Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Disinstallare Ubuntu PC con Seven Vista PDF Stampa E-mail
mercoledì 09 giugno 2010

Disinstallare  Ubuntu e ripristinare l'avvio di WindowsSe abbiamo il computer con installato Windows Seven (o Vista) ed Ubuntu (Linux), entrambi funzionanti, vedremo diversi e semplici metodi per potere rimuovere Ubuntu, dal computer. Ovviamente otterremo Windows che si avvierà così come si avviava prima dell'installazione di Ubuntu, ossia in maniera del tutto autonoma e senza Grub ...


Come disinstallare Ubuntu da un computer avente anche Windows Seven o Vista


 

Domanda 

Ho un computer con installato Windows 7 ed Ubuntu. Ho deciso di rimuovere Ubuntu ma vorrei che Windows funzionasse normalmente. Ho letto che se cancello semplicemente le partizioni di Ubuntu, poi, Windows non si avvia più. Se è vero, come posso risolvere il problema?

 

Risposta

Disinstallare un sistema operativo è abbastanza semplice, però, non basta eliminare la partizione che lo contiene. Prima è indispensabile riscrivere i contenuti dell’MBR, altrimenti non si avvieranno neppure gli altri Sistemi Operativi presenti nell'hard disk. Di seguito trovi diversi semplici metodi per risolvere il problema, validi anche se oltre a Seven ed Ubuntu sono installati altri sistemi operativi Microsoft (Vista e/o XP) ...

 



Prima di iniziare

Vedremo quattro diversi modi utilizzabili, che sono pure tra i più semplici ed efficaci. Supporremo che i sistemi operativi funzionino normalmente e che il computer si avvia regolarmente. Il caso di un computer che non si riesce ad avviare verrà trattato al paragrafo: h– Problemi di Avvio per Windows o Ubuntu - Per ora sappiate che il metodo 2 (CASO 2) è applicabile anche se i sistemi operativi non si avviano. Se non avete Ubuntu installato all'interno di Windows 7 o Vista (con Wubi), è bene che sappiate cosa sia l'MBR ed il Boot Manager. Per avere delle semplici, veloci ed indispensabili nozioni sull'argomento, è indispensabile leggere questa pagina:   MBR Disinstallare un Sistema Operativo






CASO 1 - Rimuovere Ubuntu installato dentro Windows (Wubi)

Disinstallare Ubuntu da WindowsAvendo installato Ubuntu come un programma per Windows, potete disinstallarlo come tale, ossia come fareste per un qualsiasi programma. 

Da Windows Seven (o Vista), basterà fare click sul tasto inizio (in basso a sinistra) e dopo scegliere Pannello di Controllo. Dalla sezione Programmi, faciamo click su: Disinstalla un programma. Si apre la finestra per la Disinstallazione o modifica dei programmi. Basta cercare Ubuntu tra i programmi installati e fare click su di esso per evidenziarlo. Dopo averlo evidenziato diamo ancora invio da tastiera. Non ci resta che confermare la Rimozione ed ultimare il rpcesso di disinstallazione. La seguente videoguida mostra come disinstallare Ubuntu da Seven (o da Vista):

  Video guida

Avete finito, adesso, nel computer, non avrete più traccia di Ubuntu e Windows funzionerà regolarmente.





CASO 2 - Disinstallare Ubuntu utilizzando il DVD di Windows 7 (o Vista)

Questo metodo si può utilizzare quando abbiamo installo WIndows ed Ubuntu in dual-boot ed in partizioni autonome. Rispetto agli altri metodi, questo, è utilizzabile anche se i sistemi operativi installati non si avviano. Ovviamente anche se Windows non è avviabile, dovrà essere, comunque, integro. Il metodo funziona ance se vi sono più sistemi operativi Microsoft contemporaneamente presenti. Per prima cosa serve il DVD di Windows 7 (o Vista). Se non lo avete o se volete procedere con maggiore velocità, passate tranquillamente al successivo CASO 3 o CASO 4. Inserite il DVD di Windows nel lettore e riavviate il computer. Se il DVD non parte e viene nuovamente  caricato Grub (la schermata iniziale che vi fa scegliere con quale sistema operativo partire), allora dovete settare il boot del bios per l'avvio da lettore DVD. Per vedere come fare vi rimando alla pagina:  Il CD di Ubuntu non viene caricato (metodo 2: Settare il Boot del Bios)

Dopo il caricamento dei file dal DVD di Windows (impiega diversi minuti), ci apparirà la schermata sottostante con il linguagio già preconfigurato.  Basta fare click su Avanti (freccia rossa).

Windows 7 prima schermta DVD 

 

Dopo il caricamento dei file necessari, apparirà la schermata sottostante. Dovete semplicemente fare click su Ripristina il computer (freccia rossa).

Windows 7 Ripristina il computer

 

Arrivati alla schermata Opzioni ripristino di sistema, scegliete la prima: Utilizzare strumenti di ripristino ..... (indicata dalla freccia) e fate click su Avanti per procedere oltre.

Windows 7 Opzioni ripristino sistema

 

Verrà proposta la maschera per la scela dello strumento di ripristino. Scegliete la prima opzione: Ripristina all'avvio (indicata dalla freccia). Tuto fatto. Basta fare click sul tasto Riavvia. 

Windows 7 Ripristina il computer

 

Il computer verrà riavviato. Togliete il DVD dal lettore e se tutto è andato bene, si avvierà Windows, mentre di Ubuntu  (Grub) non si avrà traccia apparente. Se avete un solo sistema operativo Wndows installato, l'avvio sarà automatico. Se invece avete più sistemi Windows installati (ad esempio Seven e XP), allora vi apparirà il boot manager di Windows che vi farà scegliere quale sistema avviare. La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, il procedimento descritto:

  Video guida


In effetti, però, sono ancora presenti le partizioni relative ad Ubuntu (Ext3 o Ext4 e partizione di swap). Infatti, abbiamo solamente riscritto l'MBR. Per eliminare le partizioni di Ubuntu e riorganizzare l'hard disk vi rimando alla pagina: Partizioni come partizionare il disco rigido

ed in particolare alla videoguida:

  Video guida

Avete finito, adesso, nel computer, non avrete più traccia di Ubuntu e Windows funzionerà regolarmente.




 

CASO 3 - Disinstallare Ubuntu utilizzando Ubuntu

Questo metodo si può utilizzare quando abbiamo installo WIndows ed Ubuntu in dual-boot ed in partizioni autonome. Per prima cosa entrate in Ubuntu e scaricate, secondo quale versione di Ubutnu avete installato, questa piccolissima applicazione:

Download ms-sys per Ubuntu a 32 bit

Download ms-sys per Ubuntu a 64 bit

Download ms-sys per Powerpc

quindi, installatela (basta fare doppio click sul file scaricato e seguire le indicazioni).

_____________________________________ 


Se avete un solo hard disk, aprite il terminale (Applicazioni / Accessori / Terminale) ed incollate questa riga:

sudo ms-sys -w /dev/sda

quindi date invio da tastiera. Verrà chiesta la password, digitatela con attenzione  e per intero (anche se vi sembra che  Ubuntu non la prenda), poi date nuovamente invio da tastiera.

Se, invece, avete un due o più hard disk, prima di dare il comando sopra indicato, aprite il terminale (Applicazioni / Accessori / Terminale) ed incollate questa riga:

sudo fdisk -l

quindi, date invio da tastiera. Verrà chiesta la password, digitatela con attenzione  e per intero (anche se vi sembra che Ubuntu non la prenda), poi date nuovamente invio da tastiera. Verrà visualizzato in quale hard disk si trova installato Windows. Nella figura sottostante viene riportato un esempio. In particolare viene indicato che vi è un solo hard disk ossia sda (con le varie partizioni sda1, sda2,..., sda7). La partizione in cui è installato Windows è la sda1 (infatti oltre ad essere ntfs (come la sda7), ha pure il simbolo * in Boot).  Nella figura è indicato XP (in quanto relativa ad una guida differente), ma è lo stesso sia per Seven che per Vista.

comando sudo fdisk -l


Pertanto, anche nell'esempio della figura, per riscrivere l'MBR di Windows, basta aprire il terminale (Applicazioni / Accessori / Terminale) ed incollare questa riga:

sudo ms-sys -w /dev/sda

quindi date invio da tastiera. Verrà chiesta la password, digitatela con attenzione  e per intero (anche se vi sembra che  Ubuntu non la prenda), poi date nuovamente invio da tastiera.

Se invece, Windows XP, fosse stato  trovato in qualche partizione (sdb1, sdb2, ecc.. ) del secondo hard disk, il comando sarebbe stato:

sudo ms-sys -w /dev/sdb

Concludendo, secondo in quale hard disk si trova Windows, bisogna modificare l'ultima parte del comando in: sda   sdb   sdc    e così via.

_____________________________________

 

A questo punto abbiamo riscritto l'MBR di Winsows. Riavviate il computer e se tutto è andato bene, si avvierà Windows, mentre di Ubuntu  (Grub) non si avrà traccia apparente. Se avete un solo sistema operativo Wndows installato, l'avvio sarà automatico. Se invece avete più sistemi Windows installati (ad esempio Seven e XP), allora vi apparirà il boot manager di Windows che vi farà scegliere quale sistema avviare.

In effetti, però, sono ancora presenti le partizioni relative ad Ubuntu (Ext3 o Ext4 e partizione di Swap). Infatti, abbiamo solamente riscritto l'MBR. Per eliminare le partizioni di Ubuntu e riorganizzare l'hard disk vi rimando alla pagina: Partizioni come partizionare il disco rigido

ed in particolare alla videoguida:

  Video guida

Avete finito, adesso, nel computer, non avrete più traccia di Ubuntu e Windows funzionerà regolarmente.

 


 

CASO 4 - Disinstallare Ubuntu utilizzando Windows 7 o Vista

EasyBCD gestione  avvio Sistemi OperativiQuesto metodo si può utilizzare quando abbiamo installo WIndows ed Ubuntu in dual-boot ed in partizioni autonome. Per prima cosa dovete entrare in Windows, quindi dovete scaricare ed installare EasyBCD. Si tratta di  un ottimo programmino gratuito che ci permette, con semplicità, di gestire e modificare il multi-boot dei sistemi operativi Windows e Linux. Compatibile con Windows Seven, Vista ed XP. EasyBCD offre, inoltre, molteplici altre funzionalità. Per capire come  utilizzarlo, vi rimando alla pagina: EasyBCD gestione avvio Sistemi Operativi

Dopo che avere riscritto l'MBR, al riavvio del computer si avvierà Windows, mentre di Ubuntu  (Grub) non si avrà traccia apparente. Se avete un solo sistema operativo Wndows installato, l'avvio sarà automatico. Se invece avete più sistemi Windows installati (ad esempio Seven e XP), allora vi apparirà il boot manager di Windows che vi farà scegliere quale sistema avviare.

In effetti, però, sono ancora presenti le partizioni relative ad Ubuntu (Ext3 o Ext4 e partizione di swap). Infatti, abbiamo solamente riscritto l'MBR. Per eliminare le partizioni di Ubuntu e riorganizzare l'hard disk vi rimando alla pagina: Partizioni come partizionare il disco rigido

ed in particolare alla videoguida:

  Video guida

Avete finito, adesso, nel computer, non avrete più traccia di Ubuntu e Windows funzionerà regolarmente.

 


 

Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D