio blog: ZEROZEROCENT.BLOGSPOT.COM
LEGGE DI MURPHY: SE QUALCOSA PUO' ANDAR MALE, LO FARA'
VERSIONE QUANTISTICA DELLA LEGGE DI MURPHY: TUTTO VA MALE CONTEMPORANEAMENTE
Cita messaggio
Grazie da: zero
#3
Grazie BAT!!
Ho trovato anche le versioni precedenti. Smile (ho anche un pc con Win XP e la 4.6 non ci gira)
Non essendovi vantaggi, mi chiedo perché vengano adottati i web installer: perché così si fa tutto in un solo clic anziché in quattro o cinque? Forse potrebbe essere questo...
Cita messaggio
Grazie da:
#4
(08-03-2016,14:10 )zero Ha scritto: mi chiedo perché vengano adottati i web installer

Si usano i webinstaller in modo da scaricare solo quello che serve effettivamente al tuo sistema tenendo conto del sistema operativo e degli aggiornamenti già installati. Detto questo neanche a me piacciono...
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#5
...secondo la scuola del "Tu non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi..."
Cita messaggio
Grazie da:
#6
(10-03-2016,12:32 )zero Ha scritto: ...secondo la scuola del "Tu non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi..."

Bhe questo è esattamente quello che Linux fa da sempre anche se in maniera più coerente... Smile
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:
#7
a proposito dei web installer, come fai a non sospettare quando vedi che, chissà per quale motivo, spingono per farti usare quelli?

"[...] Il pacchetto offline può essere usato quando non si può usare il programma di installazione Web perché la connessione Internet non è disponibile." (https://www.microsoft.com/it-IT/download...x?id=49982)
Cita messaggio
Grazie da:
#8
(10-03-2016,15:26 )Blackstar Ha scritto:
(10-03-2016,12:32 )zero Ha scritto: ...secondo la scuola del "Tu non ti preoccupare, pensiamo a tutto noi..."

Bhe questo è esattamente quello che Linux fa da sempre anche se in maniera più coerente... Smile

Ma Linux non cominciò diversamente?  Io ad esempio ricordo qualche ironia a proposito della differenza che v'era un tempo nella procedura di installazione fra Windows e Linux, nel senso che mentre Windows dava per scontato che i propri utenti non sapessero cosa stavano facendo, lo stesso non si poteva dire per quelli di Linux...   Le procedure automatiche che guidavano un utente sostanzialmente ignaro mi pare che fossero inizialmente solo appannaggio di Windows.  Al contrario, gli utenti di Linux sapevano quello che facevano... Tongue

Questo è il mio ricordo, sicuramente parziale e sfocato perché in fin dei conti Linux lo usava solo qualche amico, non era un fatto vissuto in prima persona...

Linux non ha cominciato a imitare Windows successivamente, semplificandosi molto, per avvicinarsi all'utente medio?  Bimbo
Cita messaggio
Grazie da:
#9
(13-03-2016,22:05 )zero Ha scritto: Linux non ha cominciato a imitare Windows, semplificandosi molto, per avvicinarsi all'utente medio?
Dpkg, YUM, APT funzionano tutti più o meno allo stesso modo. Poi magari attorno ci si construiscono belle interfacce grafiche per agevolare gli utenti. Resta il fatto che con il meccanismo delle dipendenze tu pensi di installare A ma magari stai installando anche B e C di cui non sai nulla... Più o meno come un webinstaller Smile

La vera differenza è che su Linux se ne hai voglia ti metti a leggere la documentazione dei pacchetti e puoi ricostruire tutto...
Chi sa capire tutto è molto infelice (Maksim Gor'kij)
[Immagine: http://www.istitutomajorana.it/forum2/at...p?aid=7740]
Cita messaggio
Grazie da:


Vai al forum:


Utenti che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)