Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Banca OnLine più sicura col DVD Ubuntu PDF Stampa E-mail
lunedì 18 agosto 2014

Banca On-Line più Sicura col CD Ubuntu

Ormai sono in molte le persone che effettuano, anche frequentemente, operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche, ormai, dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Vedremo un semplice ed efficace metodo, che viene suggerito da diverse banche americane, che, insieme ad altri validi consigli, diminuirà sensibilmente i rischi dell'e-banking ...

Le Banche studiano sempre nuovi e più sofisticati sistemi di sicurezza, ma anche i malintenzionati progrediscono ed attaccano con mezzi e metodi sempre più sofisticati. Normalmente vengono usati dei sistemi di sicurezza che prevedono:

- Numero di identificazione

- Password personale

- Codici supplementari (spesso con chiavette che ne producono, ogni volta, uno nuovo di limitata durata). 

- La codifica a 128 bit per una trasmissione sicura dei dati via Internet.  

Per contro, i malintenzionati, attaccano con spyware, keylogger e malware in genere....  ed internet è pieno di siffatti e pericolosi elementi malevoli  (i keylogger riescono a trasmettere, al malintenzionato che li ha creati, tutto quanto digitato sulla vostra tastiera, compresi i codici bancari).

Guida aggiornata in data 18-08-2014 - Prima edizione del 17-06-2011


Personalmente preferisco non effettuare movimento di denaro online, pur se Ubuntu, anche senza antivirus installato, è più sicuro di Windows dotato di un buon antivirus aggiornato. Purtuttavia se proprio dobbiamo effettuare delle operazioni bancarie, il consiglio che posso dare è quello di utilizzare un CD o DVD con Linux (Ubuntu) in modalità Live, ossia con Ubuntu che non viene installato ma gira direttamente da CD o DVD. Basta lanciare il CD-DVD e avrete il sistema operativo funzionante e con connessione. Ultimato il collegamento, basta estrarre il CD-DVD e riavviare il computer che tornerà quello di prima, ossia col sistema operativo che normalmente utilizzate.

ATTENZIONE: utilizzare una chiavetta USB avviabile lo reputo meno sicuro infatti sulla chiavetta è possibile scrivere mentre su un CD-DVD no. Quindi consiglio sempre l'uso dei supporti ottici (CD o DVD), a meno che non possediate una pendrive con interruttore (piolino) che rende non scrivibile la chiavetta (protezione da scrittura): In questo caso la sicurezza non cambia ed anzi il caricamento del sistema è molto più veloce rispetto al CD_DVD.


Come funziona


Utilizzando un sistema operativo installato, l’uso di software non originale, oppure la semplice navigazione in internet (normalmente e solo dopo pochi minuti), potranno infettare il computer con malware di varia natura. Per quanto si possano usare antivirus, antispyware ed altro, non sempre e non tutto il malware potrà essere individuato e/o rimosso. In questo caso il malware resta permanentemente nel sistema utilizzato e potrebbe essere attivo ad ogni riavvio del computer.

Con Ubuntu iLinux sicurezzan modalità Live o qualsiasi distribuzione Linux live, il sistema operativo verrà caricato direttamente dal CD o DVD. In questo modo il contenuto dell’hard disk è come se non esistesse. In pratica i sistemi operativi installati restano congelati e non attivi. Quindi, caricando direttamente da CD o DVD, avrete un sistema operativo perfettamente pulito (vergine) con la certezza di essere puliti da spyware, keylogger, virus, ecc.... 

Allo spegnimento del computer, qualunque infezione si fosse presa in rete, verrà perduta in quanto non è possibile scrivere su CD o DVD. In questa maniera il CD o DVD di Ubuntu (Linux) sarà sempre pulito, immacolato e sicuro anche per tutte le successive riutilizzazioni in modalità Live.

Si consiglia di effettuare le operazioni bancarie subito dopo l’avvio dei Ubuntu Live, prima di iniziare l’eventuale normale navigazione nei diversi siti web. Una volta finite le vostre attività, basterà uscire da Ubuntu in modalità Live, togliere il CD o DVD e riavviando il computer avrete il vostro computer di sempre con il vostro sistema operativo normalmente installato (Windows, Ubuntu, ecc..), come se nulla fosse successo. Infatti il CD o DVD di Ubuntu non installa nulla. 

Una Banca americana (CNL Bank), addirittura, regala un live CD di Ubuntu ai propri clienti ed invita i clienti della banca a non utilizzare i sistemi operativi proprietari quali Microsoft o Apple, installati sui PC di casa, per accedere al Banking online:

Una Banca regala il Live Cd Ubuntu per la sicurezza del Banking online

 


 

Consigli su come comportarsi (sicurezza)

Banca onlineconsigli sulla sicurezza 

Molti rischi sono dovuti ad un comportamento non accorto da parte dell'utente.  Ecco alcune valide indicazioni da prendere in considerazione per aumentare la sicurezza dell'e-banking:

Gestite con prudenza i vostri dati d’accesso.

Mantenete segreto il numero di identificazione.

Non trascrivete e non salvate mai la vostra password personale sul PC.

Se utilizzate una carta con i codici supplementari, custoditela con attenzione.

Tenete le i codici in posti separate e ben custoditi.

Comunicate subito alla banca l’eventuale smarrimento di codici per cambiarli.

Quando accedete all’E-Banking fate sempre attenzione al simbolo di sicurezza (lucchetto chiuso) presente sul vostro browser.

Ultimo consiglio, ma non ultimo, per evitare brutte sorprese, è quello di non rispondere alle e-mail di banche  che invitano a digitare i codici segreti (anche se apparentemente sembra trattarsi della vostra banca). Anzi, cestinatele subito. Lo stesso vale per le "Poste Italiane". La vostra banca non chiederà mai e poi mai, di digitare i codici segreti tramite e-mail. Anche se l'email che ricevete ha un link che, apparentemente, vi manda al sito della vostra banca, potrebbe trattarsi di un sito perfettamente contraffatto. Controllate l'URL nella barra in alto ed in caso di dubbi, digitate voi stessi l'URL corretto della vostra banca. In caso di perplessità potete sempre telefonare in banca per informarvi.   

Se vi atterrete a queste indicazioni, avrete una maggiore sicurezza in merito alle operazioni bancarie. 



 

Utilizzare il CD o DVD di Ubuntu in modalità Live

La maniera più semplice, immediata e non invasiva per utilizzare Ubuntu, ossia senza intaccare minimamente Windows, è quella di usare il CD - DVD in maniera "Live". Significa che il sistema operativo (Ubuntu) viene caricato direttamente dal CD-DVD senza essere installato. Cosa questa che con il CD-DVD originale di Windows è inimmaginabile. Per farlo vi rimando alla pagina:

Come utilizzare il CD o il DVD di Ubuntu in modalità Live

Nella parte in basso della pagina, appena indica, trovate l'indice attivo con indicazioni su come scaricare e masterizzare il CD o DVD di Ubuntu. 

Potete scaricare e masterizzare l'immagine ISO di Ubuntu dal sito ufficiale, ma tale versione di Ubuntu è in inglese. Se volete tutto in italiano, basta utilizzare una delle mie versioni Plus:

Tutte le nostre Ubuntu plus remix italiane

 


 

Disponibile una mia versione specifica per il Banking

con aggiornamenti periodici

Linux Banca Operazioni Online più SicureMolte persone effettuano operazioni bancarie on-line (via internet). Le banche dispongono di sistemi abbastanza sicuri, ma la certezza non esiste. Per aumentare la sicurezza delle operazioni ho realizzato una versione Linux compatta ed aggiornata che si utilizza senza installare nulla, anche se avete Windows. Si tratta di un metodo, che viene suggerito da diverse banche americane ...

Linux Banca Operazioni Online più Sicure



 

Supporto, Aiuto, Commenti

Per commentare o per chiarire eventuali dubbi, basta andare nel nostro nostro:

Forum Informatica Majorana

alla discussione: Banca OnLine più sicura col DVD Ubuntu



 

Altre notizie su Linux e la sicurezza bancaria

La banca Intesa SanPaolo passa a Linux

Russia fuori Windows e dentro LinuxI maggiori e più importanti server girano con Linux ed anche Microsoft li utilizza. Adesso il colosso bancario italiano ha scelto Linux per gestire il proprio sistema di gestione dei rischi di mercato, su un modello interno approvato dalla Banca d’Italia. Enterprise Linux è la piattaforma per il sistema di risk management mission-critical di Intesa Sanpaolo...

 




Aiutami a diffondere questa notizia

OK
Notizie -VOTOVai in questa pagina di Virgilio Notizie e fai click su OK, per dare il tuo voto. I voti servono  per portare la notizia nella Home e quindi farla conoscere meglio. Non costa nulla e non serve registrazione, SOLO UN CLIK - Grazie




Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D