Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Grub Splash personalizzato Ubuntu 10.04 PDF Stampa E-mail
lunedì 21 giugno 2010

Grub Splash personalizzato in Ubuntu10.04Con Ubuntu, all'avvio, si ha la schermata  iniziale, ossia lo splash di Grub, che non è certo bella. La cosa non è molto importante, ma come suol dirsi: anche l'occhio vuole la sua parte. Avevo già proposto dei temi che si installavano con un click, ma mi è stato chiesto se era possibile personalizzare completamente lo Splash di Grub. Ecco come fare....





Come personalizzare lo Splash di Grub in Ubuntu 10.04 Lucid


 Per Ubuntu 10.10 questa guida non funziona, quindi si rimanda alla pagina:

Grub Splash personalizzato Ubuntu 10.10


 

Domanda 

Ho installato Ubuntu 10.04 Lucid e se pur presente il Grub 2, lo splash iniziale è sempre sul vecchio stile, ossia schermata nera con scritte in bianco. La cosa non è certo di vitale importanza, ma visto che anche l'occhio vuole la sua parte, chiedo se è possibile personalizzare lo splash con una propria immagine e magari cambiare i colori del menù.

 

Risposta

Avevo già trattato l'argomento, proponendo degli splash più eleganti che si installavano con un click (file .deb): Grub Splash più elegante in Ubuntu 10.04. Ma se vuoi personalizzare lo splash a tuo piacimento e non con temi preconfezionati, allora segui  le indicazioni di seguito riportate che indicano come avere una tua immagine di sfondo e come cambiare i colori del menù ...

 


 

Ecco come si presenta lo Splah di Grub, nella versione originale di Ubuntu 10.04 Lucid:

Splah di Grub in Ubuntu 10.04 originale

Click sull'immagine per ingrandirla

 

Questo, invece, è il nuovo Splah di Grub, che ho personalizzato:

Splah di Grub perasonalizzato Ubuntu 10.04 originale

Click sull'immagine per ingrandirla

 


 

Procediamo 

Il procedimento che vado a descrivere sembra lungo, ma questo solo perché fornirò diverse precisazioni  e chiarimenti. In effetti l'operazione è abbastanza semplice e veloce ed in fondo alla pagina fornirò il riepilogo. Se volete un procedimento più rapido (basta un doppio click su un file .deb), vi rimando alla pagina: Grub Splash più elegante in Ubuntu 10.04. Ma avrete solo degli splash preconfezionati e non personalizzati. Ringrazio l'amico Rino A. che mi ha invogliato a trattare questo argomento. Procediamo, quindi, con le personalizzazioni.

 

1 - Prepariamo l'immagine di sfondo -  Preparate una o  più immagini che vi piaccio, magari le personializzate con delle scritte di benvenuto. Le immagini possono essere in formato .jpg, .png, .tga. No serve avere delle immagini enormi. Per schermi 4/3 potete ridimensionare l'immagine con una risoluzione di 1280x1024, ma va bene anche una 800x600. Se avete uno schermo 16/10 potete usare le immagini precedenti (che vedrete un pochini schiacciate), oppure utilizzare immagini con risoluzione che variano da 1208x800 a 800x525. Ovviamente potete usare qualsiasi risoluzione, ma non serve andare oltre quelle indicate. Per la personalizzazione dell'immagine, potete utilizzare: GIMP facile con videoguide

 

2 - Posizioniamo l'immagine -  Dopo avere deciso quali immagini utilizzare, dovete inserirle in una cartella di sistema. Ubuntu, normalmente, non permette tale inserimento. Vediamo allora come fare.

Salvate le immagini, già pronte, nella Scrivania.

Adesso, aprite il terminale (Applicazioni / Accessori / Terminale). Basta copiare il sottostante comando ed incollarlo nel terminale:

sudo nautilus

date invio da tastiera. Vi verrà chiesta la password, digitatela con attenzione e per intero (anche se vi sembra che Ubuntu non la prenda). Si aprirà l’Esploratore file con tutti i permessi (root). State quindi molto attenti. Seguite questo percorso:

File system / home / nome-utente / Scrivania

File system lo trovate a sinistra dell’Esploratore file (sotto Scrivania). Invece, nome-utente è quello con cui fate il log-in e che trovate, anche, in alto a destra vicino all’icona per lo spegnimento del computer. Adesso copiate le immagini che vi interessano (se avete una sola immagine, click col destro su di essa e scegliete Copia – Se invece avete diverse immagini, click sulla prima, tenete premuto il tasto Control e continuate a fare click sulle altre che si evidenzieranno, alla fine col puntatore su una qualsiasi immagine selezionata, fate click col destro  e scegliete Copia – Se avete molte immagini, fate click sulla prima, tenete premuto il tasto Maiuscolo (Shift) e fate click sull’ultima, si evidenzieranno tutte e potete copiarle in blocco).

Sempre dall’Esploratore file con tutti i permessi, portatevi dentro alla cartella desktop-base:

File system / usr / share / images / desktop-base

ed incollate le immagini che avevate, precedentemente, copiato. Chiudete tutte le finestre.



3 – Impostiamo l'immagine -  Dovete rendere predefinita l’immagine (o una delle immagini) che avete inserito nella cartella  desktop-base (precedente punto 2). Aprite il terminale ed incollate il comando:

sudo gedit /etc/grub.d/05_debian_theme

Si aprirà Gedit (l’editore di testi simile al Blocco note di Windows) che mostrerà il contenuto di un file, la cui parte iniziale è riportata nella sottostante immagine:

Splah di Grub  mofificare le impostazioni

Click sull'immagine per ingrandirla

In fondo alla riga WALLPAPER=, trovate il nome il nome dell’immagine. Quello racchiuso nel rettangolo rosso 1. Nel mio esempio il nome dell’immagine è benvenuto-antonio.jpg. Sostituitelo col nome dell’immagine da voi scelta (che avevate inserito dentro la cartella desktop-base). Attenzione, dovete indicare anche l’estensione (nell’esempio .jpg) e dovete stare attenti a non cancellare le virgolette finali ". Se non volete digitare il nome, andate nella Scrivania dove avete una copia dell’immagine, fate click col destro sulla stessa e scegliete Rinomina. Adesso copiate l’intero nome, estensione compresa e siete pronti ad incollarlo nella riga WALLPAPER=. Se non volete cambiare il colore del menù potete salvare il file modificato facendo click sull’icona, in alto a sinistra, Salva e passare al successivo punto 5.  

 


4 – Cambiamo il colore del menù - Facendo riferimento al file raffigurato dall'immagine sopra.

Nella riga COLOR_NORMAL=, trovate il nome di due colori. Quelli racchiusi nel rettangolo rosso 2. Nel mio esempio i nomi sono “yellow/black” , ossia giallo/nero. Il primo colore sarà quello delle scritte del menù (yellow = giallo). Potete guardare l’immagine del mio splash personalizzato (immagine in alto). Il secondo colore è relativo allo sfondo. Se volete vedere l’immagine dovere lasciare black (che significa nero). Infatti il nero viene trattato come trasparente. Se invece scegliete un altro colore, verrà considerato opaco,  sarà adottato quale sfondo dello splash e coprirà l’immagine che non sarà più visibile. 

Nella riga COLOR_HIGHLIGHT=, trovate il nome di due colori. Quelli racchiusi nel rettangolo rosso 3. Nel mio esempio i nomi sono “red/light-gray”, ossia rosso/grigio-chiaro. Il primo colore sarà quello della riga selezionata del menù (red= rosso). Potete guardare l’immagine del mio splash personalizzato. Il secondo colore è relativo allo striscia bianca che contraddistingue la riga selezionata. Se volete che la striscia non sia visibile (sconsiglio) basta scegliere il colore  black (che significa nero). Infatti il nero viene trattato come trasparente.

Adesso potete fare tutte le prove che volete. Il nome dei colori deve essere indicato in inglese ed in minuscolo. Ecco una pagina che traduce il nome dei colori dall’italiano all’inglese:

Non utilizzate nomi strani in quanto potrebbero non essere riconosciuti. Usate invece nomi di colori fondamentali.


5 – Rendere operativi i cambiamenti  -  Dopo avere effettuato le variazioni al file, descritte nei due precedenti punti, dovete renderle effettive. Aprite il terminale ed incollate il comando:

sudo update-grub

Aspettate la fine delle operazioni, fin a quando ricompare la riga di comando che finisce col simbolo $. Chiudete il terminale e riavviate il computer. Avrete il nuovo Splash di Grub.

 

6 - Per tornare allo splash originale di Ubuntu - Basta procedere come indicato nel precedente punto 2 e svuotare la cartella desktop-base  (non deve più contenete immagini).

 

7 - Per cambiare la risoluzione dello splash - Se volete i caratteri del menù più piccoli  (maggiore risoluzione), vi rimando alla parte finale della pagina pagina (punto 4):

StartUp-Manager parte Windows o Ubuntu



 

Riepilogo

 

A - Copiate le immagini, già pronte, nella Scrivania. Aprite il terminale e date il comando:

sudo nautilus

Si aprirà l’Esploratore file con tutti i permessi (root). Seguite questo percorso:

File system / home / nome-utente / Scrivania

e copiate le immagini che vi interessano. Portatevi dentro alla cartella desktop-base:

File system / usr / share / images / desktop-base

ed incollate le immagini che avevate copiato. Chiudete tutte le finestre.

 

B - Aprite il terminale ed incollate il comando:

sudo gedit /etc/grub.d/05_debian_theme

In fondo alla riga WALLPAPER=, cambiate il nome dell'immagine con quella da voi scelta ed inserita nella cartella desktop-base. Se volete, potete cambiate anche il nome dei colori del menù che trovate nelle due righe  COLOR_NORMAL= e COLOR_HIGHLIGHT= . Salvate il file modificato.

 

C - Aprite il terminale ed incollate il comando:

sudo update-grub

Chiudete il terminale e riavviate il computer. Avrete il nuovo Splash di Grub.

 

D -  Se volete tornare allo splash originale di Ubuntu, basta svuotare la cartella desktop-base  (non deve più contenete immagini).

 


Altre risorse per migliorare la grafica di Ubuntu:

Ubuntu Personalizzare Aspetto e Grafica


Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D