Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Ubuntu 9.10 Plus 4 Remix ITA 3D ISO DVD PDF Stampa E-mail
domenica 15 novembre 2009

Ubuntu 9.10 Plus4 Remix Ita 3D Edu - ISO DVDUbuntu 9.10 Plus4 Remix. Dopo la versione Fai da te con guida, passo-passo, su come realizzare la Plus4, ecco l'immagine ISO da scaricare e scrivere in un DVD. In italiano, con tanto software per grafica, audio, video, didattico, ecc.., effetti 3D attivati, dirette TV con un click ed altro. Grandezza file 1.87 Gb...

Click sull'immagine per ingrandire

Si tratta della versione che utilizzo personalmente e che dedico agli amici che hanno avuto difficoltà a crearsela da soli, con l'aiuto della semplice guida per la versione Fai da te. Parlo di quanti non hanno una connessione internet  veloce e possono scaricare la iso da qualche amico.

Tutte le caratteristiche di questa versione sono identiche alla versione FAI DA TE e le trovate alla pagina:

Ubuntu 9.10 Plus4 Ita 3D Edu FAI DA TE

Se, nel computer, avete già installato Ubuntu 9.10 ufficiale a 32 bit o a 64 bit, vi basta procedere seguendo le indicazioni  fornite per la versione FAI DA TE e non serve reinstallare la Plus4 ISO.

Con la versione FAI DA TE ho voluto insegnare a pescare invece di dare il pesce, con maggiore  fatica da parte mia e grande soddisfazione da parte vostra (le cose fatte in proprio hanno sempre miglior gusto). Ma mi sono deciso a dare anche il pesce per quei pochi amici che hanno avuto qualche problema a crearsi, da soli la Plus3, magari per difficoltà di collegamento ad internet (ADSL).


NOTE IMPORTANTI

1 - La Plus4 FAI DA TE è specifica per Ubuntu 9.10 a 32 bit ma con Ubuntu 9.10 a 64 bit dovrebbe funzionare perfettamente. Infatti riporto una e-mail inviatami dall'amico Luca Romanazzi:  "... Posso confermare che il kit plus4 funziona a meraviglia con Ubuntu 9.10 64 bit . L'ho installato da 2 settimane o non ho avuto nessun blocco. Va una meraviglia tutti i programmi funzionano bene tenendo presente che non sono un informatico ma un semplice utente finale con la passione per il PC. Grazie.."

2 - Nel caso in cui si realizzasse l'immagine ISO (con Remastersys), la stessa, non conterrebbe Wubi. Quindi non si protrebbe utilizzare per l'installazione di Ubuntu sotto Windows ma direttamente in una partizione dedicata.

3 - L'eventuale immagine ISO creata con Remastersys potrebbe non funzionare su Macchina Virtuale (VirtualBox), a meno di non effettuare alcuni settaggi: VirtualBox funziona pure con Ubuntu 9.10

4 - Con l'eventuale immagine ISO creata con Remastersys è possibile creare una pen-drive avviabile con l'utilità prevista da Ubuntu (Sistema / Amministrazione / Creazione disco di avvio USB). Tanto è stato riferito dall'amico Angelo. In caso di problemi potete provare con unetbootin.

 


1 - Cosa ci serve


 

1.1 - Scaricare Ubuntu Plus4 Remix

Ci serve solamente di scaricare il file ISO della Plus4. La Plus4 è riservata a quei pochi amici che hanno avuto problemi a crearsela da soli, quindi è necessaria la registrazione al sito.

CONSIGLIO: considerata la grandezza del file si consiglia l’uso di un download-manager che vi consentirà una maggiore velocità e soprattutto di potere riprendere in download in caso d’interruzione (volontaria o meno). Chi usa Internet Explorer può utilizzare Download Express, invece chi usa Firefox (sia con Windows che con Linux) poù installare il componente (estensione): DownThemall!  - Per sapere come fare guardate questo filmato.

Per scaricare il file, basta andare alla pagina:

Pagina per il download di Ubuntu Plus4 Remix 

 

Verificate attentamente che il file scaricato abbia le caratteristiche sotto indicate.

Nome: ubuntu-plus4.iso, grandezza 2.006.147.072 byte = 1.959.128 Kb = 1,87 Gb

Codice MD5:       54169f3fa2636242252e870b3f90894a

Per essere certi che il file sia stato scaricato correttamente e non abbia difetti, verificate che il codice MD5 sia corretto, ecco come fare:

Sotto Windows: installate il programmino  winMd5Sum

> Aprite il programma e fate clic sul pulsante "...", per aprire il file da controllare
> Selezionate l'immagine ISO scaricata (ubuntu-plus4.iso)
> Fate clic su Calculate
> Aspettate alcuni secondi...
> Il risultato viene visualizzato, dopo qualche minuto, nel campo MD5 Sum

Se volete comparare direttamente il codice MD5, incollate

54169f3fa2636242252e870b3f90894a

nell'ultima casella e cliccate su Compare.

Sotto Ubuntu: aprite il  terminate e portatevvi (sempre col terminale) dentro la cartella dove avete scaricatio il file iso. Se non siete in condizione di spostarvi (col terminale) dentro la cartella che contiene la iso, copiate (o spostate) il file  iso scaricato ubuntu-plus4.iso nella vostra cartella Home ed incollate (nel terminale) il comando:

md5sum ubuntu-plus4.iso

dopo qualche minuto avrete il codice generato dal terminale che confronterete con

54169f3fa2636242252e870b3f90894a

se riusultano uguali significa che è tutto a posto. Per maggiori delucidazioni andate alla pagina: MDd5sum - Controllo dell'integrità dei download

 



2 – Masterizzare provare ed installare Ubuntu Plus4 Remix



 
2.1 – Bisogna scrivere l’immagine ISO scaricata ubuntu-plus4.iso (non come un file ma come immagine). Utilizzare un DVD-R di buona marca e masterizzare alla velocità più bassa. Per chiarimenti consultare il mio manuale con videoguide che trovate alla pagina:

Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu

 

2.2 – Provate Ubuntu Plus4 in modalità live per verificate che tutto funziona e che non si abbiano problemi di hardware. La seguente videoguida mostra come fare (è relativa ad Ubuntu Plus3 ma le cose sono praticamente uguali):

DVD live di Ubuntu Plus all’opera


2.3 – Se riavviando il computer,  il DVD non parte e continua ad avviarsi Windows o  qualche altro sistema operativo installato, dovete settare il boot del bios. Ecco come fare:

 

2.4 – Dopo che avete visto funzionare Ubuntu 9.10 Plus4 Remix in modalità live e siete sicuri che tutto è a posto installatelo in una partizione ad esso dedicata (non permette l'installazione sotto Windows).  Per chiarimenti consultate l’intero capitolo 4 del mio manuale (con videoguide):

Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Durante l'installazione è consigliabile essere disconnessi da internet per  ridurre i tempi d'installazione.

 

2.5 – Errore nel caricamento: Kernel non compatibile - In qualche computer non recente, avviando il DVD potreste ottenere un messagio d'errore per incompatibilità tra il processore ed il Kernel. Ubuntu Plus4 utilizza il kernel successivo alla versione 9.10 ufficiale. Quindi potete cercare di installare Ubuntu  9.10 ufficiale e se l'errore non verrà più dato, basta trasformare la versione ufficiale in Plus4:

Ubuntu 9.10 Plus4 Ita 3D Edu FAI DA TE

 

2.6 – Abilitare la connessione internet - Dopo avere finito l'installazione della Plus4, come già detto in premessa, risulta indispensabile avere una connessione ad internet. Per prima cosa, se avete un cavetto ethernet collegatelo al computer. In generale con una connessione ethernet non dovreste avere problemi. Per maggiori chiarimenti potete consultare la pagina:

La connessione Internet in Ubuntu

Se continuate ad avere problemi provate a cercare i drive in Google con una frase del tipo: Ubuntu marca-tipo-modem

Quasi certamente troverete sia i driver sia la modalità d’installazione. Nella peggiore delle ipotesi sappiate che un modem-router ethernet economico,  ormai, costa pochi euro. Prima dell’acquisto fatevi garantire che sia compatibile con Ubuntu 9.10. Ancora meglio, per l’acquisto, portatevi il CD-DVD di Ubuntu, lanciatelo in modalità live (non installa nulla) e provate il modem-router direttamente nel negozio.


 


3 - Dopo l'installazione della Plus4


 

Dopo avere installato Ubuntu Plus4 Remix, sulla scrivania troverete il file con le ISTRUZIONI. Sono pochi e chiari consigli. Leggete attentamente le indicazioni. Dopo, se volete, potete anche cestinare il file delle istruzioni presenti nella scrivania. In ogni caso ne troverete una copia nella Cartella home. Per comodità ecco una copia:

Istruzioni Ubuntu Plus 4 Remix

Sempre nella Cartella home (nella barra in alto a sinistra Risorse / Cartella home), oltre alle Istruzioni, troverete il file KIT4.zip e la copertina del DVD, da stampare nella grandezza di cm. 12x12, che qui, per comodità riporto:

Copertina 1 per il DVD della Plus4

Copertina 2 per il DVD della Plus4

 

La parte più importante è installare il KIT4. Dopo l'installazione non avrete tutte le caratteristiche della PLUS4. Per attivarle andate in Risorse / Cartella home. Vi trovate il file KIT4.zip. Fate doppio click su di esso. Si apre una finestra, click su Estrai. Si apre un'altra finestra, quindi indicare (facendo click per selezionarla) la cartella col nome che avete scelto al momento dell'installazione di Ubuntu (si trova sopra la cartella Scrivania, a sinistra). Solo dopo avere selezionato la cartella col nome del computer (o dell'utente). Fare click nuovamente su Estrai. Aspettate la fine del processo di decompressione. La videoguida che segue è relativa alla Plus3 e quindi al KIT3, ma il procedimento è uguale. Tralasciare la seconda parte del video relativo al contenuto del KIT, in quanto diverso:

    Video guida

Conservate bene il KIT, potrebbe tornarvi utile in futuro.  Reinstallandolo otterrete tutti i settaggi della Plus4. Ricordate solo di salvare gli eventuali segnalibri di Firefox, in quanto verranno sostituiti. Per salvare i segnalibri si rimanda a: Elementi base per navigare con Firefox. Verranno pure cambiati i settaggi della scrivania, ma  non quelli dei programmi già installati. Pensate ad un'aula d'informatica dove i computer vengono manipolati dagli studenti che cambiano tutte le impostazioni della scrivania. Ma anche a voi potrebbe tornate utile, magari dopo la cancellazione accidentale della barra. 

 
Per ottenere gli effetti grafici 3D è indispensabile avere i driver della scheda video (acceleratore 3D). La prima cosa da fare è di controllare se in Ubuntu, tali driver (per la nostra scheda video) sono disponibili (normalmente troverete i driver delle schede video Nvidia). Per installare i driver andate in:

Sistema / Amministrazione / Driver hardware

ed installare i driver disponibili (sia per la scheda video che per l’eventuale scheda Wireless ed altro). Seguire la videoguida:

    Video guida

Se non trovate nulla, riprovate dopo il riavvio del computer. Per alcune schede ATI, pur non trovando i driver, gli effetti risulteranno attivati egualmente. Anche se avete una scheda ATI, non installate ATI Catalist Control Center che trovate in Applicazioni / Ubuntu Software Center / Altro. Infatti se per errore lo installerete non avrete più gli effetti 3D anche dopo averlo disisntallato.

Non ci resta che aggiornare Ubuntu (Sistema / Amministrazione / Gestore aggiornamenti), riavviare il computer  e goderci Ubuntu Plus4 Remix.




4 - Problemi con la barra in basso e con Firefox



Se non riuscite ad ottenere gli effetti grafici 3D, significa che la vostra scheda grafica non è supportata (per l'acceleratore). Questo può generare due problemi.

Il primo è relativo la barra in basso  che si visualizzerà malamente. Per risolvere, andate in Sistema / Preferenze / Awn Settings. Si apre una finestra ed in basso a sinistra togliete la spunta in Start Awn automatically. Al successivo riavvio del computer non troverete più la barra in basso.

Il secondo problema consiste ne fatto che Firefox si chiude da solo. Tale chiusura è dovuta alla presenza di due estensioni (Cooliris e FoxTab) che necessitano dell'acceleratore grafico (3D). Per risolvere, scaricate il file zip:

Firefox-no3d.zip 

e decomprimetelo nella Cartella home. Seguite lo stesso procedimento che avete utilizzato per decomprimere il KIT4 (vedasi precedente punto: 3 - Dopo l'installazione della Plus4). Al successivo riavvio del computer Firefox si aprirà regolarmente senza più chiudersi da solo.

Pur avendo gli effetti 3D attivati, la barra in basso potrebbe mostrare gli spazi di lavoro stretti  (miniature delle scrivanie). Questo si verifica con alcune schede video. Per risolvere, andare in Sistema / Preferenze / Awn Settings. Si apre una finestra, In Size of icon (prima riga), impostate a 50  il valore pixel (o come volete) e tutto si mette a posto.




5 - Caratteristiche grafiche della PLUS4 Remix



Ho scelto una scrivania con immagini dello "spazio" che cambiano automaticamente dopo un certo numero di minuti. Potete cambiare l'immagine di sfondo e personalmente ne ho inserite diverse. Vi indico come fare per trovarle. Click col destro del mouse su una zona libera della scrivania. Scegliere: Cambia sfondo scrivania. Click sul bottone in basso a destra: Aggiungi. Si apre un'altra finestra, A sinistra click sulla cartella backgrounds (sopra la cartella immagini). Sulla parte centrale della finestra, compariranno tanti file. Click sul primo file (bluile.jpg) che si evidenzierà. Scorrete verso il basso fino al fondo (file WhiteOrchid.jpg). Tenete premuto il tasto maiuscolo della tastiera e fate click sull'ultimo file. I file verranno selezionati tutti. Click sul bottone in basso a destra: Apri. Adesso potete scegliere lo sfondo che volete. Di seguito lo sfondo da me scelto con le miniature (nella parte alta)  degli sfondi che si susseguiranno automaticamente dopo un certo numero di minuti. 

La scrivania (screenshot)
CIick sull'immagine per ingrandire 

Ubuntu 9.10 Plus4 Remix screenshot

Ma veniamo ai fatti, volete vedere come si presenterà Ubuntu Plus4 Remix? Attivate l'audio e guardate i seguenti filmati. So relativi alla Plus3 e Plus2, ma la Plus4 li contiene tutti ed altri ancora.

Canale YouTube  MajoranaVideo

 

Nota: il tasto "Special" è quello con lo stemma di "Windows" e si trova in basso a sinistra della tastiera vicino al tasto "Control" ed al tasto "Alt".

 

 


6 - Caratteristiche aggiuntive e nuovo software disponibile in Ubuntu Plus4


 

Iniziamo con le caratteristiche aggiuntive in OpenOffice

1 - Persistenza delle immagini WEB - Se copiamo una pagina WEB, contenente immagini, e la incolliamo in un documento Writer (videoscrittura),  le immagini in vengono salvate ma viene salvato il loro link. Questo se pure riduce la dimensione del file, di contro necessita di una connessione internet per visualizzare le immagini presenti nel documento. Se poi la pagina web, da cui abbiamo copiato le immagini, viene cancellata, non avremo più modo di vedere le immagini, neppure con una connessione internet attiva. Grazie ad una macro,  OpenOffice Plus, elimina questo inconveniente rendendo persistenti e visibili le immagini copiate dal WEB, basterà fare click sull'icona a forma di quadratino blu in alto a destra (vicino alla guida - punto interrogativo). La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:
   Video guida


2 - Modelli - ClipaArts - Fonts - OpenOffice, in versione originale, è dotato di un esiguo numero di modelli  (aiutano a creare svariati tipi di documenti, presentazioni, ecc..) e clip-arts (immagini vettoriali e foto, che si possono inserire nei documenti). OpenOffice Plus, fornisce tantissimi modelli, una grande collezione di clip-arts e tantissimi fonts (tipi di carattere) liberamente fruibili. Molte risorse sono costituite dalla dotazione OxygenOffice, ma anche da altre fonti (OpenOffice-Italia). La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida


3 - Importazione e modifica file PDF - OpenOffice esportare i documenti in formato PDF e con una velocità impressionante. Viceversa non è in condizione di importare i file PDF e quindi editarli (modificarli, trasformarli, adattarli). Grazie ad una estensione (PDF-Import della SUN), è possibile anche l'importazione e l'editazione dei file PDF. OpenOffice Plus, fornisce anche questa estensione che molti utenti ignorano. La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida



Quelle di Gimp

 


Vediamo le caratteristiche aggiuntive di Firefox. La Plus4 ne ha ulteriori.

 

In aggiunta troviamo Cooliris per la visualizzazione delle immagini tipo album 3D


 
Vediamo, velocemente, le altre applicazioni disponibili in Ubuntu Plus 2

 



Ma guardiamo i tre metodi per scaricare tutto il software che vogliamo con un solo click

 

 

 

Mi pare che più facile di così non sia possibile.

Ulteriori notizie sul Software installato in questa versione sono indicate nella pagina della versione FAI DA TE:

Ubuntu 9.10 Plus4 Ita 3D Edu FAI DA TE


 



 

7 - FAQs 

___________________________________

1 - Ho già una versione precedente  di Ubuntu installata nel computer. Posso aggiornarla alla versione Plus4 Remix senza reinstallazione e quindi conservando i miei dati?

Se hai installato Ubuntu 9.10 ufficiale non ti conviene scaricare la ISO, ma puoi procedere tranquillamente seguendo tutte le indicazioni di Ubuntu 9.10 Plus4 Ita 3D Edu FAI DA TE. Se hai precedenti versioni di Ubuntu, puoi reinstallare ex-novo la Plus4. Ti rammento che se reinstalli dal DVD della Plus4 perderai i tuoi dati tipo segnalibri ed impostazioni di Firefox, settaggi di OpenOffice, ed altro. In ogni caso creati una copia dei tuoi file importanti (foto, film, musica, documenti, ecc..).  Per salvare i segnalibri ti rimando a: Elementi base per navigare con Firefox.

___________________________________

2 - Voglio installare Ubuntu Plus4 Remix  ma ho già una versione precedente di Ubuntu,  posso sovrascrivere sul mio Ubuntu già installato oppure devo prima disinstallare o formattare?

Prima fai una copia degli eventuali documenti che hai dentro Ubuntu già installato, poi:

a) - se hai Ubuntu installato sotto Windows, disinstallalo e poi installa la nuova versione, ma in una partizione dedicata e non più sotto Windows;

b) - se hai Ubuntu in una partizione dedicata, allora installa la Plus4 direttamente sopra la versione precedente.

___________________________________

3 - Ho installato Ubuntu Plus4 Remix ed il KIT4, ma non ho ottenuto gli effetti 3D, perché? In cosa ho sbagliato?

Per avere gli effetti 3D, devi, quasi sempre, installare i driver della scheda video. Leggi con attenzione la parte relativa ai driver, al precedente punto: 3 - Dopo l'installazione della Plus4. Se la tua scheda video non è supportata non potrai ottenere gli effetti 3D. Eventualmente cerca in Google con una frase del tipo: Ubuntu marca e tipo della tua scheda grafica. Se non riesci a risolvere il problema dei driver, in ogni caso, pur non ottenendo gli effetti 3D, avrai tutte le altre caratteriste  della Plus3 perfettamente disponibili.

___________________________________

4 - Ubitizzando Ubuntu Plus4 Remix  in modalità live (col DVD), con la macchina virtuale o con la chiavetta USB, posso ottenere gli effetti 3D?

Normalmente, nella modalità live  (DVD, USB) non si otterranno gli effetti 3D. Infatti in detta modalità non è possibile installare i driver della scheda video in modo persistente. Significa che anche installando i driver, al riavvio verranno persi. Alcuni tipi di schede video sono supportate direttamente da Ubuntu ed in questi casi si otterranno pure gli effetti 3D, tutte le altre caratteriste  della Plus4 saranno in parte disponibili. La Plus4 non funziona con VirtualBox  (Macchina Virtuale).

___________________________________

5 - Ho notato dei problemi del tipo:

a) - Quando provo a riprodurre un filmato riesco a sentire l'audio, ma non a vedere il video. Ho provato a usare VLC, ma il PC si blocca, il problema riguarda i file AVI, mentre riesco a vedere filmati su internet (YouTube).

b) - I video si muovono a scatti, anche Cooliris, in Firefox, in certi casi va in blocco e non mi riesce di chiuderlo.

c) – Quando riproduco un filmato ho un fastidiossissimo lampeggiare e sfarfallio delle immagini intervallate da un quadro nero.

Compiz (fusion) arricchisce Ubuntu di moltissimi effetti grafici 3D, ma secondo l’hardware ed i driver che avete possono manifestarsi alcuni piccoli problemi. In questi casi, non dovrete rinunciare agli effetti 3D, basta utilizzare Compiz-switch (già presente nella Plus4), per disattivare e attivare Compiz in mezzo secondo (con un click). Così quando dovete vedere un filmato o ridimensionare una finestra basterà escludere compiz con un click. Dopo basterà ancora un click per riattivarlo. Non è certo il massimo ma funziona senza problemi. Ecco come procedere:

Problemi Compiz-switch basta un click

 



 

Ultimo aggiornamento ( venerdì 29 giugno 2012 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D