Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Corriere di Gela - Convegno Linux PDF Stampa E-mail
sabato 10 maggio 2008

Riporto l'articolo pubblicato, prima, dal settimanale il "Corriere di Gela" e, poi, dal "Corriere di Gela online".

Al Majorana parte la fase due

La scuola per risparmiare milioni di euro

 

notizia del 10/05/2008

Ormai i tempi sono maturi per tale migrazione. Grazie all’adozione del software libero, l’amministrazione della provincia regionale di Bolzano, da sola, risparmia più di 1.000.000,00 di euro l’anno.  La Camera dei Deputati ha adottato il "Pinguino": Linux al posto di Windows. Per il bilancio significa un risparmio di oltre tre milioni di euro. Dal comunicato stampa di Montecitorio: “E' una scelta di trasparenza e di sicurezza doverosa per una istituzione pubblica" - “Adottare un sistema open source ci libera dai vincoli del software proprietario”. Dopo l’utilizzazione sui server del ministero dell'Economia e delle Finanze, Linux è  sbarcato alla Corte dei Conti italiana e sui server di altri enti pubblici. Questo quanto accade in ambito nazionale. A livello internazionale le cose procedono ancora meglio, con diverse nazioni che stanno optando per l'utilizzazione incondizionata del software libero.

Il gruppo pro-Linux del Majorana di GelaIn attuazione della seconda fase del progetto, ideato dal Prof. Ing. Antonio Cantaro (nella foto al centro), dal titolo: "Software Libero - La scuola: utilizzatrice e promotrice delle libere risorse", in data 16-05-2008, alle ore 17.00, presso L’istituto Superiore Statale “E.Majorana”, via Piatagora, Gela, avrà luogo il convegno che si prefigge di informare la Pubblica Amministrazione e le Personalità Politiche Comunali, Provinciali e Regionali sulle opportunità offerte dal software "libero". Grazie all'impegno ed all'aiuto incondizionato della Dirigenza Scolastica, nella persona del Prof. Vito Parsi, nel portare avanti il "progetto", la scuola proporrà la formazione e l'alfabetizzazione informatica del personale della Pubblica Amministrazione, per il software libero. Maggiori notizie sono reperibili nel sito web della scuola: http://www.istitutomajorana.it

Abbiamo già pubblicato tre articoli su questa bella iniziativa che ci siamo impegnati di seguire  passo-passo, “adottandola” con piacere ed orgoglio.

Il prof. Cantaro ritiene che il nostro “territorio” debba smettere di essere la cenerentola d'Italia e questa volta potrà fare da battistrada all'intero meridione d'Italia. Lo stesso ci dice: "Ma com’è possibile che la gente non si rende conto di avere “tanto” software libero a portata di mano e gratuitamente, pagando profumatamente le licenze di “tanto” software commerciale, per avere le stesse prestazioni e spesso pure inferiori?". Ancora: “già la nostra scuola, nel suo piccolo ha iniziato a godere i benefici di tali scelte, infatti, probabilmente siamo l’unica scuola della Sicilia o almeno una delle pochissime, ad avere un’aula computer, da 16 postazioni, funzionante completamente ed esclusivamente col software libero, ovvero Linux-Ubuntu, OpenOffice & Co. Quali sono i vantaggi?  Avevamo un contratto per la fornitura di 8 computer; utilizzando il software libero, al posto di quello commerciale, con gli stessi soldi, abbiamo raddoppiato le macchine acquistato ben 16 computer che ci hanno permesso di allestire un’aula informatica completa.

Concludiamo dicendo che è sicuramente un’occasione che la pubblica amministrazione non si deve lasciare scappare, troppi i soldi da potere risparmiare a vantaggio dell’intera collettività. 

Per l'articolo pubblicato dal settimanale "Corriere di Gela", del 10-5-2008, CLICCA QUI' 

Ultimo aggiornamento ( martedì 13 maggio 2008 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D