Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Ubuntu problemi Openoffice Firefox Gimp PDF Stampa E-mail
domenica 11 luglio 2010

Perché Firefox, OpenOffice, Gimp ed altro smettono di funzionare sotto Ubuntu?



Ubuntu problemi Openoffice Firefox Gimp

Domanda 

Dopo avere installato diversi componenti aggiuntivi, mi sono accorto che applicazioni come OpenOffice, Firefox, Gimp ed altro, non si aprono correttamente e possono dare errore.  In passato mi era successa una cosa analoga dopo avere effettuando l'avanzamento di versione di Ubuntu (da una versione precedente ad una successiva, on-line). Come posso rimettere le cose a posto?

 

Risposta

Può capitare che dei componenti aggiuntivi, delle macro, dei script o altro possono non essere perfettamente compatibili con le versioni successive di alcune applicazioni. I problemi si possono verificare anche  dopo gli aggiornamenti di Ubuntu che aggiorna, pure, tutte le applicazioni installate da repositoy. Di seguito un soluzione che spesso funziona...

 



Come risolvere il problema


 

Normalmente le applicazioni (programmi) creano una loro specifica cartella nascosta che si trova dentro la Cartella home, che trovate nel menù in alto a sinistra: Risorse.  All'interno della cartella nascosta, l'applicazione salva tutti i settaggi e le configurazioni, oltre i componenti aggiuntivi, i plugin, ecc.. - Le cartelle nascoste hanno il nome preceduto da un punto. Ad esempio per:

OpenOffice            cartella nascosta         .openoffice.org

Firefox                  cartella nascosta         .mozilla

Gimp                    cartella nascosta         .gimp-2.6

Per potere visualizzare queste cartelle, normalmente non visibili, una volta dentro la Cartella home, basta premere, da tastiera, il tasto Control, e tenendolo premuto, premere pure il tasto h (Contrl+h). Quindi, nella Cartella home, verranno visualizzati tutti i file e le cartelle nascoste che sono, appunto, quelle il cui nome è preceduto da un punto. Supponiamo che Firefox faccia i capricci. Vedremo come provare a risolvere il problema. Il procedimento è applicabile per qualsiasi applicazione (programma) che non funzionasse più a dovere. Ecco come fare:

Chiudete tutte le applicazioni, o almeno Firefox, in quanto direttamente interessata.

 Dalla scrivania di Ubuntu fate click sul menù Risorse in alto a sinistra ed entrate nella Cartella home

 Da tastiera date Control+h

Trovate la cartella  .mozilla e rinominatela (ad esempio in .mozilla-originale). Sconsiglio la cancellazione.

Chiudete tutto ed aprite Firefox che adesso dovrebbe funzionare.

Dopo avere avviato Firefox, lo stesso, non trovandola, creerà una nuova cartella nascosta di nome .mozilla. Ovviamente otterrete un Firefox, come nuovo, senza componenti aggiuntivi e senza le vostre personalizzazioni. Sarebbe il caso di salvare una copia dei segnalibri (ogni tanto): Capitolo 2 - Elementi base per navigare con Firefox 

Per meglio vedere come fare per rinominare la cartella nascosta, relativa a Firefox, propongo una videoguida creata per altri motivi, ma che mostra perfettamente il procedimento:


 

Ecco un'altra videoguida creata per altri motivi, ma che mostra perfettamente il procedimento per rinominare la cartella nascosta di OpenOffice:

 

 

Il procedimento è analogo per qualsiasi applicazione che desse problemi. Ovviamente in qualsiasi momento possiamo tornare indietro. Basta cancellare la cartella creta dall'applicazione e rinominare (come l'originale) la cartella a cui avevamo cambiato nome.

 


Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D