Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

LibreOffice 4.1.3 Plus installare in Ubuntu PDF Stampa E-mail
domenica 03 novembre 2013

LibreOffice 411.3 Plus in UbuntuDa poco rilasciato LibreOffice 4.1.3 che si presenta con prestazioni migliorate ed altre novità. Lo troveremo in Ubuntu 14.04 ma non nelle versioni precedenti. Vediamo allora come installarlo in Ubuntu (e derivate), versione 13.10 e precedenti, con un semplice click del mouse e nella versione Plus, che presenta molte caratteristiche aggiuntive ...

La versione Plus oltre tutto quanto presente nella versione originale, offre ulteriori caratteristiche ed un ricco repertorio di modelli, anche italiani e clip-arts. Otterremo, anche, la persistenza delle immagini, pure se copiate da documenti web,  grazie ad una macro appositamente inserita.

Grazie ad uno script, con un semplice click del mouse, verrà installato, in automatico, LibreOffice 4.1.3 direttamente dai file originali (senza repository aggiuntivi) ed il kit Plus per le caratteristiche migliorative. 

Disponibile sia la versione a 32 bit che a 64 bit. Testato su Ubuntu 13.10, ma dovrebbe funzionare anche per versioni precedenti (non testato). 

 


Prima di installare

Prima di ogni cosa, aggiornate Ubuntu e controllate che non abbiate già installato LibreOffice 4.1.3 (o superiore). Per verificare la versione che avete già installata,  basta fare click sul punto interrogativo ( ? ) nella barra in alto di LibreOffice. Normalmente i repository ufficiali di Ubuntu vengono aggiornati, con le nuove versioni, dopo tempo.

Se avete già l'ultima versione di LibreOffice, ossia l'attuale 4.1.3, allora potete installare solo il KIT Plus e per farlo vi rimando alla pagina:

LibreOffice 4.1.3 il KIT PLUS sotto Ubuntu

 


 

Installiamo LibreOffice 4.1.3 Plus

LibreOffice 4.1.3 Plus in Ubuntu con un Click

Questo metodo installerà LibreOffice 4.1.3 utilizzando direttamente i pacchetti .deb originali e non tramite repository PPA. Serve scaricare la giusta versione del file, secondo che abbiate installato Ubuntu a 32 bit o a 64 bit. Se non ne siete certi, sulla versione di Ubuntu da voi installato, potete consultare questa pagina:

CPU e Sistema Operativo a 32 o 64 bit?

Scaricate, quindi, il file giusto:

Download per Ubuntu a 32 bit

Nome file libreoffice413-32bit.tar.gz, grandezza 253.238.557 byte, pari a 247.304 KB
Per conoscere i Byte di un file, fate click col destro su  di esso e scegliete Proprietà 

Download per Ubuntu a 64 bit 

LibreOffice-4.1.3-64bit

 
Nome file libreoffice413-64bit.tar.gz, grandezza 266.295.777 byte, pari a 260.055 KB
Per conoscere i Byte di un file, fate click col destro su  di esso e scegliete Proprietà 

Dopo avere scaricato il file compresso, doppio click su di esso ed estraetelo nella vostra Cartella home (altrimenti lo script non funzionerà).  Propongo un esempio di come estrarre il contenuto del file compresso nella Cartella home. L'esempio, mostrato nella prima parte della seguente videoguida è relativo al Kit di Ubuntu Plus, ma il procedimento è identico anche per l'estrazione del file libreoffice413-xxbit.tar.gz:

Ubuntu Plus 3 KIT - videoguida

Dopo la decompressione del file, nella Cartella home, troverete una cartella chiamata libreoffice4-xxbit (dove xx sta per 32 o per 64, secondo della versione scaricata: 32 bit oppure 64 bit). La cartella contiene altre cartelle ed un file denominato:

INSTALLA-LibreOffice413-xxbit.sh

Si tratta di uno Script. Doppio click su di esso e si aprirà una finestra. Scegliete l'opzione  Esegui nel terminale e lo script verrà lanciato. Si aprirà il Terminale e vi verrà chiesta la password. Digitatela per intero anche se sembra che Ubuntu non la prenda (sicurezza) e poi date invio da tastiera. 

ATTENZIONE:  se col doppio click si apre un documento di testo, allora, dovete, prima, abilitare l'esecuzione degli script, come indicato alla pagina:

Ubuntu - Come Lanciare gli Script

Se non abilitate l'esecuzione degli script il file si aprirà solo come file di testo e non eseguirà nessun comando, conseguentemente non verrà installato nulla.

Non dovete cambiare nome e posizione alle cartelle estratte, altrimenti lo script non funzionerà.

Lo script farà tutto da solo, compresa la disinstallazione di OpenOffice o LibreOffice se già installati. Aspettate la fine delle operazioni, ossia fino a quando il Terminale si chiuderà. Adesso avete LibreOffice 4.1.3 Plus pronto per essere utilizzato. Il primo avvio sarà un pochino lento (sistemazione della configurazione), dopo sarà molto veloce. 

Riepilogo: estrarre il contenuto del file compresso, che avete scaricato, nella Cartella home. Otterrete la cartella libreoffice413-xxbit dove trovate lo script (file): INSTALLA-LibreOffice413-xxbit.sh. Lanciatelo, digitate la password ed aspettare la fine del processo (chiusa del Terminale).

 


 

Caratteristiche aggiuntive in LibreOffice-Plus

 

LibreOffice 4.1.3 presenta già diverse novità rispetto alle precedenti versioni, oltre a queste, di seguito, si riportano le caratteristiche aggiunte dalla versione Plus. 

 

1 - Persistenza delle immagini WEB - Se copiamo una pagina WEB, contenente immagini, e la incolliamo in un documento Writer (videoscrittura),  le immagini in vengono salvate ma viene salvato il loro link. Questo se pure riduce la dimensione del file, di contro necessita di una connessione internet per visualizzare le immagini presenti nel documento. Se poi la pagina web, da cui abbiamo copiato le immagini, viene cancellata, non avremo più modo di vedere le immagini, neppure con una connessione internet attiva. Grazie ad una macro,  LibreOffice Plus, elimina questo inconveniente rendendo persistenti e visibili le immagini copiate dal WEB, basterà fare click sull'icona a forma di quadratino blu in alto a destra (vicino alla guida - punto interrogativo). La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida


2 - Modelli - ClipaArts - Fonts - LibreOffice, in versione originale, è dotato di un esiguo numero di modelli  (aiutano a creare svariati tipi di documenti, presentazioni, ecc..) e clip-arts (immagini vettoriali e foto, che si possono inserire nei documenti). LibreOffice Plus, fornisce tantissimi modelli, una grande collezione di clip-arts e fonts (tipi di carattere) liberamente fruibili. Molte risorse sono costituite dalla dotazione OxygenOffice, ma anche da altre fonti (OpenOffice-Italia). La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida


3 - Importazione e modifica file PDF - LibreOffice permette di esportare i documenti in formato PDF con una velocità impressionante. La suite è in condizione di importare i file PDF e quindi editarli (modificarli, trasformarli, adattarli). Questa è una caratteristica che molti utenti ignorano. Per ottenerla bisogna utilizzare un'estensione.  Il Kit Plus fornisce questa opportunità. La seguente videoguida, realizzata per OpenOffice, è valida anche per LibreOffice. Ecco, nel dettaglio, come modificare i file PDF:

   Video guida



 

KIT-Fonts-Plus

Se volete installare 146 nuovi font gratuiti, dovete scaricare il Kit-font

Download KIT-font-Plus.zip

Dopo, basta, semplicemente, decomprimere (doppio click) il Kit (file zip), nella Cartella home. Avete finito.

Prima, consiglio di rinominare la cartella nascosta .fonts (solo se esiste), in modo da potere tornare indietro in qualsiasi momento. Per vedere come fare vi rimando alla videoguida poco sopra riportata. 

 


 

Supporto, Aiuto, Commenti

Per eventuali dubbi potete ricevere risposte nel nostro:

Forum Informatica Majorana, alla discussione: LibreOffice 4.1.3 Plus installare in Ubuntu

 


 

Videoguide per LibreOffice

Dal momento che LibreOffice, fino ad ora, nell'uso, è sostanzialmente uguale ad OpenOffice, vi rimando alla pagina:

OpenOffice 3.x facile con 21 video guide

OpenOffice manualePubblicate le due guide  OpenOffice 3.x.x facile, sia nella versione per Ubuntu (Linux) che in quella per Windows. Sono state realizzate 19 brevi videoguide. Disponibile pure una guida per Writer (videoscrittura) che, con semplicità, ci porterà dalle prime prime parole fino ad un documento con carta intestata personalizzata.  Le guide si rivolgono a quanti sono alle prime armi...

 

 


Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D