Consenso all'uso dei cookies

PerchŔ passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Ubuntu con partizionamento automatico PDF Stampa E-mail
giovedý 21 gennaio 2010
Ubuntu con partizionamento automatico

Installare Ubuntu col partizionamento automatico (guidato) è semplicissimo. Otterremo la massima velocità del sistema operativo con tutte le sue funzionalità. Possiamo installare Ubuntu da solo o insieme con altri sistemi operativi (Windows, Linux). I diversi sistemi operativi, eventualmente installati, saranno indipendenti ed all'avvio del computer sarà possibile scegliere quale di essi avviare.


 
Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale
Capitolo 4 –  Installare e disinstallare Ubuntu
Paragrafo "c":  Ubuntu con partizionamento automatico

Questo articolo contiene 8 Videoguide del Prof. Ing. Antonio Cantaro  




1 - Preparativi e consigli (Importantissimo)

Ubuntu installato da solo col partizionamento automatico dell'hard disk

 

Dopo avere letto i precedenti capitoli, dovreste avere il CD-DVD di Ubuntu già masterizzato e perfettamente funzionante. Per prima cosa lanciate Ubuntu, nel vostro computer, in Modalità live per escludere problemi di driver. Onde evitare malfunzionamenti e complicazioni, conviene sempre installare Ubuntu nell’Hard Disk Principale. Sconsiglio l’installazione su Hard Disk Secondari o Esterni che invece potranno ospitare, senza problemi, i nostri file personali (film, foto, musica, documenti, archivi, ecc..). Esaminiamo diversi casi che si possono presentare.



  A) - Se avete un Hard Disk principale nuovo, vuoto, contenente partizioni e/o sistemi operativi che non vi interessano (neppure per contenuti e che quindi volete eliminare definitivamente), allora, per installare Ubuntu quale unico sistema operativo, passate direttamente al successivo punto 2.



  B) - Se avete un Hard Disk principale, contenete altre partizioni e/o sistemi operativi che volete mantenere anche dopo l’installazione di Ubuntu, sarà ben effettuare, per maggiore sicurezza e velocità, alcune operazioni preliminari.

     Nel caso abbiate un sistema operativo Windows già installato, effettuate la deframmentazione delle partizioni che saranno interessate (spostamento, ridimensionamento) durante l’installazione di Ubuntu.

   
  In ogni caso e per qualsiasi cosa sia presente nel vostro Hard Disk, effettuate il preventivo Backup (copia di sicurezza) del vostri file importanti (film, foto, musica, documenti, archivi, ecc..). Utilizzate un Hard Disk Esterno o dei supporti ottici (CD – DVD). Effettuare delle copie di sicurezza è una importantissima regola che tutti dovrebbero adottare (evita pianti e dolori). La copia di sicurezza acquista ancora maggiore importanza visto che andremo a manipolare le partizioni, operazioni, sempre, delicate. Ricordate che in caso di problemi, un sistema operativo si può sempre reinstallare, mentre il film del vostro matrimonio andrebbe perduto. Non mi stancherò mai di dire che bisogna sempre avere una o più copie dei file personali importanti. La seguente videoguida mostra come procedere:

    Video guida

 

 

  C) - Se avete già installato Windows Vista o Windows Seven, allora è consigliabile non installare Ubuntu in modalità automatica ma in modalità manuale. Quindi, dopo avere effettuato le operazioni prima dette, tralasciate il seguito di questa pagina e passate ai paragrafi successivi del manuale.

 



2 - Installare Ubuntu

 

  A) - Connessione ad internt. Se si utilizza il CD ufficiale di Ubuntu, sarebbe auspicabile avere una connessione ad internet. Infatti, Ubuntu ufficiale è fondamentalmente in inglese e durante il  processo d’istallazione, con una connessione attiva, verrebbero scaricati ed installati i pacchetti della lingua italiana (da noi inizialmente scelta). Le versioni Plus di Ubuntu, da me realizzate, sono già in italiano e quindi si consiglia di disconnettere il computer da internet durante l’installazione per aumentare la velocità del processo medesimo. La procedura d'installazione richiederà,  da 10 minuti ad oltre mezz’ora. Dipende dalle caratteristiche della nostra macchina e dalla velocità della connessione ad internet.

NOTA: Anche se, durante l’installazione, vi sembra che tutto sia fermo (bloccato) non cliccate sul tasto “Annulla”, interrompereste irrimediabilmente il processo. L'apparente blocco potrebbe essere dovuto al tempo necessario per scaricare ed installare i pacchetti della lingua. Semmai, qualora non aveste il collegamento ad internet, e tutto sembra bloccato per molto tempo, controllate se vi appare, magari dietro alla finestra principale (spostatela), una maschera di avvertimento sulla mancanza di connessione ad internet. In questo caso, confermate di volere procedere egualmente ed il processo riprenderà. Anche non avendo un collegamento internet attivo durante l'installazione, successivamente ed in qualunque momento, potrete aggiornare Ubuntu ed ottenere la lingua italiana senza problemi.   

 

  B) - Avviare il programma di installazione. Possiamo arrivare al programma d’installazione di Ubuntu in due modi differenti: diretto e indiretto. Il modo diretto, consiste nello scegliere l’opzione di installazione dal primo menù che ci appare appena lanciamo il CD-DVD di Ubuntu. Il modo indiretto consiste nello scegliere di lanciare Ubuntu in modalità live e poi, constatato che tutto va bene, fare click sull’icona dell’installazione che si trova nella scrivania. In questa maniera possiamo provare Ubuntu e la sua compatibilità (driver) col nostro computer. Consiglio di scegliere il metodo diretto Ubuntu - Linuxsolo se, già altre volte, in precedenza, abbiamo accertato di non avere problemi in modalità live. In caso contrario conviene sempre utilizzare il metodo indiretto. Il CD Ufficiale di Ubuntu, il DVD Plus Remix  ed il Plus 2 Remix, hanno una schermata d’avvio, graficamente diversa dal DVD di Ubuntu Plus Remix Versione 3 o 4, ma come vedrete nella seguente videoguida, il procedimento è identico.

    Video guida



 

  C) - Iniziare l'installazione. Avviato il programma d’installazione dobbiamo confermare (o modificare) le tre scelte che ci vengono già proposte: indicare la Lingua (normalmente italiano), il fuso orario (normalmente Italia)  ed il tipo di tastiera (normalmente Italy). Per la tastiera abbiamo la possibilità di visualizzare i caratteri digitati e quindi la loro corretta corrispondenza. Ovviamente possiamo modificare le scelte suggerite da Ubuntu. Ultimati questi tre semplicissimi passi, si accede alla Preparazione spazio su disco. 

    Video guida

 

 

Preparate le partizioni  D) - Preparazione spazio su disco - Casi possibili. Questo quarto passo, seppure il più delicato, è di semplice comprensione e non presenta difficoltà. L’importante è sapere cosa si stia facendo. Vediamo quali casi potrebbero presentarsi.

     Hard Disk vuoto. Si tratta dl caso più semplice. Ci si presenta qualora abbiamo un HD nuovo o formattato. Nella finestra osserviamo una barra superiore che ci indica lo stato attuale del nostro Hard Disk ed una barra inferiore che ci mostra come lo stesso risulterà partizionato dopo l’installazione di Ubuntu.  Nella zona compresa tra le due barre, ci vengono offerte due possibilità. La prima è Cancella e usa l’intero disco ed è quella, suggerita, che utilizzeremo. La seconda ci offre la possibilità di  Specificare manualmente le partizioni che sconsiglio di utilizzare in questa sede. Infatti, vedremo nel  seguito del capitolo come partizionare manualmente. Scegliendo, quindi, la prima opzione otterremo Ubuntu installato sull’intero Hard Disk e possiamo passare al successivo punto “D” per l’ultimazione del processo. La seguente videoguida mostra come procedere.

    Video guida


     Hard Disk con una partizione esistente. Normalmente ci troviamo in queste condizioni, nel caso di sistemi operativi Microsoft di vecchia generazione installati in un’unica partizione (Windows XP, 2000, 98, ecc...). Altra situazione potrebbe essere quella di avere un HD destinato ad archivi e contenente un’unica partizione che magari abbiamo montato in sostituzione di quello preesistente. In questi casi possiamo mantenere quanto propone Ubuntu, ossia Installa accanto ad altri sistemi operativi…Ci viene offerta anche la possibilità  di decidere la grandezza della partizione da dedicare ad Ubuntu. La partizione esistente verrà ridimensionata e nella restante parte troverà posto Ubuntu. Finita l’installazione, che procederà in automatico, al riavvio del computer si potrà scegliere con quale sistema operativo entrare, in quanto entrambi funzionanti (Windows - Ubuntu). Per le altre due opzioni si rimanda al precedente punto. Possiamo passare al successivo punto “D” per l’ultimazione del processo. La seguente videoguida mostra come procedere.

    Video guida
  

Hard Disk con diverse partizioni esistenti. Siamo in presenza di altri sistemi operativi e/o partizioni dati. Anche se le cose, apparentemente, sembrano più complesse di quelle descritte al precedente punto, in pratica il procedimento è identico. Vedremo pure come potere installare Ubuntu in uno spazio libero eventualmente presente nel l'Hard Disk che contiene pure altri sistemi operativi. Rammento che la barra superiore  della finestra ci mostra la condizione esistente dell’Hard Disk, mentre quella inferiore visualizza come lo stesso risulterà partizionato dopo l’installazione di Ubuntu. Ripeto che nel caso fosse installato  Windows Vista o Windows Seven, allora è consigliabile non installare Ubuntu in questa modalità automatica ma in modalità manuale. Come vedremo nelle pagine successive del manuale e dopo la trattazione delle partizioni.

    Video guida


 

 

  E) - Ultimare l’installazione. Concluso il Dual boot Windows Ubuntuprecedente passo quarto, arriviamo alla finestra delle informazioni personali. Basta fornire il proprio nome, normalmente uguale al nome utente, la Password  (da ripetere due volte, per sicurezza) ed il nome del computer che possiamo anche semplificare (accorciandolo). Importante conservare bene il nome utente e la password. Se li perdiamo non sarà più possibile entrare in Ubuntu (log-in). Faccio osservare che, nella parte bassa della maschera, possiamo scegliere di Accedere automaticamente. In questo caso avviando Ubuntu non dovremo effettuare il log-in. Rammentate comunque che, anche in questo, bisogna sempre conservare bene il nome utente e la password  in quanto ci verrà chiesta da Ubuntu ogni volta che cercheremo di modificare le impostazioni del sistema operativo. La successiva maschera ci permette di importare elementi ed impostazioni di altri eventuali sistemi operativi esistenti nell’HD (dati di Firefox, Internet Explorer, documenti, musica, ecc…). Abbiamo finito. Con l’ultima schermata ci vengono mostrate le scelte da noi effettuate nei precedenti cinque passi e possiamo tornare indietro per la loro modifica o confermarli. Non ci resta che fare click su Installa. Il processo d’installazione partirà e non dovremo fare altro che aspettare la fine.

    Video guida

 

Finito il processo d'installazione ci viene chiesto di riavviare il computer (possiamo anche scegliere di continuare a lavorare in modalità live).  Quindi saremo invitati a rimuovere il CD-DVD dal lettore ed alla ripartenza del computer possiamo scegliere di avviare Ubuntu o Windows (se installato). Tutto fatto! Più semplice di così…non si può! Eccovi una video guida che mostra l'installazione di una precedente versione di Ubuntu:

    Video guida

 


 

Per le ultime versioni di Ubuntu, si suggerisce di scaricare e consultare:

Installare Ubuntu 12.04 - Guida illustrata

Installare Ubuntu12.04 - Guida PDFInstallare Ubuntu è cosa semplice e veloce. I pochi passi necessari sono mostrati dalla guida in modo chiaro e con tutte le schermate illustrative che vi si presenteranno al computer durante l'installazione. Si è pure indicato il modo con cui procurarsi Ubuntu, come ottenete un CD o pen-drive avviabili e come lanciare il sistema operativo in modalità live ...

 

 

Installare Ubuntu 13.10 - Guida illustrata

Installare Ubuntu13.10 - Guida PDFInstallare Ubuntu è cosa semplice e veloce. I pochi passi necessari sono mostrati dalla guida in modo chiaro e con tutte le schermate illustrative che vi si presenteranno al computer durante l'installazione. Si è pure indicato il modo con cui procurarsi Ubuntu, come ottenete un CD o pen-drive avviabili e come lanciare il sistema operativo in modalità live ...


 

Installare Ubuntu 13.10 - Videoguida

Computer Facile22 Installare Linux UbuntuVetiduesimo video del corso di informatica di base gratuito, dedicato al computer. Vedremo come scaricare la ISO di Ubuntu (varie versioni, anche italiane), come scriverla in DVD o in Pendrive (chiavetta) e come avviare Ubunntu in modalità live. Quindi mostreremo, passo, passo, le fasi dell'installazione di Ubuntu illustando le diverse opzioni disponibili ...

 

 

 




Indice del manualeLinux per tutti Ubuntu facile

Manuale on-line con videoguide

INDICE

___________________________________________           

 

Premessa – Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Capitolo  1 – Perché passare a Linux: 27 validi motivi
 
Capitolo  2 –  Procurarsi Ubuntu
                 a – Richiedere il CD ufficiale di Ubuntu
                 b – Scaricare Ubuntu nelle varie Versioni
                 c – Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu
 
Capitolo  3 – Provare Ubuntu direttamente da CD (modalità Live)
                 a – Lanciare Ubuntu in modalità Live-CD
                 b – Il CD di Ubuntu non viene caricato - Bios
                 c – Il CD di Ubuntu si blocca - Schermo nero
                 d – Un giretto panoramico e veloce in Ubuntu
 
Capitolo  4 – Installare e disinstallare Ubuntu
                 a – Vari modi per provare o installare Ubuntu
                 b – Installare Rimuovere Ubuntu da Windows
                 c – Ubuntu con partizionamento automatico (SEI QUI)
                 d – Partizionare il disco rigido con Gparted 
                 e – Ubuntu con partizionamento manuale
                 f  – Ubuntu e Windows autonomi in dual-boot
                 g – Disinstallare Windows o Ubuntu o Linux
                 h– Problemi di Avvio per Windows o Ubuntu
                 i – Ubuntu da Windows - Macchina virtuale
                 l – Come Avviare Ubuntu e come Uscire
 
Capitolo  5 – Settaggi di base di Ubuntu
                 a – La connessione Internet
                 b – La lingua italiana e le altre
                 c – Gestore pacchetti -Synaptic
                 d – Configurare la Stampante
                 e – Trovare ed installare i driver
   
Capitolo  6 – Applicazioni: iniziamo ad utilizzare Ubuntu
                 a – Accessori
                 b – Il Terminale
                 c – Audio e Video
                 d – Giochi
                 e – Grafica
                 f  – Internet
                 g – Ufficio
 
Capitolo  7 – Operazioni Fondamentali
                 a – Installare disinstallare Programmi (pacchetti)
                 b – Risorse, Computer, File, Cartelle, Unità, Rete
           
Capitolo  8 – Sistema - Preferenze
                 a – Preferenze - Parte 1
                 b – Preferenze - Parte 2
 
Capitolo  9 – Sistema - Amministrazione
                 a – Amministrazione - Parte 1
                 b – Amministrazione - Parte 2

Capitolo 10 – Risoluzione Problemi, FAQs e Varie
                 a – Risoluzione di Problemi Vari
                 b – Piccoli trucchi per Ubuntu
                 c – Software utile e consigliato
                 d – Personalizzare Aspetto Grafica
                 e – Codec - Script - Font - Extra
                 f – Varie e Distribuzioni Linux

 


Nota: – I contenuti del manuale e delle video-guide, sono proprietà intellettuale dell'autore e potranno essere utilizzate e diffuse, seppure senza scopo di lucro, solamente su autorizzazione dello stesso: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Ultimo aggiornamento ( martedý 10 dicembre 2013 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D