Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

La connessione Internet in Ubuntu PDF Stampa E-mail
venerdì 15 gennaio 2010
Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale
Capitolo 5 –  Settaggi di base di Ubuntu
Paragrafo "a ":  La connessione Internet

Questo articolo contiene 4 Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro  

 


 

Premessa

Ubuntu e la connessione InternetPer il nostro Ubuntu, avere la connessione internet funzionante è di fondamentale importanza. Senza connessione non possiamo effettuare gli aggiornamenti, installare applicazioni, cercare aiuto, ecc… Ubuntu 8.04 vanta un buon riconoscimento hardware e nella maggior parte dei casi, già all’avvio del sistema, vi ritroverete con la connessione internet funzionante automaticamente e senza che dobbiate fare proprio nulla. In questo caso potete anche passare al paragrafo successivo. Pur tuttavia una lettura a quanto segue, potrebbe non dispiacere, magari per cultura personale. Se le cose non andassero bene, per avere la connessione ad internet, potrebbe essere semplicemente necessario inserire alcuni dati quali: numero di telefono, nome utente, password, ecc… Nella peggiore delle ipotesi la colpa potrebbe essere di chi costruisce i modem e non si cura di realizzare i driver per Linux. I driver sono costituiti dal software necessario per il funzionamento delle periferiche, meglio ancora sono un insieme di procedure che permettono al sistema operativo di utilizzare l'hardware senza sapere come esso funzioni.  La comunità Linux lavora instancabilmente e gratuitamente, per produrre i driver di moltissime periferiche. Ma se noi cominciassimo a comprare solamente hardware fornito di driver non esclusivamente per Windows, ma anche per Linux, i “costruttori”, probabilmente, avrebbero più attenzione per Linux.


Tipi di collegamento

Perchè il collegamento a Internet funzioni, è necessario essere abbonati ad un servizio internet (Provider, ossia coloro che vi consentono, dietro pagamento, di collegarvi ad internet; in Italia abbiamo molte società che offrono questo servizio). Dopo, bisogna che il Ubuntu sia opportunamente configuro per permettere la connessione ad internet. Ma vediamo, prima, quali apparecchiature, normalmente, vengono utilizzate per consentire la connessione ad internet.

Spinitto connessione in dialup - Tipo telefonicoModem dialup - Una connessione in dialup è una connessione per l'accesso a internet  tramite la linea telefonica tradizionale, senza abbonamenti a provider, basta una registrazione e  si avrà, immediatamente il servizio; i consumi verranno addebitati nella fattura del telefono. Si ottiene con  modem a 56 kbit/s. In pratica vuol dire che si scaricano i file ad una velocità variabile da 4 a 6 Kb/s (usualmente detti kappa). Quindi, servono circa tre o quattro minuti per scaricare un file di un mega (Mb), ovvero circa 40 ore per scaricare il contenuto di un CD ed oltre 11 giorni per scaricare il contenuto di un normale DVD. Questa connessione, pertanto, è enormemente più lenta di una connessione ADSL (la tanto diffusa ADSL “2 mega” è quasi 40 volte più veloce), ma è quella utilizzabile nelle zone geografiche non ancora raggiunte dal servizio ADSL. Utilizzavo la connessione dialup tanti anni addietro, quando non era disponibile l’ADSL e recentemente è capitato di doverla usare, in un periodo di guasto del servizio ADSL, come dire, meglio poco che niente. Il modem dialup è quasi sempre interno al computer,  ma può essere anche esterno, tipo una scatoletta, meno diffuso perché un pochino più caro di quello interno. Per il modem interno, viene utilizzato un semplice cavetto che da una parte si collega alla presa telefonica e dall’altra direttamente al computer, grazie alla presa del modem che normalmente si trova nella parte poseriore della macchina. Il connettore del cavetto è un “maschio” simile a quello per la scheda ethernet ma un pochino più piccolo, nella figura avete un esempio.

Modem ADSL USB ed Ethernet - Una connessione ADSL è una connessione per l'accesso a internet veloce. Le connessioni ADSL hanno velocità che dipendono dal tipo di contratto effettuato. In linea di massima, vanno dai 320 kbit/s a 20 Mbit/s. Nella pratica vuol dire che si ha una normalissima ed oggi diffusa “7 mega”,  risulterà quasi 130 volte più veloce della connessione dialup. La connessione si ottiene con  un apposito modem ADSL (una scatoletta esterna) che, tramite cavetti, da una parte si collega alla presa telefonica e dall’altra direttamente al computer.

Spinotti cavetto USBModem USB, la connessione avviene  grazie ad una delle diverse prese USB, di solito presenti nel computer (possono trovarsi sia nella parte anteriore che in quella posteriore). Il connettore del cavetto USB è un “maschio”. Un esempio è riportato nella figura. Il modem ADSL USB è stato, forse, il più diffuso, benché l'interfaccia USB non sia l'ideale per un collegamento alla rete. Se potete collegarvi al vostro modem sia con l'interfaccia USB sia con l'interfaccia ethernet è meglio utilizzare quest'ultima. Per alcuni tipi di modem USB, specialmente i meno diffusi, si potrebbero avere delle difficoltà nel reperimento dei driver e comunque il lavoro potrebbe essere fuori dalla portata per gli utenti meno esperti. In questo caso conviene comprarne uno, tanto, ormai costano poche decine di euro, addirittura si trovano modem-router, con meno di 30 euro. Consiglio di comprare, scegliendoSpinitti connessione ethernet tra quelli che hanno in dotazione  (CD) anche i driver per Linux e non solo quelli per Windows, così avremo la certezza di non incontrare problemi, nel nostro Ubuntu, per la connessione internet.

Modem Ethernet, la connessione al computer avviene  grazie ad una presa Ethernet normalmente presente nel computer nella parte posteriore. Questa è presente se nel computer è montata una scheda Ethernet che normalmente è presente in quasi tutti i computer (quelle economiche costano circa 10 euro). Il connettore del cavetto Ethernet è un “maschio” simile a quello dialup (che poi è il comune connettore telefonico), ma leggermente più largo in quanto contiene più linguelle in rame (maggiore numero di poli), un esempio viene riportato in figura riportato nella figura.

Router - Il router (tradotto “instradatore) è un apparecchietto esterno, in grado di consentire la connessione di diversi computer Modem-routerseparatamente. Viene usato soprattutto con connessioni a banda larga (ADSL). Infatti sarebbe impensabile dividere una connesione dialup a "56k" tra due, tre, … pc..., mentre con le connessioni ADSL la cosa è fattibile. In questo modo si possono collegare diversi PC allo stesso router ed ogni computer è indipendente dagli altri. Finchè il router è acceso ogni PC collegato ha la sua connessione, indipendentemente dal fatto che gli altri computer siano spenti o accesi. La differenza con una linea LAN  (rete locale) consiste nel fatto che se il PC, che fa da server, è spento, tutti gli altri computer della rete (LAN) non possono connettersi ad internet. Oggi i router domestici sono quasi sempre integrati con il modem (router/modem) e possono consentire il collegamento dei vari PC anche con diversie modalità indipendenti: USB, Ethernet e Wireless.

Modem e router separatiWireless ed altro - In informatica, il termine wireless (dall'inglese senza fili) indica i sistemi di comunicazione tra dispositivi elettronici, che non fanno uso di cavi. Generalmente il wireless utilizza onde radio a bassa potenza, tuttavia la definizione si estende anche ai dispositivi, meno diffusi, che sfruttano la radiazione infrarossa o il laser. In casa, cominciano ad essere frequenti i modem/router che normalmente e tra l’altro, consentono pure la connessione wireless (senza fili), ovviamente il computer dovrà avere una scheda wireless (i portatili ne sono quasi sempre forniti). Oggi, sta riscontrando un notevole successo la connessione ad internet  per mezzo del telefonino cellulare, grazie a diverse tariffe speciali disponibili. Anche se meno usuale,  ci si può collegare ad internet anche via satellite.


Ubuntu e la connessione internet (Network manager)

Prima di ogni cosa bisogna accertarsi che il servizio internet cui siete abbonati sia funzionante. Poi, bisogna assicurarsi che il proprio “dispositivo” per la connessione (modem ADSL USB o Ethernet, modem dialup, scheda di rete o dispositivo per il wireless, prima descritti) siano funzionanti ed installati (cioè sia presente il software specifico per il loro funzionamento, ad esempio i driver). Se vi collegate a Internet attraverso una rete locale (ethernet o wireless), con tutta probabilità il dispositivo di collegamento verrà riconosciuto e installato automaticamente da Ubuntu. La configurazione può avvenire automaticamente (quando la rete offre un servizio DHCP, come è il caso di Fastweb o delle connessioni nelle università) o, più raramente, a mano. Se vi collegate attraverso un router è necessario leggere la documentazione del router. Se avere un modem dialup (56 kbit/s), Ubuntu potrebbe non riconoscerlo per mancanza dei driver, lo stesso problema, ma in misura inferiore, potrebbe presentarsi per qualche modem ADSL del tipo USB. In questa sede, data la natura dell’opera, non tratteremo il reperimento e l’installazione dei driver eventualmente necessari per qualche tipo di modem. Qualora si dovesse presentare il problema cercate in internet (indicare le parole:  Ubuntu Linux marca e tipo del modem driver) o date uno sguardo in fondo a questa pagina (Alcuni aiuti esterni per le connessioni).

Impostazioni di rete - Network managerImpostazioni di rete. Per impostare i settaggi del collegamento basterà aprire il “Network manager” (Impostazioni di rete), di Ubuntu, che trovate nel menù: Sistema / Amministrazione / Rete. Fate click sul bottone Sblocca (in basso alla finestra, fornendo la password che verrà chiesta) e quindi click sul tipo di connessione che dovete configurare, quindi click su Proprietà.  - "Rete" era presente fino alla versione 8.04 di Ubuntu. Per potere avere l'applicazione Rete in Ubuntu 9.10, andare in Sistema / Amministrazione / Gestore pacchetti. Quindi, in Ricerca veloce, digitare network-admin. Nella finestra sottostante troverete il pacchetto: gnome-network-admin, click col destro su di esso e quindi scegliere Installa. Click sul tasto Applica (quello a forma di spunta verde) e finita l'installazione avrete Rete in: Sistema / Amministrazione / Rete. Possono essere presenti tre tipi di connessioni:  wireless, ethernet, modem. Nel caso non comparisse uno dei tipi di connessione, vorrebbe dire che non avete quel tipo di apparecchiatura o che mancano i driver e quindi, la stessa, non viene riconosciuta. La prima maschera di Impostazioni di rete”, denominata Connessioni è la più importante. Per ulteriori notizie su  Impostazioni di rete, potete dare uno sguardo alla seguente video guida:  

  -  Video guida

 

Wireless - Modalità di roaming, va spuntato nel caso vogliate connettervi ad una o più reti wireless. Infatti se ci sono più reti disponibili il roaming permette di passare da una all’altra in modo del tutto trasparente garantendo sempre una connessione anche durante gli spostamenti. Se togliete la spunta dovete configurare manualmente le varie voci richieste. La configurazione di una scheda Wireless è del tutto simile a quella di una normale scheda di rete (vedi sotto Ethernet), tranne per il fatto che vanno specificati tre valori tipici dei tipi di collegamento Wireless. I parametri richiesti sono: l'ESSID, che identifica la rete di appartenenza; il WEP, che è il metodo usato per rendere sicura la trasmissione tramite Wireless; il tipo di chiave associata.

Ethernet (scheda) - Modalità di roaming, va spuntato nel caso vogliate connettervi a qualche rete wireless, altrimenti va tolta la spunta.  Nella configurazione della connessione tramite scheda di rete si può specificare se utilizzare il metodo DHCP, ma in questo caso dovete essere sicuri che all'interno della rete sia presente un server DHCP che vi possa fornire i dati di connessione. Potete scegliere, invece, di inserire l'indirizzo IP, la maschera di rete e l'indirizzo del gateway della rete di cui fate parte. L'indirizzo IP di una rete interna è generalmente del tipo 192.168.x.x o 10.0.x.x, la maschera di rete viene praticamente sempre impostata a 255.255.255.0 e l'indirizzo del gateway che, comunemente, ha un'indirizzo della stessa sottorete dell'indirizzo IP (in pratica le prime tre cifre dovrebbero essere uguali).

               => Se avete una connessione con IP (indirizzo) dinamico (di solito le utenze private), scegliete  Configurazione automatica (DHCP).
                => Se avete una connessione con IP (indirizzo) statico (di solito le utenze pubbliche o le società), scegliete IP statico ed inserite i relativi valori richiesti.

Modem AliceModem - Per impostare una connessione tramite modem è necessario inserire il numero di telefono (e l'eventuale prefisso) ed i dati di accesso alla connessione. Deve poi essere specificata la porta del modem (/dev/ttyS0 o S1 per i modem esterni e /dev/ttyS2 o S3 per quelli interni), il tipo di chiamata, se con i vecchi "impulsi" od i più moderni "toni", ed il volume dell'altoparlante del modem (in questo modo vi accorgerete quando viene effettuata la connessione). Infine, tra le Opzioni è possibile impostare la connessione come quella predefinita di sistema, ancora, se usare i DNS forniti dal provider ed infine se riconnettersi nell'eventualità dovesse cadere  la connessione. In caso di modem Ethernet scegliere PPPoE, (per modem USB, lasciare  PPPoA)

Altre voci (Generale-DNS-Host) - Nelle altre voci del Network Manager (Impostazioni di rete), si possono inserire, volendo, i dati generali relativi al nome host (cioè il nome del computer), l'eventuale nome di dominio, gli indirizzi DNS e l'elenco degli Host conosciuti. Telefonando al vostro Provider (chi vi fornisce il servizio internet) otterrete tutti i dati  che vi servono e che magari non conoscete.


 


Problemi con la connessione internet 


 

Internet key

Ubuntu guida a connessione Internet KeyOrmai sono in molti ad utilizzare le internet  key (chiavette)  per connettersi ad internet. Purtroppo i costruttori, spesso rilasciano i driver per Windows ma non per Linux. Constatato che diversi utenti hanno difficoltà ad utilizzare le chiavette sotto Ubuntu. Quindi, se utilizzate una internet key (chiavetta USB) ed avete problemi, vi rimando alla pagina:

Ubuntu guida a connessione Internet Key

 



Wicd (manager di connessione)

Nel caso incontrate ulteriori problemi con la connessione internet,  potete utilizzare Wicd che è uno dei migliori  network-manager, ecco come installarlo e configurarlo:

  -  Video guida

 

  -  Video guida

 

Per scaricare Wicd (in caso non abbiate laversione Ubuntu Plus 2 Remix), ecco alcune versioni:

Download Wicd 1.5.3           Download Wicd 1.5.9               Download Wicd 1.6.1

 


 

UbuDSL (modem USB)

Se poi avete un modem USB che non vuol saperne, potete provare con UbuDSL. Questa utilità è stata inserita nella versione 8.10 Plus 2 Remix di Ubuntu e quindi non è presente nella versione ufficiale. Essa serve per aiutare ad effettuare la configurazione dei vari modem USB. Sono previsti i settaggi per i maggiori provider nazionali (società che forniscono il servizio inetrnet). UbuDSL, per la configurazione la trovate in Sistema / Amministrazione /  UbuDSL Configura la connesione. Poi, per lanciarla basta andare in  Applicazioni  / Internet / UbuDSL Applet. La seguente video guida  mostra come utilizzare l'applicazione:

  -  Video guida

 

Per Ubuntu 9.04

Il sito ufficiale è sparito, ma eccovi i file da scaricare:

UbuDSL per Ubuntu 9.04 a 32 bit

UbuDSL per Ubuntu 9.04 a 64 bit

Dopo avere scaricato il file che interessa, basta fare doppio click su di esso ed avrà inizio l'installazione.

 
Per Ubuntu 9.10

Ecco una pagina per il download e le istruzioni per l'installazione: linuxfreedomforlive

per il download diretto, ecco i link:

Per Ubuntu 9.10 Karmic 32 bits
ubudsl_1.0.0.300-7karmic_i386.deb
ubudsl-noqt_1.0.0.300-7karmic_i386.deb 
libubudsl-dev_1.0.0.300-7karmic_i386.deb

Per Ubuntu 9.10 Karmic 64 bits
ubudsl_1.0.0.300-7karmic_amd64.deb
ubudsl-noqt_1.0.0.300-7karmic_amd64.deb
libubudsl-dev_1.0.0.300-7karmic_amd64.deb 

Conviene seguire le seguenti istruzioni:

Andate nella vostra Cartella home e create una cartella di nome dsl. Scaricare i file relativi alla vostra versione di Ubuntu, nella cartella dsl

Aprite il teminale ed incollate il comando:

cd dsl

date invio da tastiera e la riga di comando del terminale cambierà.

Adesso incollate questo comando:

sudo dpkg -i *.deb

Ultimato il processo d'installazione avrete UbuDSL funzionante.

 

Per Ubuntu 10.04 (e 9.10)

Dovreste prima ottenere la connessione internet con un cavetto ethernet (magari da un amico) e poi aprire il terminale (Applicazioni / Accessori / Terminale). Basta copiare, il sottostante comando ed incollarlo nel terminale:

sudo add-apt-repository ppa:ubudsl-maintainers/ubudsl && sudo apt-get update && sudo apt-get install ubudsl

dando, poi, invio da tastiera. Verrà chiesta la password (solo per il primo comando), digitatela con attenzione e per intero (anche se vi sembra che Ubuntu non la prenda). Poi poi date nuovamente invio da tastiera ed aspettate il completamento di ogni processo.

Se non riuscite a connettervi in nessun modo, con Ubuntu, provate a scaricate, magari con Windows, il pacchetto .deb da questa pagina: UbuDSL (cartelle gialle in basso).

Se non lo trovate ecco il link diretto:  UbuDSL 1.0.0.72 (per Ubuntu a 32 bit)

Avendo il file .deb basta fare doppio click su di esso per avviare la procedura d'installazione.

Ecco altre pagine per il download delle ultime versioni:

UbuDSL Maintainers

ubudsl Maintainers-2 (anche per Ubutnu a 64 bit)

Ed una pagina con una discussione: Forum Ubuntu-it

 



Configurare il modem di alice gate 2 plus wi-fi

Col modem Alice gate 2 plus, si possono avere dei problemi, eccovi due possibili soluzioni.


Prima soluzione - Nel terminale  (Applicazioni / Accessori / Terminale), incollare il comando:

sudo gedit /etc/sysctl.conf

e dare "Invio" da tastiera. Quindi fornire la password. Si aprirà  "gedit" cioè l'editor di testi (tipo blocco note di Windows).

Copiare ed incollare le seguenti righe in fondo alla pagina:

net.ipv4.tcp_syncookies = 1
net.ipv4.tcp_window_scaling = 0
net.ipv4.tcp_ecn = 0

fare click sul tasto salva (in alto a sinistra) e riavviare il computer.

Se al riavvio la connessione internet non funziona ancora, provate come di seguito descritto.



Seconda soluzione - Installate  e configurare Wicd (vedasi sopra: Problemi con la connessione internet). Per prima cosa inserire un indirizzo ip statico, inserendo i seguenti dati:

    * Ip statico
    * 192.168.1.18
    * 255.255.255.0
    * 192.168.1.1


Quindi aprire il terminale ed incollare il comando:   sudo pppoeconf

Seguire i pochi semplici passi e provare se la connessione viene stabilita.


Alcuni aiuti esterni per le connessioni

Internet e reti - Indice generale
Reti Wireless - Risoluzione problemi
Utilizzare i driver wireless di Windows
Modem ADSL USB - Driver
Modem dialup - Identificazione e Driver
Come installare un modem Alice in Ubuntu

 
 


Indice del manualeLinux per tutti Ubuntu facile

Manuale on-line con videoguide

INDICE

___________________________________________           

 

Premessa – Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Capitolo  1 – Perché passare a Linux: 27 validi motivi
 
Capitolo  2 –  Procurarsi Ubuntu
                 a – Richiedere il CD ufficiale di Ubuntu
                 b – Scaricare Ubuntu nelle varie Versioni
                 c – Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu
 
Capitolo  3 – Provare Ubuntu direttamente da CD (modalità Live)
                 a – Lanciare Ubuntu in modalità Live-CD
                 b – Il CD di Ubuntu non viene caricato - Bios
                 c – Il CD di Ubuntu si blocca - Schermo nero
                 d – Un giretto panoramico e veloce in Ubuntu
 
Capitolo  4 – Installare e disinstallare Ubuntu
                 a – Vari modi per provare o installare Ubuntu
                 b – Installare Rimuovere Ubuntu da Windows
                 c – Ubuntu con partizionamento automatico    
                 d – Partizionare il disco rigido con Gparted 
                 e – Ubuntu con partizionamento manuale
                 f  – Ubuntu e Windows autonomi in dual-boot
                 g – Disinstallare Windows o Ubuntu o Linux
                 h– Problemi di Avvio per Windows o Ubuntu
                 i – Ubuntu da Windows - Macchina virtuale
                 l – Come Avviare Ubuntu e come Uscire
 
Capitolo  5 – Settaggi di base di Ubuntu
                 a – La connessione Internet (SEI QUI)
                 b – La lingua italiana e le altre
                 c – Gestore pacchetti -Synaptic
                 d – Configurare la Stampante
                 e – Trovare ed installare i driver
   
Capitolo  6 – Applicazioni: iniziamo ad utilizzare Ubuntu
                 a – Accessori
                 b – Il Terminale
                 c – Audio e Video
                 d – Giochi
                 e – Grafica
                 f  – Internet
                 g – Ufficio
 
Capitolo  7 – Operazioni Fondamentali
                 a – Installare disinstallare Programmi (pacchetti)
                 b – Risorse, Computer, File, Cartelle, Unità, Rete
           
Capitolo  8 – Sistema - Preferenze
                 a – Preferenze - Parte 1
                 b – Preferenze - Parte 2
 
Capitolo  9 – Sistema - Amministrazione
                 a – Amministrazione - Parte 1
                 b – Amministrazione - Parte 2

Capitolo 10 – Risoluzione Problemi, FAQs e Varie
                 a – Risoluzione di Problemi Vari
                 b – Piccoli trucchi per Ubuntu
                 c – Software utile e consigliato
                 d – Personalizzare Aspetto Grafica
                 e – Codec - Script - Font - Extra
                 f – Varie e Distribuzioni Linux

 


Nota: – I contenuti del manuale e delle video-guide, sono proprietà intellettuale dell'autore e potranno essere utilizzate e diffuse, seppure senza scopo di lucro, solamente su autorizzazione dello stesso: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Ultimo aggiornamento ( mercoledì 14 novembre 2012 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D