PerchŔ passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Ubuntu da Windows - Macchina Virtuale PDF Stampa E-mail
martedý 08 luglio 2008
Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale
Capitolo 4 –  Installare e disinstallare Ubuntu
Paragrafo "i ":  Ubuntu Virtuale da Windows (macchina virtuale)

Questo articolo contiene 3 Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro  

 



Ubuntu lanciato da Windows - Macchina Virtuale

Macchina virtuale per Ubuntu 8.04Consiste nell'avviare Ubuntu all'interno di una finestra (player virtuale), restando sotto Windows. Ubuntu verrà caricato da una cartella di Windows senza installazione alcuna. Riduzione della velocità e funzionalità su macchine di vecchia generazione. Ottimo per sperimentare nuovi programmi, per navigare in sicurezza ed anche per scopi didattici (gli studenti e non solo loro, possono provare ogni cosa senza timore di intaccare la funzionalità del computer ospitante).


 Si possono utilizzare una o più macchine virtuali, ciascuna dedicata a un ambiente operativo. Tali "virtual machine", sono assolutamente separate tra di loro, per cui risulta impossibile la propagazione di virus o di "crash". Ovviamente una macchina virtuale assorbe risorse e quindi se abbiamo un computer di vecchia generazione le cose non andranno molto bene. Un computer con RAM e processore veloce, non presenterà nessun problema.

 


Computer  virtuali


Quasi tutti gli utenti usano il computer con un solo sistema operativo installato, ossia Windows. Certamente  Microsoft, per motivi commerciali, in questi anni ha inoculato questa Windows-dipendenza.  Ma i potenti computer attuali supportano ottimamente sistemi operativi multipli in vari modi. Vi sarete accorti, però, che si può utilizzare un solo sistema per volta. Magari Linux può curiosare ed utilizzare file e documenti Windows, mentre non è possibile il contrario, pare, per motivi di sicurezza. In effetti Windows è tutt'altro che un Sistema Operativo sicuro e sarebbe pericolosissimo lasciare a Windows la possibilità di vagare in ambiente Linux in quanto potrebbe favorire l’attacco di virus  e malware in genere.

La scelta più efficace è rappresentata invece dai PC virtuali. In  pratica un software crea, su nostra richiesta,  un'altro computer all'interno del nostro computer. Ossia una macchina virtuale nella quale possiamo installare un altro sistema operativo. La macchina virtuale si può quindi usare contemporaneamente al sistema operativo effettivamente installato. Sono evidenti i vantaggi di questa soluzione: in qualsiasi momento possiamo aprire una finestra e al suo interno viene avviato quello che appare come un computer totalmente diverso e autonomo con un sistema operativo diverso e programmi differenti.

Ubuntu lanciato da Windows in macchina virtualeQuesta soluzione che appare ideale aveva però due svantaggi: era costosa e l'emulazione del secondo sistema operativo virtuale, rallentava tutto. Questi svantaggi sono stati ormai superati sia per la diffusione dei nuovi computer, cui le risorse non mancano, sia perché è possibile ottenere il software necessario in maniera gratuita.

Infatti, VMware Player è un programma distribuito gratuitamente in grado di far girare praticamente ogni tipo di sistema operativo virtuale sia sotto Windows che sotto Linux. Ma VMware Player, come lo stesso nome (player) ci dice, era solamente un lettore che utilizzava, ma non creava le macchine virtuali. Per creare le macchine virtuali era necessaria una versione  pagamento. Con le nuove versioni, anche il Player è in grado di creare le macchine virtuali.

Le possibilità, delle macchine virtuali, sono ovviamente infinite e limitate solo dalle potenza del nostro sistema. E' bene dire subito che un PC in configurazione media non crea alcun problema e le macchine virtuali possono essere installate anche sui portatili. La vera richiesta importante è la quantità di memoria RAM disponibile, ma oggi è raro trovare PC con meno di 512 / 1024 Mb di RAM. Ovviamente un processore veloce, una buona scheda grafica e dischi rigidi capienti e veloci permettono risultati proporzionalmente migliori mentre non possiamo pretendere di agire su una macchina obsoleta con 32 Mb di RAM e un Pentium II.

VirtualizzazioniSe, ad esempio , utilizziamo Linux potremo, senza problemi, utilizzare programmi Windows, se il nostro sistema è Windows potremo sfruttare, come descritto, la sicurezza di Linux per navigare in rete o disporre di programmi che spesso non hanno i corrispondenti gratuiti in Windows. Sarà possibile, se vogliamo, disporre di un vero PC DOS per utilizzare vecchi programmi che non sono supportati dalle recenti versioni Windows, oppure avere un secondo PC Windows per testare nuovi programmi, senza minimamente incidere sul Windows realmente installato. Non dimentichiamo un uso didattico, infatti, le video-guide su Ubuntu le ho realizzate grazie ad una macchina virtuale (anche se il mio computer non è certo potente e neppure moderno). Pensate pure a chi vuole fare esperimenti per apprendere, compresi gli alunni di un’aula informatica. Pensate alle prove che si possono fare sulle partizioni, senza paura, tanto il disco virtuale è contenuto in una cartella e non ha nulla a che vedere con quello vero. Addirittura, facendo una copia di riserva, della cartella che contiene la nostra macchina virtuale, possiamo sbizzarrirci come ci pare, installando sistemi operativi, programmi e quant’altro senza alcun timore. Se poi durante la navigazione becchiamo un bel virus, risolviamo immediatamente. Basta cancellare la cartella della nostra macchina virtuale e fare una nuova copia di quella che avevamo messo da parte, in pochi secondi siamo pronti a riprendere la navigazione, liberi da ogni virus e con una macchina virtuale nuova di zecca. 

 
 

VMware Player gratuitoEcco la nostra macchina virtuale

Mi sono voluto soffermare su questi concetti perché, per utilizzare la macchina virtuale basta veramente molto poco.

Con la macchina virtuale possiamo fare pratica con le partizioni, senza nessuna paura. Per finire voglio dirvi che potete utilizzare una macchina virtuale per fare girare Windows, sotto Windows o sotto Ubuntu e viceversa. Questo significa che mentre col sistema operativo reale sarete delicati ed accorti, col sistema virtuale potrete farci tutto, ma proprio tutto, quello che volete, senza limiti e timori. Ricordatevi, basta fare una copia di riserva della macchina virtuale prima di sperimentarci sopra. La copia di riserva, della macchina virtuale, non è altro che la copia di una cartella, duplicabile in pochissimi minuti. A questo punto siamo pronti per ricominciare nuovamente a fare tutti gli esperimenti che vogliamo, per ogni evenienza c’è sempre la copia di riserva che resta intatta.

NOTA: risulta evidente che le prestazioni di Ubuntu sotto macchina virtuale non saranno mai paragonabili a quelle che otteniamo con Ubuntu normalmente installato nel nostro computer. Potrebbero pure non essere attivabili gli effetti grafici 3D. 
 

Avevo pubblicato tre videoguide per l'installazione e l'utilizzo di VMware Playe, ma con le ultime versioni sono cambiate diverse cose, quindi vi rimando alla:

 

Altro software consigliato, anche perché OpenSource oltre che completamente free:

VirtualBox Guida Video Macchina VirtualeAvete un computer con un sistema operativo (Windows, Linux, Mac, ecc..) e volete qualsiasi altro sistema operativo che gira in contemporanea (Windows, Linux, Mac, ecc..) ma che non intacca il sistema operativo reale ed installato. Potete farlo con una Macchia Virtuale. VirtualBox è il software italiano, free ed Open Source che vi serve ... 

Potete sperimentare a piacimento o navigare incuranti dei virus, in quanto la Macchina Virtuale è completamente isolata dal sistema installato in reale e non lo intacca. Grazie ad otto brevi e semplici videoguide in italiano, in pochi minuti, sarete in grado di utilizzare una macchina virtuale grazie a VirtualBox.

VirtualBox Guida Video Macchina Virtuale

 
 


Indice del manualeLinux per tutti Ubuntu facile

Manuale on-line con videoguide

INDICE

___________________________________________           

 

Premessa – Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Capitolo  1 – Perché passare a Linux: 27 validi motivi
 
Capitolo  2 –  Procurarsi Ubuntu
                 a – Richiedere il CD ufficiale di Ubuntu
                 b – Scaricare Ubuntu nelle varie Versioni
                 c – Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu
 
Capitolo  3 – Provare Ubuntu direttamente da CD (modalità Live)
                 a – Lanciare Ubuntu in modalità Live-CD
                 b – Il CD di Ubuntu non viene caricato - Bios
                 c – Il CD di Ubuntu si blocca - Schermo nero
                 d – Un giretto panoramico e veloce in Ubuntu
 
Capitolo  4 – Installare e disinstallare Ubuntu
                 a – Vari modi per provare o installare Ubuntu
                 b – Installare Rimuovere Ubuntu da Windows
                 c – Ubuntu con partizionamento automatico    
                 d – Partizionare il disco rigido con Gparted 
                 e – Ubuntu con partizionamento manuale
                 f  – Ubuntu e Windows autonomi in dual-boot
                 g – Disinstallare Windows o Ubuntu o Linux
                 h– Problemi di Avvio per Windows o Ubuntu
                 i – Ubuntu da Windows - Macchina virtuale (SEI QUI)
                 l – Come Avviare Ubuntu e come Uscire
 
Capitolo  5 – Settaggi di base di Ubuntu
                 a – La connessione Internet
                 b – La lingua italiana e le altre
                 c – Gestore pacchetti -Synaptic
                 d – Configurare la Stampante
                 e – Trovare ed installare i driver
   
Capitolo  6 – Applicazioni: iniziamo ad utilizzare Ubuntu
                 a – Accessori
                 b – Il Terminale
                 c – Audio e Video
                 d – Giochi
                 e – Grafica
                 f  – Internet
                 g – Ufficio
 
Capitolo  7 – Operazioni Fondamentali
                 a – Installare disinstallare Programmi (pacchetti)
                 b – Risorse, Computer, File, Cartelle, Unità, Rete
           
Capitolo  8 – Sistema - Preferenze
                 a – Preferenze - Parte 1
                 b – Preferenze - Parte 2
 
Capitolo  9 – Sistema - Amministrazione
                 a – Amministrazione - Parte 1
                 b – Amministrazione - Parte 2

Capitolo 10 – Risoluzione Problemi, FAQs e Varie
                 a – Risoluzione di Problemi Vari
                 b – Piccoli trucchi per Ubuntu
                 c – Software utile e consigliato
                 d – Personalizzare Aspetto Grafica
                 e – Codec - Script - Font - Extra
                 f – Varie e Distribuzioni Linux

 


Nota: – I contenuti del manuale e delle video-guide, sono proprietà intellettuale dell'autore e potranno essere utilizzate e diffuse, seppure senza scopo di lucro, solamente su autorizzazione dello stesso: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Ultimo aggiornamento ( sabato 08 marzo 2014 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D