Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

MajoNix 2.0.1 è Ubuntu 14.04 Mate italiano PDF Stampa E-mail
mercoledì 19 novembre 2014

MajoNix 2.0.1 è Ubuntu 14.04 Mate italiano MajoNix 2.0.1 sta per Majorana Linux in quanto realizzata in seno al Forum Majorana. Si tratta di Ubuntu 14.04 a 32 bit minimale, cui sono stati aggiunte applicazioni ed utilità di grande interesse. Una versione completamente in italiano, con codec, utilità, software aggiunto ed altro. Senza Unity e con MATE. La grandezza della ISO è di circa 2.6 GB. Aggiornata a tutto ottobre 2014 ... 

Grazie a MATE, avremo i menù classici. Disponibile una versione con PAE ed una senza. Sotto la carrozzeria ecco un motore stabile e potente, quello di Ubuntu 14.04 (supportato per 5 anni).

MajoNix è stata realizzata da Francesco Miccichè, componente del Majorana Forum Team col nik Dukko. Ringrazio, pubblicamente, Francesco e quanti hanno collaborato alla realizzazione di Majonix 2.0, per avere reso, liberamente, disponibile il frutto del loro lavoro. Ringrazio, ancora, l'intero Team e la comunità del Forum Majorana, per avere contribuito alla realizzazione di MajoNix 2.0 con suggerimenti ed indicazioni.





NOTE IMPORTANTI

1 - MajoNix 2.0.1 è in versione a 32 bit, ma funziona benissimo anche su macchine a 64 bit.

2 - MajoNix non contiene Wubi, quindi non si potrà installare dentro Windows. Per l'installazione serve, necessariamente, una partizione dedicata. Inutile provare ad installare MajoNix con Wubi scaricato a parte, infatti, verrebbe scaricata ed installata la versione ufficiale di Ubuntu e non MajoNix.

3 - Con l'immagine ISO scaricata è possibile masterizzare un DVD avviabile.

4 - Con l'immagine ISO scaricata potere ottenere una chiavetta (pen-drive) avviabile grazie a Universal USB Installer. Altre possibilità sono l'utilità presente in Ubuntu Creazione disco di avvio USB, oppure  Unetbootin. Le ultime due permettono la persistenza. 

5 - Potete provare MajoNix  in modalità live (direttamente da DVD o pen drive, senza installare nulla) e poi, se volete e si vi piace, potete installarla in partizione dedicata. 

6 - Con l'immagine ISO scaricata è possibile utilizzare MajoNix in macchina virtuale. 

 


1 - Cosa ci serve


 

Per Majonix 2.0.1 sono previste due versioni a 32 bit, una con Kernel PAE ed una con Kernel NO-PAE.

Per prima cosa dovete scaricare il file ISO della versione più adatta al vostro computer.

La versione Majonix con kernel PAE è indicata per i computer non troppo datati che supportano la tecnologia PAE (Physical Address Extension). Ossia che sono in grado di sfruttare, su architetture a 32bit, una RAM superiore a 4GB.

La versione Majonix con kernel non PAE è indicata per tutte le vecchie macchine (processori realizzati prima del 2000) che non supportano la tecnologia PAE e, quindi non sono in grado di sfruttare una RAM superiore a 4GB.

Quindi, se avete un computer non troppo vecchio potete provare con la versione PAE, ma se lanciando MajoNix con PAE, dovesse comparire il messaggio:     

MajoNix kernel PAE avviso

allora significa che dovete, necessariamente, utilizzare la versione con Kernel non PAE.

-----------------------------------------------------------------

CONSIGLIO: considerata la grandezza del file da scaricare, si consiglia l’uso di un download-manager che vi consentirà una maggiore velocità e soprattutto di potere riprendere in download in caso d’interruzione (volontaria o meno). Con Firefox (sia con Windows che con Linux) basta installare il componente (estensione): DownThemall!  - Per sapere come fare guardate questo filmato.

-----------------------------------------------------------------

Sotto potete scaricare le due versioni Di Majonix 2.0.1:

-----------------------------------------------------------------

Verificate bene che il file ISO scaricato abbia le seguenti caratteristiche:

Nome: MajoNix-2.0.1-i386.iso

Grandezza 2.829.238.272 byte = 2.762.928 Kb = 2,63 Gb

Codice MD5aa2f834b7258c2f3016d7722ad6cbe9e

 

Verificate bene che il file ISO scaricato abbia le seguenti caratteristiche:

Nome: MajoNix-2.0.1-i386_NO-PAE.iso

Grandezza 2.817.896.448 byte = 2.751.852 Kb = 2,62 Gb

Codice MD5d9cca7319591c03aef3e4a1ca64087d3

___________________________________ 

Per passare da byte a KB a MB a GB bisogna dividere, ogni volta, per 1024

Per conoscere i Byte di un file, fate click col destro su  di esso e scegliete Proprietà

___________________________________

Per essere certi che il file ISO sia stato scaricato correttamente (senza difetti), verificate che il codice MD5 sia corretto. Ecco come fare:

 
Sotto Windows: installate il programmino  winMd5Sum

> Aprite il programma e fate clic sul pulsante "...", per aprire il file da controllare
> Selezionate l'immagine ISO scaricata
> Fate clic su Calculate
> Aspettate alcuni secondi...
> Il risultato viene visualizzato, dopo qualche minuto, nel campo MD5 Sum

Se volete comparare direttamente il codice MD5, incollate il codice, fornito sopra, nell'ultima casella e cliccate su Compare.

 

Sotto Ubuntu: aprite il  terminate e portatevi (sempre col terminale) dentro la cartella dove avete scaricato il file iso. Se non siete in condizione di spostarvi (col terminale) dentro la cartella che contiene la iso, copiate (o spostate) il file  .iso scaricato nella vostra Cartella home, quindi aprite il Terminale ed incollate il comando:

md5sum MajoNix-2.0.1-i386.iso                                 (per la versione PAE)

md5sum MajoNix-2.0.1-i386_NO-PAE.iso           (per la versione No-PAE)

dopo qualche minuto avrete il codice generato dal terminale che confronterete con il codice prima indicato. Se risultano uguali significa che è tutto a posto. Per maggiori delucidazioni andate alla pagina: MDd5sum - Controllo dell'integrità dei download

 

 


2 – Masterizzare provare ed installare MajoNix



2.1 – ISO scaricata: in DVD o pendrive avviabile - Bisogna scrivere l’immagine ISO scaricata non come un file ma come immagine. Utilizzare un DVD-R di buona marca e masterizzare alla velocità più bassa. Per chiarimenti consultare il mio manuale con videoguide che trovate alla pagina:

Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu

Con l'immagine ISO scaricata potere ottenere pure una chiavetta (pen-drive) avviabile grazie all'utilità presente in Ubuntu Creazione disco di avvio USB. In caso di problemi potete provare con: Universal USB Installer

 

2.2 – Provate MajoNix 2.0.1 in modalità Live  - Dopo avere masterizzato il DVD o dopo avere creato una pen-drive avviabile (chiavetta USB), bisogna verificare che tutto funziona bene e che non si abbiano problemi di hardware. Vi basta inserire il DVD (o la pendrive) e riavviare il computer. MajoNix verrà caricato fino a mostrarci la Scrivania e saremo pronti ad utilizzare il sistema operativo in modalità Live. Ricordate che state utilizzando un sistema operativo senza avere installato nulla (modalità Live), quindi ed ovviamente, il sistema sarà più lento di quello installato.


 
2.3 – Se il DVD (o la pendrive) non s'avvia - Se riavviando il computer, il DVD di MajoNix (o la chiavetta avviabile) non parte e continua ad avviarsi Windows o qualche altro sistema operativo installato, dovete modificare il boot del bios. Ecco come fare:

 

2.4 – Installare MajoNix - Dopo che avete provato il coretto funzionamento di MajoNix (in modalità live) e siete sicuri che tutto è a posto, installatelo in una partizione ad esso dedicata (non è possibile l'installazione dentro Windows). Per installare MajoNix, dopo averlo avviato in modalità live, basta fare doppio click sull'icona Installa MaJoNix 2.0 che trovate nella scrivania (freccia verde immagine sottostante): 

MaJoNix fig. 1

Click sull'immagine per ingrandirla 

Per maggiori chiarimenti consultate l’intero capitolo 4 del mio manuale (con videoguide):

Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Durante l'installazione di MajoNix è consigliabile essere disconnessi da internet, per  ridurre i tempi d'installazione. Infatti MajoNix è già in italiano e non serve scaricare altro software. Pertanto, arrivati alla seconda schermata dell'installazione sarebbe consigliabile avere le impostazioni come da figura. Non inserire spunte nei quadratini in basso (frecce rosse) e cliccare direttamente su Continua:

Preparazione installazione Plus 9 32 bit

Ovviamente se avete un netbook o notebook, sarà bene che sia collegato alla rete elettrica. 

L'immagine sopra è relativa alla Plus9, ma le cose sono identiche anche per MajoNix.

 

___________________________

 

Importante:

1 - durante l'installazione non eseguire altre operazioni.

2 - finita l'installazione riavviate il sistema, aspettate che il DVD venga espulso, toglietelo dal lettore che richiuderete, quindi date "Invio" da tastiera.

Per comodità riporto una guida all'installazione sia in PDF che in videoguida. Le istruzioni sono relative alla plus 14.04 ma sono identiche per MajoNix 2.0:

Installare Ubuntu 14.04 - Guida illustrata

 

_________________________________

 

Ottenere un supporto per MajoNix

Basta andare nel Forum2 del Majorana, alla discussione:


MajoNix 2.0.1 è Ubuntu 14.04 Mate italiano

Per argomenti specifici si consiglia di aprire nuove discussioni, sempre nella stessa sezione. In questo modo non si crea confusione nella discussione generale di presentazione sopra linkata.

 



3 -  Schermate e contenuti - MajoNix 2.0.1


 

Novità in MajoNix 2.0.1

La nuova versione  2.0.1 di Majonix (sia PAE che No-PAE) sono le versioni 2.0, ma con:
 
aggiornamenti (a tutto ottobre 2014) del sistema operativo e del software installato,
 
inserito il pannello stampanti (mancante nelle precedenti versioni);
 
inserito il supporto alle ultime versioni di Android;
 
inserito il supporto ad altre schede wifi;

inserito il tool MajoUpd

 

Ecco alcune videate relative a MajoNix

Vengonoriportate le schermate relative a MajoNix 2.0 che sono, praticamenti, uguali alla versione 2.01)

Schermata d'avvio:

MaJoNix 2.0 - fig. 2
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Schermata Log-in:

Nella versione installata basta inserire nome utente (username) e password forniti durante la fase d'installazione e fare click su Login. Se avete installato senza l'opzione del login questa schermata non apparirà ed entrerete direttamente in MajoNix.

MaJoNix 2.0 - fig. 3
Click sull'immagine per ingrandirla

Scrivania (desktop) di MajoNix col menù Gnome Pie

Gnome Pie è attivabile tenendo premuto il tasto destro del mouse in qualunque posto sul desktop, con il nuovo tema e le applicazioni impostate.

MaJoNix 2.0 - fig. 4
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Scrivania (desktop) di MajoNix col menù 3D - Cairo Dock

Cairo dock è un menù 3D animato con le icone delle applicazioni direttamente lanciabili. Ampia possibilità di personalizzazione.

MaJoNix 2.0 - fig. 5
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Scrivania (desktop) di MajoNix con Synapse

Basta premere la combinazione di tasti CTRL + SPAZIO ed avremo Synapse pronto a trovarci qualunque applicazione sul computer o nel web. In figura si può notare che è bastato scrivere le prime due lettere (wr) per aver disponibile il software cercato (Writer).

MaJoNix 2.0 - fig. 6
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Accessori:

MaJoNix 2.0 - fig. 7
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Audio e video:

Si noti l'ultima voce (cerchiata in blu). Si tratta della nuova funzione di ricerca immediata Appgrid. Essa permette di avere immediatamente sotto mano il software appartenente alla stessa categoria (visualizzabile ed installabile).

MaJoNix 2.0 - fig. 8

Click sull'immagine per ingrandirla
  

Il menù Giochi:

Si noti l'ultima voce (cerchiata in blu). Si tratta della nuova funzione di ricerca immediata Appgrid.

MaJoNix 2.0 - fig. 9

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Grafica:

Si noti l'ultima voce (cerchiata in blu). Si tratta della nuova funzione di ricerca immediata Appgrid.

MaJoNix 2.0 - fig. 10

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Guide Trucchi e manuali:

MaJoNix 2.0 - fig. 11

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Internet:

MaJoNix 2.0 - fig. 12

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Ufficio:

Si noti l'ultima voce. Si tratta della nuova funzione di ricerca immediata Appgrid.

MaJoNix 2.0 - fig. 13

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il Strumenti di sistema:

Si noti l'ultima voce. Si tratta della nuova funzione di ricerca immediata Appgrid.

MaJoNix 2.0 - fig. 14

Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Sistema/Preferenze :

MaJoNix 2.0 - fig. 15
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Sistema/Amministrazione :

MaJoNix 2.0 - fig. 16
Click sull'immagine per ingrandirla
 

Il menù Sistema/Centro di controllo (pannello) :

MaJoNix 2.0 - fig. 17
Click sull'immagine per ingrandirla

MajoNix - Filmato di Presentazione

Il filmato è relativo alla precedente versione di Majonix, ma è valido anche per la nuova versione.

Il filmato è visualizzabile anche in HD
 



4 - Caratteristiche di MajoNix 2.0


 

Trovate le notizie principali su MajoNix 2.0 in questa presentazione (in formato PDF):

MajoNix 2.0 - Presentazione (PDF)


MajoNix 2.0.1 basata su Ubuntu 14.04

Dopo più di due anni dalla prima versione (Majonix 0.9) oggi è disponibile MajoNix 2.0, basata su Ubuntu 14.04, quindi ancora una LTS di Canonical. Sempre con il Desktop Environment MATE, ma in versione 1.8.

Diverse le novità molte novità rispetto alle versioni precedenti ed in particolare:

Molto software di corredo ad esempio è installato da PPA e quindi sarà sempre aggiornato all'ultima versione disponibile.

E' stato introdotto Appgrid, Software Center leggero e valido che affiancherà il sempreverde Synaptic

Altra novità è Synapse attivo di default, questo launcher ci permetterà di accedere velocemente alle applicazioni senza bisogno di aprire il menu e cercarle nelle categorie. Basterà premere la combinazione dei tasti CTRL + SPAZIO e si aprirà l'interfaccia dove potremo iniziare a digitare il nome dell'applicazione. Dopo qualche carattere vedremo apparire l'icona desiderata e basterà premere invio per aprire il programma cercato. Con i tasti freccia potremo scegliere dove effettuare la ricerca, se nel PC (Documenti, Video, Programmi, ecc...), nel Web o ovunque.

Il menu è stato rivisitato grazie ad un'idea di Roberto Tota (procton771), ora per ogni categoria è stata introdotta una voce che permette l'apertura di Appgrid che mostrerà software relativo alla  categoria stessa.

Aggiunta Prepaid Manager applet nata per tener sotto controllo la spesa delle nostre internet key prepagate.

MintStick dai repository di Mint è molto utile per la formattazione di pendrive e dispositivi USB in generale.

Nel menu è stata aggiunta la categoria Guide Trucchi e Manuali dove potremo trovare link alle Guide del Majorana, curate dal Prof. Antonio Cantaro, e a raccolte di manuali e trucchi, curate da Roberto Tota (procton771).

LXDM il Display Manager della versione precedente è stato sostituito da KDM il cui sfondo è stato realizzato da Gianmaria Generoso (kryuko in Devianart). Questo ed un altro, presenti in /usr/share/backgrounds sono due nuovi wallpaper ufficiali, rilasciati sotto licenza Creative Commons Attribution-Noncommercial-No Derivative Works 3.0 License.

Lo sfondo di default è rimasto quello storico creato da d4rkheart, ideatrice anche del logo.

E' stato aggiunto anche il PPA di pf-kernel, questo kernel (NO-PAE nella versione a 32 bit) compilato da Oleksandr «post-factum» Natalenko, contiene molte patch (tra cui lo scheduler di Con Kolivas) che ne aumentano notevolmente le performance, quindi indicato per netbook o notebook datati.

Il client Twitter Hotot è stato sostituito da Turpial, inoltre troviamo preinstallati anche il client Spotify e Skype presente anche nella versione precedente.

Il player audio di default è diventato Clementine, è stato aggiunto anche Radiotray, software per ascoltare le radio in streaming, con impostato l'elenco delle radio Italiane per il quale ringrazio Roberto Ferramosca fondatore ed amministratore di lffl linux freedom.

In ultimo è presente installato nel sistema Pipelight che permette l'uso nei browser delle versioni sempre aggiornate di Silverlight e Flash.

Le icone nei due Launcher di default di MajoNix, Cairo Dock e Gnome Pie, sono state ottimizzate. Ora nella dock sono presenti i software multimediali ed i classici controlli di sistema. In Gnome Pie,  con un nuovo tema, troviamo i browser web, Thunderbird, i software di manutenzione sistema (MajoPlus, Ubuntu Tweak e Bleachbit), i gestori pacchetti Appgrid e Synaptic.

 




  
 
5 - FAQs

1 Ho già una versione precedente di Ubuntu installata nel computer. Posso aggiornarla alla versione MajoNix senza reinstallazione e quindi conservando i miei dati?

MajoNix si installa come Ubuntu, quindi hai due possibilità:

    a) - installare MajoNix nella stessa partizione in cui hai Ubuntu già installato, in questo caso perdi ogni cosa  delle tue personalizzazioni, in quanto Ubuntu installato verrà eliminato e ti ritroverai solo MajoNix;

    b) - installare MajoNix in una nuova partizione lasciando pure Ubuntu già installato, in questo caso puoi entrare, a tuo piacimento, sia nel tuo Ubuntu (già prima installato e con tutte le tue personalizzazioni), sia in MajoNix (ma con le personalizzazioni di MajoNix che sono diverse dalla tue).


2 Cosa perdo e cosa guadagno rispetto al mio Ubuntu ufficiale se installo MajoNix?

Prima di tutto perdi il DE Unity (quello con la barra laterale a sinistra), però guadagni MATE, ossia la scrivania classica di Ubuntu con il menù in alto a sinistra ed una serie di configurazioni che ti riporteranno ad avere Ubuntu alla tanto amata maniera (tipo GNOME2). Inoltre avrai un sistema operativo già in italiano (anche in modalità live), ricchissimo di applicazioni ed utilità, codec, e tanto altro già pronto per essere utilizzato.

 

3 Come posso ottenere un supporto per MajoNix?

Basta andare nel Forum2 del Majorana, alla discussione: MajoNix 2.0.1 è Ubuntu 14.04 Mate italiano

Per argomenti specifici si consiglia di aprire nuove discussioni, sempre nella stessa sezione. In questo modo non si crea confusione nella discussione generale di presentazione sopra linkata. 






6 - Ringraziamenti dell'autore

Con piacere, voglio ringraziare quanti hanno contribuito alla realizzazione della nuova MajoNix 2.0:

Roberto Tota (procton771 - Forum Majorana) per le sue idee e le sue raccolte di manuali e tutorial;

Roberto Ferramosca lffl linux freedom per l'elenco delle radio italiane in Radio Tray e per avermi cavato d'impaccio grazie a molte sue pubblicazioni;

d4rkheart (Forum Majorana) per il logo ed il wallpaper storico; 

Gianmaria Generoso (kryuko in Devianart) per i due nuovi wallpaper di default in MajoNix 2.0

Il Prof. Antonio Cantaro per l'appoggio, la fiducia ed ovviamente per aver creato la bellissima realtà di http://www.istitutomajorana.it/

Il team del forum Majorana per l'appoggio ed i consigli.

Per chiunque voglia contribuire a questo progetto in qualunque modo, può contattarmi attraverso il forum del Majorana oppure all'indirizzo Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Francesco Miccichè                    

 


 
Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D