Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Feeds facili con videoguide - Ubuntu PDF Stampa E-mail
domenica 24 agosto 2008

Questo articolo contiene 12 Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro  

 


 

Feeds RSS (per essere aggiornati in tempo reale). Guida versione Ubuntu


Premessa

Feeds RSS facili. Guida versione UbuntuMolto spesso si sente parlare di feed o feed RSS e tanti non sanno bene cosa sono e come funzionano, ma soprattutto ignorano le enormi potenzialità che questi offrono. Quante volte abbiamo visto immagini come quelle della figura sotto?  Quante volte ci siamo chiesti  cosa stavano ad indicare? Magari abbiamo incontrato dei link o delle frasi del tipo “Iscriviti ai nostri feeds”, “Feeds Atom”, “RSS”, “Abbonati”, “Sottoscrivi”. Ebbene, sono proprio i feeds. Ma non spaventatevi nonostante le parole “abbonamento” o “sottoscrizione” potrebbero farci pensare ad un qualche servizio a pagamento, invece, la cosa è completamente gratuita. Non pensate neppure a disdette o preavvisi, se non vogliamo più le nostre sottoscrizioni, con un semplice click di mouse annulleremo tutto senza chiedere permessi o autorizzazioni ad altri. Quindi tutto facile, veloce e soprattutto sotto il nostro pieno controllo. Ma vediamo cosa sono questi benedetti feeds. Essi costituiscono un sistema semplice, ma al tempo stesso molto potente, per potere essere aggiornati, in tempo reale, su tutte le novità pubblicate dai nostri siti preferiti. In pratica non siamo noi a cercare le novità nel web ma è il web a cercare noi fornendoci le ultime notizie pubblicate dai siti a cui ci siamo abbonati. Un piccolo esempio chiarirà ogni cosa. Se abbiamo un sito (o pochissimi siti) che seguiamo con assiduità, possiamo fare a meno dei feeds, infatti, basterà andare nel sito con una certa frequenza e ci accorgeremo se sono state inserite delle novità. Ma se seguiamo 10, 20, o 50 siti, andare a sVari tipi di immagini per feedscoprire le novità significa visitarli tutti e con attenzione. Impresa non certo facile, specialmente se fatta più volte al giorno. Il problema è risolvibile e facilmente con i feeds, basta inserire l’indirizzo (URL) dei feeds (che troviamo nei vari siti che ci interessano) nel nostro lettore di feeds. Tutto fatto. Ogni volta che uno dei nostri siti inseriti pubblica una novità, il nostro lettore di feeds ci avviserà. A questo punto potremo leggere la novità (almeno il titolo ed una breve parte della notizia) anche senza bisogno di andare a visitare il sito interessato. Esistono due formati principali, per i feeds: RSS e Atom. Ma a noi interessa poco, infatti il nostro lettore di feeds, quasi sicuramente li leggerà  entrambi  (e magari altri formati), senza problema. Ma adesso ritengo inutile proseguire con le parole, sotto vi sono tante brevi video guide che vi mostreranno come utilizzare e gestire i feeds con i lettori più comuni e diffusi.

PRECISAZIONE: vogliate passarmi il titolo "Feeds facili con videoguide - Ubuntu", che ho dovuto utilizzare per brevità di testo e perchè questa guida ai feeds fa parte del manuale:  "Linux per tutti - Ubuntu facile". Specifico subito che le applicazioni  utilizzate, sono disponibili, anche, per le altre distribuzioni Linux. Sottolineo ancora che Linux (meglio sarebbe dire GNU/Linux), oggi si presenta a noi sotto moltissime distribuzioni (distro) in grado di soddisfare le diverse esigenze degli utenti. Molte di queste distibuzioni sono particolarmente valide e Ubuntu è solo una delle tante belle distribuzioni Linux. 

 



Video guida

Video e guide

Feeds

RSS

Atom




feeds RSS AtomFeeds: cosa sono, dove si trovano e come usarli

Cosa sono i feeds, come cercarli nelle pagine web e a cosa servono. Per ulteriori chiarimenti si rimada all'ultimo filmato in fondo a questa pagina.

   -  Video guida

 


 

Feeds con Firefox 3 e Sage-Too

feeds con Firefox 3 e Sage-TooImpariamo ad utilizzare le caratteristiche offerte da Firefox 3, con l'ausilio di un add-on di nome Sage-Too. Installare Sage-Too  e  sottoscrivere i feeds delle pagine WEB.

   -  Video guida

 

Organizziamo i nostri feeds in Firefox 3 e conosciamo meglio le caratteristiche di Sage-Too. Gestire, controllare  e leggere i nostri feeds.

   -  Video guida

 

Sottoscriviamo i feeds anche singolarmente e conosciamo altre caratteristiche di Sage-Too.

   -  Video guida

 


 

Feeds con LifereaFeeds con Liferea

Impariamo ad utilizzare le caratteristiche offerte da Liferea, un ottimo lettore di feeds gratuito per Linux.  In questa prima video guida ad esso dedicata vedremo come effettuare l'installazione su Ubuntu 8.04.

   -  Video guida


Sottoscrivere i feeds presenti nelle pagine dei vari siti con Liferea.

   -  Video guida

 

Controlliamo e leggiamo i nostri feeds con Liferea. Alcune caratteristiche del programma per meglio potetere gestire e seguire i feeds.

   -  Video guida

 

Organizziamo i nostri feeds con Liferea. Conosciamone meglio le caratteristiche per  potere gestire ed ordinare al meglio i nostri feeds.

   -  Video guida
 
 

 

Feeds con Google Reader

Feeds con Google Reader

Il 13 marzo 2013,Google ha annunciato la chiusura di questo servizio. Oggi un buon servizio online viene offerto anche da FeedReader   

Impariamo ad utilizzare le caratteristiche offerte dal servizio gratuito Google Reader, un ottimo modo per sottoscrivere i feeds delle pagine WEB, per visualizzarli e gestirli. Creare un account per accedere a tutti i servizi gratuiti di Google.

   -  Video guida

 

Sottoscrivere e controllare i feeds presenti nelle pagine dei vari siti, con Google Reader.

   -  Video guida

 
Organizziamo i nostri feeds con Google Reader. Conosciamone meglio le caratteristiche per  potere gestire ed ordinare al meglio i nostri feeds.

   -  Video guida
 
 
Cancelliamo le sottoscrizioni  ai feeds con Google Reader. Conosciamone altre caratteristiche.

   -  Video guida

 


 

Conclusioni: vari sitemi per utilizzare i feeds

Vi sarete resi conto dell’importanza che possono avere i feeds per farci risparmiare un sacco di tempo e nello stesso tempo per mantenerci, facilmente e velocemente, aggiornati sulle novità del WEB che sono di nostro interesse. In definitiva possiamo dire che, fondamentalmente, vi sono tre modi per potere utilizzare i feeds. A voi scegliere quello che più vi piace o vi soddisfa.

1 – Utilizzare il browser: il programma per navigare nel WEB, ad esempio Internet Explorer, Firefox o altri.  Vantaggi: abbiamo sempre a portata di mano i nostri feeds senza dovere  aprire altre applicazioni.  Svantaggi: la gestione dei feeds seppure discreta non è mai a livello di un buon lettore di feeds che offre più opzioni.

2 – Lettori di feeds:  sono applicazioni (programmi) realizzati appositamente per i feeds, come ad esempio FeedReader per Windows, Liferea per Ubuntu o Linux, ecc... Vantaggi: un buon lettore offre molte possibilità di gestione dei feeds (solitamente più complete rispetto al browser) e diverse opzioni particolari. Svantaggi: per accedere ai feeds bisogna aprire il programma o lasciarlo in esecuzione.

3 – Servizi online: Google reader è il più diffuso. Vantaggi: offre la possibilità di potere controllare e leggere i propri feeds anche se non si è davanti al proprio computer, infatti vi si accede da qualsiasi computer che abbia una connessione ad internet. Svantaggi: dovere creare un accont personale Google (ma è gratuito ed offre molti altri servizi, tra cui anche la possibilità crearsi un blog personale in pochissimo tempo e senza essere degli esperti). Altro svantaggio è quello di dovere accedere, ogni volta, alla propria pagina personale relativa all’acount creato.

Per finire voglio segnalarvi gli aggregatori di feeds che sono dei siti che raccolgono i feed di molti siti, quasi sempre per categoria (ad esempio: informatica, Linux, notizie, ecc..). Visitando questi siti si hanno le ultime notizie inserite dai diversi siti e blog affiliati. Acuni esempi di aggregatori sono: il Bloggatore, TuxFeed, LinxFeed, ecc.. Gli aggregatori di feeds offrono, a loro volta l’abbonamento ai loro specifici feeds che, in fondo, sono tutte le novità dei siti affiliati. Alcuni offrono pure la possibilità di ricevere le novità attraverso una e-mail. Ultimamente stanno affacciandosi dei sistemi ibridi quali myFeedz, col quale basta segnalare gli argomenti ai quali si è interessati ed il sistema provvede a fornire una lista delle notizie più rilevanti che trattano quel determinato tema. In ultimo eccovi, di seguito un filmato che fornisce altre notizie sull’utilità dei feeds



 

I feeds

 

Ultimo aggiornamento ( sabato 17 gennaio 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D