Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

La Regione Calabria open source PDF Stampa E-mail
lunedì 17 novembre 2008

Il mio amico Massimo C., mi segnala un articolo pubblicato da  pubblicaamministrazione.net che sotto riporto. Non possiamo che essere contenti e fare tanti auguri alla Calabria e a quanti si sono adoperati per permettere che tanto si verificasse. Ma la nostra battaglia, al Majorana di Gela, parte dal basso e vuole interessare soproattutto le persone. Noi ci battiamo affinchè la gente comune passi al software libero, in ufficio, a casa, nelle scuole. Certo senza appoggio politico la lotta è ancora più dura, ma noi ce la stiamo mettendo tutta ed i risultati sono già evidenti. Tantissimi visitatori del nostro sito ci scrivono dicendo di essere passati totalmente o parzialmente al software libero. Questa la via che continueremo a seguire. Ma se la Regione Sicilia si facesse avanti sarebbe certamente meglio.

 



La Regione Calabria open source con IBM z9
lunedì 17 novembre 2008

La Regione Calabria open sourceLa Regione Calabria sta per diventare uno dei primi enti pubblici italiani ad aver completato la migrazione su piattaforma open source, passando ad una piattaforma completamente aperta, basata su un mainframe IBM z9 e sistema operativo zLinux SUSE

La Regione Calabria diventa uno dei primi enti pubblici Italiani che sta completando la migrazione della propria infrastruttura tecnologica su piattaforma open source, passando ad una piattaforma completamente aperta, basata su un mainframe IBM z9 e sistema operativo zLinux SUSE.

I vantaggi che la Regione Calabria intende ottenere da questa migrazione riguardano innanzitutto l'abbattimento dei costi di gestione e un miglioramento generale delle prestazioni attraverso l'utilizzo di un’unica piattaforma stabile.

Quindi, dopo il Ddl per il Software Libero approvato in Sardegna e il progetto per l'adozione di una piattaforma tecnologica open source per il Lazio, anche la Calabria fa passi avanti verso l'utilizzo di un sistema open source.

Secondo gli specialisti di IBM, che hanno curato la migrazione seguendo le linee guida proposte dai responsabili del Centro Elaborazione Dati (CED) della Regione, le soluzioni open source daranno la possibilità di ottenere un risparmio considerevole nei costi di gestione dell’infrastruttura informatica, e parallelamente avere un miglioramento generale delle prestazioni.

Sulla nuova infrastruttura, che sarà ospitata presso il Centro Elaborazione Dati della Regione, gireranno anche altri applicativi aperti, sviluppati internamente o da società locali, pensati per una varietà di scopi, dalla gestione del personale alla contabilità, oltre all'offerta di servizi ai cittadini e alle imprese. Il nuovo sistema è in grado di ospitare una grande quantità di applicazioni e di gestire un numero sempre maggiore di utenti finali.
 

Ultimo aggiornamento ( domenica 07 giugno 2015 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D