Consenso all'uso dei cookies

Perchè passare a Linux
Forum Majorana Informatica Benvenuti

Forum Majorana Informatica Videoguide Uso

Guida Pratica - Come passare al Software Libero, Open Source e Free, senza traumi per aziende e privati

Utilità web gratuite ordinate per categoria

Corso facile di informatica gratuito
Ubuntu Primi Passi - Videoguide italiane

La solita buffonata o malafede camuffata? PDF Stampa E-mail
giovedì 23 aprile 2009

La solita buffonata o malafede camuffata?

Per il nostro progetto, vostri voti pervenuti con e-mail 886. Carissimi visitatori del Majorana ed internauti tutti, ForumPA Vi ha arbitrariamente e non correttamente "espulsi" dalla votazione. “La solita buffonata o malafede camuffata?” è il titolo di uno dei numerosi commenti all’articolo relativo al concorso, nel sito ForumPA. Ero stato invitato a partecipare al concorso  “Protagonisti dell’innovazione” che si proponeva di “…dare riconoscimento e visibilità al ruolo degli.....

innovatori che ogni giorno nella pubblica amministrazione lavorano con coraggio e determinazione per il cambiamento. Gli innovatori nel settore pubblico sono coloro che riescono a introdurre un significativo cambiamento in grado di produrre valore pubblico. Gli innovatori sono manager della PA (responsabili di progetto, dirigenti ecc.) che introducono miglioramenti organizzativi e gestionali, ottimizzazione dei costi, nuovi e più adeguati servizi, un miglioramento delle performance…”

Non si vincono soldi, ma solo una targa. Io ci tenevo a fare bella figura ed ho accettato l’invito.

COME SI BOICOTTA IL SOFTWARE LIBERO

Di sicuro, della loro targa, non mi interessava più di tanto, lo scopo reale era quello di far conoscere alla pubblica amministrazione il nostro progetto per la diffusione del software libero e quindi speravo che qualche alto esponete politico venisse sensibilizzato. L’adozione del software libero da parte della pubblica amministrazione e dei privati, porterebbe, senza nessun sacrificio,  al risparmio di miliardi di euro ed alla liberazione dalla “dipendenza informatica”, portandoci a non essere più succubi delle multinazionali del software. Basterebbe una leggina anche con un solo articolo che imponesse l’uso del software libero nella Pubblica Amministrazione.

Li staff di ForumPA, all’inizio delle candidature spifferava in pompa magna: “…la persona che, a giudizio della rete, ha apportato il contributo più rilevante e innovativo nell’ambito di ciascuna Categoria premiale….” . Ebbene il giorno 20 aprile, data di inizio delle votazioni, lo stesso staff di ForumPA, in disprezzo di ogni regola ed in maniera inopportuna e scorretta decideva che:

“…La votazione è aperta esclusivamente alla community di FORUM PA e di InnovatoriPA (iscritti fino al 19 aprile 2009)…”

Di fatto hanno cambiato le carte in tavola a gioco già iniziato ed hanno escluso dalla votazione proprio chi era stato definito quale votante, cioè la “RETE”.  I commenti negativi sono stati tanti, eccone alcuni stralci:



"....  Un fatto gravissimo: è purtroppo dato certo (e abbastanza prevedibile) che un numero consistente di persone, tra cui diversi candidati, conoscessero già da più di un mese le regole che non sono state divulgate se non dopo l'apertura delle votazioni. Alle conseguenze di tale affermazione possono arrivare tutti con grande facilità. Come pensa il Forum PA di risolvere questa incresciosa situazione ? Vi pregherei almeno di evitare di dire che ciò non è vero perchè arriveremmo al ridicolo..."

“..Concondo con Goffredo che si tratta solo di un gioco ma, purtroppo di un gioco TRUCCATO ed invito il Prof. Cantaro a ritirarsi in quanto le regole del gioco non si cambiano in .. corso d'opera... come ha fatto lo staff. - Prof. se stai ancora in questo portale sporchi la tua bell'immagine, quindi ritira la candidatura ed abbandona questo luogo di poca serietà…”

 “…Esattamente l’opposto di ciò che ci si aspettava da FORUM PA; esattamente l’opposto di ciò che FORUM PA dichiara di voler promuovere con l’istituzione del premio per gli innovatori…”

“…Faccio parte della community, potrei votare, ma mi rifiuto di farlo. Anzi dirò di più mi cancellerò addirittura. Non mi va di avere a che fare con una organizzazione (Parlo di Forum P.A.) chiusa e stagnante che non permette al cittadino "normale" che è il vero fruitore delle iniziative innovative di poter esprimere liberamente il suo parere. Viva la Democrazia…”

“…Volete protestare per questo modo poco corretto di agire??? RITIRATE LE CANDIDATURE IN MASSA !!!! E' l'unico modo che avete per salvare la faccia !!!...”

“…..Scusate, ma quanto è costato fare questo concorso assolutamente inutile?...”

“…Gli studenti universitari, i VERI portatori di innovazione, NON possono votare perchè non lavorano e non sono certamente iscritti a priori su forumpa. Complimenti, avete trasformato una bella idea in un flop senza precedenti. …”

“…Vi dobbiamo fare un gruppo su Facebook e aggregare migliaia di utenti per dirvi che dovete cambiare modalità di voto?...”

“…Ritengo pienamente legittimo il disaccordo del Prof Ing Cantaro di Gela, che con i "fatti" dimostra quotidianamente il suo grande impegno nel promuovere un grande risparmio per la PA, attraverso l'uso del software libero. Massimo…”

“…condivido pienamente e auspico l'intervento del ministro brunetta per portare chiarezza in questa situazione creatasi ai limiti della legalità….”

“…Doveva votare la "RETE". Gli iscritti di forumpa sono la rete? Che presunzione....”

”… Ma chi ha deciso le modalità di voto? Qualcuno, sicuramente una mente eccellente, ha ben pensato di dare la possibilità di votare i "veri innovatori" solo a coloro i quali fossero già registrati prima del 19 Aprile. Un'idea rivoluzionaria, perchè, in fondo, chi di noi poveri dipendenti pubblici, studenti, cultori e quant'altro non è registrato a questo utilissimo portale? Peccato che anzichè favorire le presenze "attive" al portale permettendo la registrazione ai fini del voto, si è pensato bene di escludere tutti i nuovi interessati. Non c'è che dire: un altro buon esempio di come si possa pretendere efficienza ed efficacia dalla Pubblica Amministrazione, senza però essere in grado in prima persona di applicare questi ideali. E intanto chi ha lavorato per innovare realmente rimarrà nell'ombra. Grazie ministro…”

“…E' tutta una buffonata. Grazie al ForumPA. E' questo per voi il concetto di democrazia virtuale?...”

“…Caduta di stile del ForumPA. Un bel esordio per l'appuntamento del 2009. Non mi sembra per nulla democratica questa modalità di voto, il frutto del lavoro fatto da ogni singolo innovatore va misurato anche sul potere di coinvolgimento dei progetti presentati. Coinvolgimento che va misurato interamente e liberamente sulla Rete reale e virtuale della P.A.. Ma il ForumPA mi sembra l'unico desideroso di decidere quali innovatori premiare. Mi spiace era una bella occasione per creare mobilitazione vera…”

“..Ma avete visto cosa e' venuto fuori dal "televoto"? Prima di USARE la parola "i pareri della RETE" bisogna CONOSCERE la Rete! Tra le migliori innovazioni italiane in sanità ci sarebbe il sistema di recupero crediti della USL di Mantova? O la refertazioen elettronica del'angiologia di Padova? Ma non dite sciocchezze! SI tratta di risultati "autoreferenziati" che dimostrano la pochezza non tanto di chi si e' fatto "autopromozione" ma dei burocrati dell'organizzazione che non conoscono i meccanismi della rete. Qui parliamo PA e non del televoto della FATTORIA! VERGOGNA!..:”

“….Avete pure il coraggio di scrivere: "...la persona che, a giudizio della rete...", forse volevate dire a giudizio dei vostri amici, non certamente della rete. Avete tagliato le ali alla rete. Alla faccia della serietà dell'iniziativa. Non sarà tutto pilotato.... ? Che bisogno c'è di aspettare i risultati delle due serie di votazione? Ma su, siate bravi, diteci subito chi ha vinto.. tanto lo sapete già... Auguri, siete davvero affidabbiliiiiiiiiiiiiiiiiii......”

“…visto che qualunque persona poteva votare un proprio innovatore, considerato che noi siamo al servizio dei cittadini, perchè non far accedere anche loro ma solo gli "addetti ai lavori", peraltro dicendolo solo DOPO e non prima che la scelta era aperta alla community in via esclusiva?...”

Mi fermo qui per non tediarvi oltre. Ma che dire?..... Lascio a voi ogni commento.

In uno dei miei interventi ho risposto al Sig. Goffredo:

“…Avevo pensato di ritirare la mia candidatura, ma sarebbe come arrendersi a chi decide arbitrariamente sugli altri. La democrazia non è questa, io, questa la definirei dittatura. Sono stato invitato a presentare la candidatura, non mi sono certamente auto-invitato. Inoltre, all’atto della candidatura erano state fornite delle regole chiare e certe. Capisco che si tratta di un gioco ma non mi pare che nei giochi sia lecito cambiare le regole a gara iniziata, se così fosse i giochi olimpici sarebbero non già culla dei valori universali di etica e correttezza, ma solamente ricettacolo di arbitrarietà e scorrettezza…..……Peraltro ho scritto privatamente allo staff di ForumPA che, con disprezzo alle più elementari regole di educazione, non si è neppure degnato di rispondere. La vogliamo chiamare civiltà? Educazione? Io non credo sia possibile, con tutta la buona volontà, usare tali termini. Il sig. Goffredo  dice: “…Ma avete cognizione del luogo in cui vi trovate e di cui siete ospiti?...”. Rispondo: No, non abbiamo cognizione, forse in un luogo sacro? Forse nel cuore della verità? Mi dica lei dove ci troviamo. Io non ho timore reverenziale. Reverenziale per chi? Per chi disprezza le regole?...”


 

Non dico altro, sono mortificato io stesso e chiedo scusa a quanti mi avevano sostenuto con la loro fiducia e disponibilità a votarmi. Certo, le scuse non dovrei chiederle io …. ma lo faccio per gli errori degli altri. In definitiva NON POTETE VOTARE. Ma nessuno ci impedisce di fare giungere il nostro voto, anche se non verrà preso in considerazione per il concorso, avrà un valore morale ben più alto della loro “targa”.  

Se volete aggiungere commenti alla “cosa” o vedere tutti i commenti, potete farlo alla loro pagina:

http://saperi.forumpa.it/story/37529/ecco-gli-innovatori-la-community-puo-votare#comments

Per aggiungere un commento, basta andare in alto a destra dell'articolo e fare cklick su: Aggiungi un commento

 
Se invece volete esprimere il vostro voto morale, spedite una e-mail a:

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

e per conoscenza Cc:

info#forumpa.it; r.brunetta#governo.it; amministratore#istitutomajorana.it

basta incollare, compresi i punti e virgola nel campo indicato con Cc che si trova sotto l’indirizzo principale. Sostituite il carattere # con @  (chiocciola)

Oggetto: Voto per il prof. Antonio Cantaro - Protagonisti dell’innovazione

Testo a vostro piacimento. Ad esempio:

Pur avendomi arbitrariamente escluso dalla votazione intendo esprimere egualmente il mio voto..…..

Ovviamente è vostro diritto inserire quanto pensate in merito.

Gli indirizzi e-mail indicati sono pubblici e pubblicati in pagine web liberamente visibili a tutti, quindi chiunque può utilizzarli. Inserendo anche gli indirizzi Cc (copia carbone) avrò il conteggio del Vostro numero di voti che potrò in seguito dimostrare.

Per quanto con questa mia battaglia morale stia facendo pubblicità ad un sito che non lo merita, ritengo corretto nei vostri riguardi avervi informato di quanto accaduto. Vi ringrazio e vi sono grato per il sostegno che vorrete darmi,  inviando l'e-mail e Vi prego di fare girare la notizia tra gli amici, più saremo e più si renderanno conto che gli italiani non si fanno raggirare.

Antonio Cantaro                

 

Ultimo aggiornamento ( venerdì 08 maggio 2009 )
 

Ubuntu 14.04 Italiano Plus - Remix - 3D