Forum Informatica 2 Majorana
Quale distro linux è meno esosa di energia? - Versione stampabile

+- Forum Informatica 2 Majorana (http://www.istitutomajorana.it/forum2)
+-- Forum: Utenti: Guida al Forum - Benvenuto - Notizie - Bar (http://www.istitutomajorana.it/forum2/Forum-Utenti-Guida-al-Forum-Benvenuto-Notizie-Bar)
+--- Forum: Bar: argomenti in libertà (http://www.istitutomajorana.it/forum2/Forum-Bar-argomenti-in-libert%C3%A0)
+--- Discussione: Quale distro linux è meno esosa di energia? (/Thread-Quale-distro-linux-%C3%A8-meno-esosa-di-energia)



Quale distro linux è meno esosa di energia? - m3nhir - 11-02-2018

Vorrei sapere dalla vostra esperienza personale quale distro linux, installata su un portatile sia meno esosa in termini energetici, permettendovi una maggiore durata, in termini di tempo, prima di dover ricaricare la batteria.


RE: Quale distro linux è meno esosa di energia? - Blackstar - 11-02-2018

Penso che le maggiori differenze dipendano da come la distro gestisce le opzioni di risparmio energetico del monitor, della scheda madre e del processore. Con questa logica le distribuzioni che accettano driver proprietari ufficiali in genere consentono una migliore autonomia.


RE: Quale distro linux è meno esosa di energia? - D-BARTO - 12-02-2018

Concordo con Blackstar.
Poi tutto dipende anche da cosa fai al pc, ma di norma se l'hardware è ben supportato anche l'autonomia ne gioverà.
Io su un portatilino 14 pollici ho windows 8.1, PCLlinuxOS e Manjaro entrambe con Mate, il primo ricordo a malapena la password,per gli altri due sistemi linux la durata delle batterie siamo sulle 4 ore che per me sono eccellenti considerando il tipo di pc.
Un idea, a grandi linee te la puoi fare anche in base al consumo di ram, quindi anche il peso della distro incide abbastanza sui consumi.
Ubuntu sarà sempre più pesante di PCLinuxOS anche in versione kde5. idem per Manjaro.
Anche xubuntu che usai al primo approccio in linux, è più esoso delle due citate sopra a parità di DE.

PS. ho parlato di distro che conosco per le altre non so.


RE: Quale distro linux è meno esosa di energia? - Hertz - 17-02-2018

(12-02-2018,16:31 )D-BARTO Ha scritto: Concordo con Blackstar.
Poi tutto dipende anche da cosa fai al pc, ma di norma se l'hardware è ben supportato anche l'autonomia ne gioverà.
Io su un portatilino 14 pollici ho windows 8.1, PCLlinuxOS e Manjaro entrambe con Mate, il primo ricordo a malapena la password,per gli altri due sistemi linux la durata delle batterie siamo sulle 4 ore che per me sono eccellenti considerando il tipo di pc.
Un idea, a grandi linee te la puoi fare anche in base al consumo di ram, quindi anche il peso della distro incide abbastanza sui consumi.
Ubuntu sarà sempre più pesante di PCLinuxOS anche in versione kde5. idem per Manjaro.
Anche xubuntu che usai al primo approccio in linux, è più esoso delle due citate sopra a parità di DE.

PS. ho parlato di distro che conosco per le altre non so.
Buongiorno a Tutti,

Quoto in pieno la descrizione di D-BARTO, e non soltanto perchè adotto da anni PCLinuxOS Heart , ma perchè ha reso perfettamente l'idea di quali opportunità e scelte di distribuzioni offre l'Universo Linux a seconda delle più disparate necessità degli utenti che lo utilizzano quotidianamente.


RE: Quale distro linux è meno esosa di energia? - m3nhir - 17-02-2018

In effetti avevo notato sul mio portatile una differenza tra le due distro installate, Ubuntu 16.04 e Manjaro, ma ero curioso di sapere se anche altri utenti, anche con altri SO hanno notato differenze. Oviamente se pc ed utilizzatore sono gli stessi, ed usando sui diversi SO piu o meno le medesime applicazioni qualche differenza di consumo si nota. Mi interessava dunque conoscere l'abbinamento SO/DE che piu vi ha soddisfatto in termini di durata della batteria. Tongue