Consenso all'uso dei cookies

PerchŔ passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

Sistema-Amministrazione Ubuntu-Parte1 PDF Stampa E-mail
sabato 14 febbraio 2009
Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale
Capitolo 9 – Sistema / Amministrazione
Paragrafo "a ":  Amministrazione - Parte 1

Questo articolo contiene 25 Video Guide del Prof. Ing. Antonio Cantaro  

 


 

“Il menù Sistema-Amministrazione di Ubuntu

Il menù Amministrazione di Ubuntu, lo troviamo in alto a sinistra dello schermo, sotto la voce del menù  a tendina: Sistema. Il menù Amministrazione, presenta molte voci (vedi figuara in basso) . In questa prima parte tratteremo le voci delimitate dal bordo rosso di forma rettangolare. Fondamentalmente, il menù Amministrazione, ci permette il settaggio e la configurazione del sistema, consentendoci di adeguarlo alle nostre preferenze e/o alle nostre necessità. Quindi il menù  Amministrazione è da utilizzare con maggiore cautela rispetto al menù Preferenze.

Sistema-Amministrazione in Ubuntu - Parte 1 


 

Autorizzazioni - Linux e quindi Ubuntu,  ha una efficace gestione dei permessi. Ogni utente entrando in Ubuntu viene riconosciuto grazie al nome ed alla password. Ogni programma eseguito da questo utente, potrà gestire i file (scrittura, lettura, eseguibilità) secondo i permessi che sono attribuiti all’utente stesso. Questo significa che:     

- i programmi utente sono separati da quelli di amministrazione;

- i programmi utente possono agire solo sulla home dello stesso utente e non sui file di amministratore o su quelli di altri utenti;

- i programmi per essere eseguiti devono avere lo speciale attributo di eseguibili.

Tanto ha come conseguenza che il malware (virus, spyware, ecc..) per potere agire deve conoscere la password dell’utente (cosa non facile) ed inoltre, ammesso che riuscisse ad agire, non può creare danni al sistema o ad altri utenti, ma può al massimo, arrecare danni all’utente specifico. Questo è un degli aspetti per cui Linux è quasi immune da malware.  I worm non possono agire perché per farlo devono avere i permessi di esecuzione. I rootkit non possono installarsi autonomamente in quanto caricare un modulo/driver nel kernel richiede i permessi di amministrazione, ecc… Nella videoguida vedremo le fasi fondamentali per cambiare i permessi, ma si consiglia di non modificarli, a meno di non sapere perfettamente cosa si stia facendo, pena la diminuzione (anche drastica) della sicurezza.

  -  Video guida

 


 

Create a USB startup disk (Ubuntu su penna USB) - Vedremo come creare una chiavetta USB avviabile e contenente Ubuntu in forma persistente, ossia che conserva le modifiche e personalizzazioni del sistema. La chiavetta USB (pen-drive) sarà avviabile in modalità live e quindi permetterà anche l’installazione del sistema nel computer. Ovviamente la chiavetta permette l’utilizzazione di Ubuntu in modalità live, alla stessa maniera del CD o DVD. La guida, oltre a tutti i passaggi, per la creazione della chiavetta, ci indicherà anche come formattare la chiavetta e come installare l’editor di partizione qualora non ancora installato nel computer. Si fa notare che l’editore di partizioni (Gparted) è disponibile in Ubuntu live (CD o DVD), mentre non lo troviamo dopo l’installazione di Ubuntu nel computer. Per saperne di più e per vedere come avviare Ubuntu da chiavetta anche nei computer che non consentono il boot da pendrive eccovi la pagina: Ubuntu in chiavetta USB persistente

  -  Video guida

 


 

Driver hardware - I driver con restrizioni sono driver per il proprio hardware non disponili liberamente o non open-source. La maggior parte dei dispositivi (hardware) collegati al computer dovrebbe funzionare correttamente con Ubuntu. Pur tuttavia alcuni componenti hardware necessitano di driver con restrizioni, in quanto il costruttore non rilascia i dettagli dell'hardware e quindi gli sviluppatori di Ubuntu non hanno potuto  creare un driver perfettamente libero. In questo caso i dispositivi potrebbero avere funzionalità  limitate o non funzionare affatto. Ma se per un particolare dispositivo è disponibile un driver con restrizioni, è possibile installarlo. Per esempio, l'installazione dei driver con restrizioni per alcuni modelli di schede grafiche, potrebbe consentire l'utilizzo degli effetti grafici 3D. Nella videoguida che segue vedremo come installare i driver con restrizioni eventualmente disponibili. Ove ci accorgessimo che un particolare dispositivo (ad esempio una scheda Wireless) non dovesse funzionare ed Ubuntu non fosse in grado di identificare e quindi scaricare ed installare i relativi driver, allora dovremmo fare delle ricerche in internet per trovare i driver ed installarli manualmente. Ma nella maggior parte dei casi tutto si risolve automaticamente.

  -  Video guida

 



Editor di partizioni (Gparted) - Per tutte le operazioni relative alla partizioni, useremo Gparted che è un editor di partizioni, contenuto del CD di Ubuntu. Lo si trova nella parte sinistra alta della scrivania, terzo menù a destra: Sistema / Amministrazione / Editor di partizioni (nella versione inglese Partition Editor) . Nel CD Ufficiale di Ubuntu sarà in inglese ma è semplicissimo da utilizzare. Se poi utilizziamo il DVD di Ubuntu Plus 2,  Gparted sarà direttamente in italiano e quindi ancor più facile da utilizzare. Nella versione installata di Ubuntu non troveremo l’Editor di partizioni, quindi se lo vogliamo dobbiamo installarlo. Per far ciò basta che guardate la videoguida inserita nel precedente punto “Create a USB stratup disk (Ubuntu su penna USB)“. Non ha  parlare dell’editor di partizioni se non si sa cosa siano le partizioni, quindi non posso che rimandarvi alla pagina: “Partizioni Ubuntu e Windows – Gparted” (per visualizzare la pagina dovete fare il log-in al sito, altrimenti non la vedrete). Nella pagina, accessibile dal sottostante bottone, troverete diverse videoguide che vi mostreranno come utilizzare Gparted e come operare con le partizioni.

  Con 16 Videoguide

 



Finestra di accesso - Vedremo quali sono le principali configurazioni che è possibile impostare in “Preferenze finestra di accesso”. Si potrà scegliere l’immagine della schermata d’avvio (il tema), gli utenti che appariranno in essa o che saranno esclusi, il messaggio di benvenuto, ecc... Vedremo pure come evitare la richiesta di Username e Password all’avvio di Ubuntu. La cosa non presenta inconvenienti nel caso che il computer venga utilizzato da una sola persona, mentre se si tratta di un computer cui possono accedere altri utenti, ovviamente, sarà bene, per questioni di sicurezza, lasciare che Ubuntu chieda la password per l’utente. Questo per evitare che un’altra persona possa entrare nella nostra cartella home e quindi rovistare tra i nostri documenti ed i nostri file.

  -  Video guida

 

Per le ultime versioni di Ubuntu (compresa la 12.04), si rimanda alla pagina:

Ubuntu Accesso automatico e Password

 



Gestore aggiornamenti - Con una certa frequenza vengono rilasciate nuove funzionalità e aggiornamenti di sicurezza sia per le applicazioni di Ubuntu, quanto per il sistema medesimo. Pertanto è necessario aggiornare il proprio computer per mantenerlo sicuro ed efficace. Ubuntu avviserà attraverso un messaggio (un'icona rossa con una freccetta) nella barra in alto della scrivania (vicino al calendario). Per scaricare ed installare gli aggiornamenti basterà  fare click  sull'icona prima detta, inserire la password e premere OK. Il Gestore aggiornamenti è raggiungibile anche dal menù: Sistema / Amministrazione / Gestore aggiornamenti. Il programma Gestore aggiornamenti elencherà gli aggiornamenti disponibili. Potrebbe essere necessario riavviare il computer, dopo aver installato gli aggiornamenti importanti. Se così fosse, Ubuntu avviserà attraverso un messaggio e un'icona nell'area di notifica. Ovviamente la quantità e la qualità degli aggiornamenti dipende da come noi abbiamo impostato le sorgenti del software e vedremo meglio nel successivo punto come comportarci.

  -  Video guida

 



Gestore pacchetti Synaptic - Synaptic è un gestore di pacchetti, cioè un’applicazione che installa oppure rimuove il software, ovvero i pacchetti o programmi che dir si voglia. Di  Synaptic abbiamo ampiamente parlato nel capitolo 5, paragrafo “c”: Configurare Synaptic in Ubuntu.  Oltre che nel capitolo 7, paragrafo “a”: Installare rimuovere software in Ubuntu. In questa sede tratteremo, in dettaglio, la parte relativa alle sorgenti software ed agli aggiornamenti. La seguente videoguida mostrerà in dettaglio come effettuare i settaggi necessari.

  -  Video guida

 



Monitor di sistema  - Ci fornisce notizie sul sistema e sulle sue performance, ossia: CPU, test di utilizzo della memoria e visualizzazione di tutti i processi attivi. Il monitor di sistema è l’equivalente del Task Manager di Windows. Per aprirlo basta andare in  Sistema / Amministrazione / Monitor di Sistema. Una volta avviato abbiamo a disposizione quattro sezioni. La prima è Sistema, che ci informa sulla versione corrente del sistema, dell’hardware (memoria e tipo di processore) e del suo stato (spazio su disco disponibile). La seconda è Processi, ove è possibile vedere tutti i processi attualmente in esecuzione e quanta memoria e CPU sfrutta ognuno di essi.  La terza sezione è  Risorse, che mostra graficamente e dinamicamente utilizzo della CPU, della memoria, della partizione di swap e della rete. L’ultima sezione è File System, che ci indica l’utilizzo del disco in cui si trova il sistema, ma, volendo, possiamo anche vedere ogni hard disk, partizione o altri dispositivi collegati alla macchina. Nella seguente videoguida verrà mostrato quanto prima detto.

  -  Video guida

 



Ora e data  - Vedremo come impostare la data, l’ora ed il fuso orario del sistema nella maniera standard, ossia dal menù  Sistema / Amministrazione / Ora e data. Però, tratteremo, anche, un metodo più immediato per operare tali impostazioni, direttamente dal calendario situato in alto a destra della scrivania. Scopriremo pure come potere copiare sia la data che l’ora per poi poterle incollare in un qualsiasi documento (ad esempio videoscrittura). Di seguito la guida esplicativa di tutte le operazioni necessarie.

  -  Video guida

 

Ubuntu Meteo – Impostare una località  - Pur non facendo parte del menù  Amministrazione, ci occuperemo del Meteo, vista l'affinità dell'argomento con Ora e data. In Ubuntu, nella barra in alto e verso destra, normalmente abbiamo il calendario con l’orologio. Nello stesso riquadro del calendario possiamo avere, anche, la temperatura, la velocità del vento e le condizioni meteo della nostra città, o di qualsiasi altra città del mondo. Basta che nella città sia presente un aeroporto o una stazione di rilevamento meteo. In particolare, lasciando il cursore sull'icona del tempo, ci verrà indicata la temperatura effettiva, quella percepita, la velocità e direzione del vento, l'ora dell'alba e del tramonto. Alcuni incontrano qualche difficoltà nell’impostare la località (città). La successiva videoguida mostrerà, direttamente e visivamente,  come procedere per effettuare tale operazione:

  -  Video guida

 

 




Indice del manualeLinux per tutti Ubuntu facile

Manuale on-line con videoguide

INDICE

___________________________________________           

 

Premessa – Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Capitolo  1 – Perché passare a Linux: 27 validi motivi
 
Capitolo  2 –  Procurarsi Ubuntu
                 a – Richiedere il CD ufficiale di Ubuntu
                 b – Scaricare Ubuntu nelle varie Versioni
                 c – Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu
 
Capitolo  3 – Provare Ubuntu direttamente da CD (modalità Live)
                 a – Lanciare Ubuntu in modalità Live-CD
                 b – Il CD di Ubuntu non viene caricato - Bios
                 c – Il CD di Ubuntu si blocca - Schermo nero
                 d – Un giretto panoramico e veloce in Ubuntu
 
Capitolo  4 – Installare e disinstallare Ubuntu
                 a – Vari modi per provare o installare Ubuntu
                 b – Installare Rimuovere Ubuntu da Windows
                 c – Ubuntu con partizionamento automatico    
                 d – Partizionare il disco rigido con Gparted 
                 e – Ubuntu con partizionamento manuale
                 f  – Ubuntu e Windows autonomi in dual-boot
                 g – Disinstallare Windows o Ubuntu o Linux
                 h– Problemi di Avvio per Windows o Ubuntu
                 i – Ubuntu da Windows - Macchina virtuale
                 l – Come Avviare Ubuntu e come Uscire
 
Capitolo  5 – Settaggi di base di Ubuntu
                 a – La connessione Internet
                 b – La lingua italiana e le altre
                 c – Gestore pacchetti -Synaptic
                 d – Configurare la Stampante
                 e – Trovare ed installare i driver
   
Capitolo  6 – Applicazioni: iniziamo ad utilizzare Ubuntu
                 a – Accessori
                 b – Il Terminale
                 c – Audio e Video
                 d – Giochi
                 e – Grafica
                 f  – Internet
                 g – Ufficio
 
Capitolo  7 – Operazioni Fondamentali
                 a – Installare disinstallare Programmi (pacchetti)
                 b – Risorse, Computer, File, Cartelle, Unità, Rete
           
Capitolo  8 – Sistema - Preferenze
                 a – Preferenze - Parte 1
                 b – Preferenze - Parte 2
 
Capitolo  9 – Sistema - Amministrazione
                 a – Amministrazione - Parte 1(SEI QUI)
                 b – Amministrazione - Parte 2

Capitolo 10 – Risoluzione Problemi, FAQs e Varie
                 a – Risoluzione di Problemi Vari
                 b – Piccoli trucchi per Ubuntu
                 c – Software utile e consigliato
                 d – Personalizzare Aspetto Grafica
                 e – Codec - Script - Font - Extra
                 f – Varie e Distribuzioni Linux

 


Nota: – I contenuti del manuale e delle video-guide, sono proprietà intellettuale dell'autore e potranno essere utilizzate e diffuse, seppure senza scopo di lucro, solamente su autorizzazione dello stesso: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 14 novembre 2012 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D