Consenso all'uso dei cookies

Perchč passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Dove vanno gli italiani a ferragosto? PDF Stampa E-mail
sabato 16 agosto 2008

Ma dove sono andati gli italiani a ferragosto?

ferragosto italianoAvete mai sentito dire che spesso le statistiche vengono fatte anche con la spazzatura? Vi chiederete cosa sto dicendo. In effetti quando si vuole sapere il numero di persone che in una città o provincia o regione o nazione, è andata in vacanza, l’indicatore più corretto è proprio la spazzatura. Supponiamo che in una città con 100.000 abitanti, in condizioni normali, mediamente, si raccolgono 200.000 Kg di rifiuti al giorno. Se nella giornata di ferragosto si dovessero raccogliere 100.000 Kg di rifiuti, significherebbe che il 50% (50.000 abitanti) dei residenti non era in città. Certo magari si useranno dei coefficienti correttivi, del tipo: a ferragosto il pranzo, essendo speciale, produce una quantità di rifiuti superiore del 7% rispetto alla media annuale… e così via dicendo.

Ebbene, anche io, nel mio piccolo e senza pretesa di validità statistica, vista l’esiguità del campione, posso avere un riscontro sulle abitudini degli italiani. Vi chiederete: ma in che maniera? Di sicuro non vado a pesare la spazzatura degli altri. La risposta è semplice, basta dare uno sguardo alle statistiche del sito. Queste mi forniscono, tra le altre cose, il numero di pagine viste nel sito sia per mese che per settimana che per giorno che per ora della giornata. Ad esempi
o nelle due ore durante le quali si gioca una partita importante della nazionale, il numero delle “pagine viste” nel sito precipita spaventosamente. Deduzione: un gran numero di italiani sta vedendo la partita.

Ebbene ieri era ferragosto e pensavo che il sito avrebbe avuto pochi lettori, a ferragosto si sa che tutti vanno al mare ed in vacanza. Ma siamo sicuri che le cose stanno proprio così? Io, francamente, ho molti dubbi in merito e non credo di avere le traveggole.

Statistiche agosto 2008La figura, a lato, riporta il numero delle “pagine viste” del nostro sito dal primo al 15 di agosto del 2008. Salta agli occhi che proprio ieri, ossia per ferragosto, abbiamo avuto un picco consistente di ben 35.978 pagine viste in un giorno. Escludendo proprio il valore di picco si ricava che mediamente in agosto avevamo avuto una media di 9.234 visite al giorno. In pratica a ferragosto le pagine viste in un giorno sono quasi quadruplicate. Ora non voglio impelagarmi in calcolazioni statistiche di alto livello, ma pure un bambino capirebbe che chi va in spiaggia, di sicuro fa il bagno o prende il sole e non si collega ad internet (fatta eccezione per qualche maniaco del web, fornito di portatile corredato di apposita scheda per il collegamento). Allora come si spiega quel picco di quasi 36.000 pagine viste? Non sarà che tantissimi italiani, a ferragosto sono rimasti a casa? Tutti i negozi chiusi, le strade deserte, nessuno in giro, che fare? Navighiamo! Potrebbe essere, di sicuro, una plausibile ipotesi. Ma perché gli italiani sarebbero rimasti a casa proprio per ferragosto? Anche qui non servono conoscenze d’alto livello. Ritengo che la risposta sia semplice e si possa fornire con un’altra domanda: quante famiglie italiane faticano ad arrivare a fine mese con lo stipendio o non ci arrivano proprio?

Vedete, come, spesso, osservando le piccole cose, si possa arrivare a grandi verità.  Che dirvi, avrei dovuto essere contento di quei numeri, in fondo è stata una bellissima giornata per le statistiche del nostro sito ed invece sto scrivendo quest’articolo con molta tristezza, magari avrei preferito che, proprio ieri, nessun italiano avesse visitato  il sito.

Antonio Cantaro                      

       

 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D