Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Ordiniamo gli Archivi PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 119
ScarsoOttimo 
lunedì 17 dicembre 2007

Questo articolo contiene una Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro

 

FASE 2: ORDINIAMO LE CARTELLE E LE NOSTRE RISORSE

 

Vi dicevo prima che molti computers hanno il desktop pieno, fino all’inverosimile, di icone di ogni genere. La cosa non finisce qui, solitamente anche la cartella documenti è inondata da files di ogni sorta e dimensione. Dovete abituarvi a tenere il desktop e la cartella “Documenti” sempre vuoti o quasi. Entrambi vi debbono servire solamente per depositarvi, temporaneamente, i files che andranno poi sistemati nelle cartelle di archiviazione definitive, in modo da non creare mai confusione ed affollamento. Sarebbe bene tenere gli archivi in una partizione diversa da quella dove è istallato il sistema operativo (per intenderci il disco C:\). Meglio ancora de in un altro hard disk. Preciso cosa sia una partizione. Esempio di archiviazioneSe abbiamo un solo hard disk, possiamo per esempio dividerlo virtualmente in parti indipendenti. Pur avendo materialmente un solo disco è come se avessimo creato due dischi virtuali. Quindi oltre al disco C:\ avremmo pure il disco D:\- In sostanza se dovessimo reistallare il sistema operativo, verrebbero cancellati i dati esistenti della sola partizione principale che lo contiene (C:\). L’altra partizione (D:\) dove avevamo sistemato le nostre risorse resterà intatta anche dopo la reistallazione del sistema operativo. Si possono creare diverse partizioni, ma già due sono sufficienti, a meno di esigenze particolari (ad esempio istallare più sistemi operativi od altro). Imparate quindi a crearvi degli archivi fuori dalla partizione principale. Tali archivi saranno costituiti da cartelle e sottocartelle adeguatamente sistemate per contenere, con ordine le nostre risorse. Tanto più è ben strutturato l’archivio (cartelle e sottocartelle), tanto più rapidamente troverete quello che cercate. Un esempio di struttura per un archivio scuola, lo vedete nella figuara a lato. Più in generale, si possono creare delle cartelle principali che saranno il vero corpo dell’archivio: documenti, musica, foto, filmati, ecc…- Ogni cartella principale conterrà delle sottocartelle. Ad esempio nella cartella musica possiamo inserire delle sottocartelle tipo : classica, leggera, cantautori, folk, ecc…- Ognuna di queste sottocartelle potrà contenerne altre. Ad esempio, la cartella  cantautori potrebbe contenere altre cartelle tipo: Battisti, Cocciante, ecc… - State tranquilli che se andrete a cercare un brano lo troverete pressoché istantaneamente. Ovviamente sarete voi ad organizzare l’archivio secondo le vostre esigenze ed in base al materiale da sistemare.  

             Vi suggerisco di guardare la video guida: ORDINIAMO LE NOSTRE COSE

Ultimo aggiornamento ( lunedì 17 marzo 2008 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D