Consenso all'uso dei cookies

PerchŔ passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Programmi Inutili PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 108
ScarsoOttimo 
giovedý 24 gennaio 2008

Questo articolo contiene 4 Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro

 

    FASE 3: PROGRAMMI INUTILI O QUASI (RIPULIAMO)

    Risulta palese che ogni tanto bisognerebbe togliere della spazzatura dal proprio computer. Bisogna quindi iniziare dalla disistallazione di software vetusto o non utilizzato e dall’eliminazione, magari dopo archiviazione (salvare in un CD o DVD), di dati, filmati, musica e quant’altro inutilmente giacente nel sistema. Questo velocizza il sistema all’avvio, all’uscita e quando si effettua la deframmentazione del disco.

    Giorno dopo giorno, Windows tende a diventare inesorabilmente più lento (cosa che non succede a Linux): questo calo di prestazioni è tanto più rapido quante più sono le applicazioni che si installano e si disinstallano. Windows dovrà essere necessariamente reinstallato più di frequente da coloro che amano provare numerose applicazioni, giochi e quant'altro. La soluzione definitiva è la migrazione del sistema, ovvero effettuare una copia dell’intero HD o di alcune partizioni, da ripristinare al momento opportuno ed in una decina di minuti. Il sistema o la partizione, torneranno come le avevamo al momento in cui abbiamo effettuato la copia. Si pensi che occorre più tempo a fare una scansione antivirus che a ripristinare la copia dell’intero HD. Ma di questo aspetto ci occuperemo in un apposto articolo che verrà pubblicato in un prossimo futuro. Per il momento vediamo di sistemare le cose procedendo alla pulizia e manutenzione del sistema.

    Cominciamo a ciccare su “start” (in basso a sinistra nel desktop) e quindi “Tutti i programmi”, avremo una lista dei programmi istallati. Controlliandoli, uno ad uno, ci renderemo conto che molti di questi non sono mai stati usati o sono usati raramente. Coraggio, disistalliamo tutto questo software inutile o quasi che serve solo ad affollare e rallentare il sistema. Valutiamo cosa fare per i programmi raramente usati, spesso conviene disitallarli, tanto si potranno reinstallare nelle poche occasioni che servono. Lasceremo solo i programmi utili e frequentemente utilizzati. Sicuramente molti di voi avranno numerose icone nella barra in basso (si chiama barra delle applicazioni), sia vicino al pulsante “star” (avvio rapido), sia in basso a destra (vicino all’orologio di windows), di cui, forse, sconoscete la funzione. Disistallando i programmi inutili, alcune di queste icone spariranno automaticamente. Ma andiamo con ordine e procediamo con le “pulizie di primavera”.  

    Dopo avere individuato i programmi da disistallare procediamo senza indugiare oltre e vediamo come fare. Vi indicherò quattro modi per poterlo fare.

a) - Clic su “strart” / “Tutti i programmi” ed andiamo nella cartella del programma da disistallare. Spesso vi troviamo una icona dal nome “disistalla”  o “uninstall” o “remove” o “elimina” o nomi simili che consentono, ciccandovi sopra, la disistallazione del programma.

Video guida metodo "a)"

b) - Se il metodo di cui sopra non funziona perché non troviamo l’icona per la disistallazione, allora clicchiamo su “start” ed ancora clicchiamo sull’icona “Impostazioni accesso ai programmi”. Se troviamo l’icona clicchiamola e passiamo al successivo punto “c-2)”. Se avete Windows XP senza i service pack istallati (aggiornamenti di windows), allora l’icona colorata, avente nome “Impostazioni accesso ai programmi”,  non la troverete. In questo caso proseguite col seguente punto “c-1)”.

Video guida metodo "b)"

c-1) – Clic su “start” / “Pannello di controllo” / “Installazione applicazioni”.

c-2) – Ora avremo aperto la finestra “Installazione applicazioni”, clicchiamo su “Cambia/Rimuovi programmi”. Avrete la lista di tutti i programmi istallati (o quasi). Trovate il programma da disistallare, con un clic si evidenzierà e comparirà il bottone “Cambia/Rimuovi” o solo “Rimuovi”. In ogni caso cicchiamolo ed inizierà la disistallazione del programma.

Video guida metodo "c)"

d) – Se i tre metodi sopra non vi hanno consentito la disistallazione del programma perché non lo abbiamo trovato, proviamo quest’ultima strada. Andiamo nella cartella di istallazione del programma che solitamente troverete in C:\Programmi\nomeprogramma. Può capitare che non troviate una cartella col nome del programma (molti programmi usano nomi diversi dall’applicazione), allora fate così: “start” / “tutti i programmi”, andate sulla cartella del programma ed ancora sull’icona dello stesso, lasciateci sopra il cursore ed apparirà il percorso completo dove trovarlo. Andate quindi nella cartella di istallazione e cercate se trovate un file eseguibile (tipo  “.exe” – nella colonna “Tipo” dovrà essere scritto “Applicazione”) dal nome “disinstalla”  o “uninstall” o “remove” o “elimina” o similari. Doppio clic col sinistro ed il programma si disinstallerà.

Video guida metodo "d)"

    Qualora i metodi sopra descrivi non dovessero dare risultati non vi resterà che l’ultima spiaggia. Provate a reinstallare il programma, anche se già istallato, e quindi riprovare con i precedenti metodi. Se anche questo fallisce, i metodi da utilizzare esulano da questa sede perché richiedono la manipolazione de registro di Windows che è consigliabile solo ad utenti esperti. In ogni caso non cancellate la cartella contenete il programma perché, di fatto non lo avreste disinstallato, anzi otterreste degli errori e/o incongruenze nel registro di Windows.

Ultimo aggiornamento ( lunedý 17 marzo 2008 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D