Ubuntu 10.10 Italiano Plus 6 Remix - DVD
venerd́ 15 ottobre 2010

Ubuntu 10.10 Italiano Plus-6 Remix DVDDisponibile la Versione Plus 6 Remix di Ubuntu 10.10. Ho predisposto l'immagine ISO da scaricare e scrivere in un DVD. Si tratta di una versione completamente in italiano, con software aggiunto per grafica, audio, video, didattico, ecc.., effetti 3D, dirette TV e molto altro ancora. Previste le versioni a 32 bit e 64 bit. La grandezza della ISO è di circa 1,9 Gb ...

Si tratta della versione che utilizzo personalmente e che dedico agli amici che hanno avuto difficoltà a crearsela da soli, con l'aiuto della semplice guida per la versione Fai da te. Parlo di quanti non hanno una connessione internet  veloce e possono scaricare la iso, magari, da qualche amico.

Tutte le caratteristiche di questa versione sono identiche alla versione FAI DA TE che le trovate alla pagina:

Ubuntu 10.10 Plus6 Italiano 3D Edu FAI DA TE

Se, nel computer, avete già installato Ubuntu 10.10 ufficiale a 32 bit o a 64 bit, vi basta procedere seguendo le indicazioni  fornite per la versione FAI DA TE e non serve reinstallare la Plus-6 ISO.

 


 Per condividere l'articolo con i tuoi amici, su Facebook, click sul bottone:
Condividi



NOTE IMPORTANTI

Dedicare un quarto d'ora per la lettura delle note importanti e delle istruzioni non significa perdere il proprio tempo ma può significare, risparmiare giornate intere di problemi e di ricerche complicate.

1 - La Plus-6 Remix viene fornita sia nella versione a 32 bit che a 64 bit

2 - La Plus-6 Remix, non contiene Wubi, quindi non si potrà installare dentro Windows. Per l'installazione serve, necessariamente, una partizione dedicata. Inutile provare ad installare la Plus-6 con Wubi scaricato a parte, infatti, verrebbe scaricata ed installata la versione ufficiale di Ubuntu 10.10 e non la Plus6.

3 - L'immagine ISO scaricata potrebbe non funzionare su Macchina Virtuale (VirtualBox), a meno di non effettuare alcuni settaggi: VirtualBox funziona pure con Ubuntu

4 - Con l'immagine ISO scaricata è possibile creare una pen-drive avviabile con l'utilità prevista da Ubuntu (Sistema / Amministrazione / Creazione disco di avvio USB). In caso di problemi potete provare con unetbootin.

5 - Prendere visione del successivo punto: 3 - Dopo l'installazione della Plus-6 - IMPORTANTISSIMO

 


1 - Cosa ci serve


 

1.1 - Scaricare Ubuntu Plus-6 Remix (32 o 64 bit)

Ci serve solamente di scaricare il file ISO della Plus-6 nella versione a 32 bit o a 64 bit, secondo il processore che avete. La versione a 32 bit funziona bene anche in macchine con processore a 64 bit.

CONSIGLIO: considerata la grandezza del file si consiglia l’uso di un download-manager che vi consentirà una maggiore velocità e soprattutto di potere riprendere in download in caso d’interruzione (volontaria o meno). Chi usa Internet Explorer può utilizzare Download Express, invece chi usa Firefox (sia con Windows che con Linux) può installare il componente (estensione): DownThemall!  - Per sapere come fare guardate questo filmato.

__________________________________________ 

 

Download Ubuntu 10.10 Plus-6 Remix 32 bit

 

Verificate attentamente che il file scaricato abbia le caratteristiche sotto indicate.

Nome: ubu-plus-6-32.iso, grandezza 2.020.388.864 byte = 1.973.036 Kb = 1,88 Gb

Codice MD5:     e12f6fb659572371deab73bd2509b886

__________________________________________

 

Download Ubuntu 10.10 Plus-6 Remix 64 bit

 

Verificate attentamente che il file scaricato abbia le caratteristiche sotto indicate.

Nome: ubu-plus-6-64.iso, grandezza 2.062.860.288 byte = 2.014.512 Kb = 1,92 Gb

Codice MD5:     6cb7891f4591f8c03906180b31576372

__________________________________________

 
 
Per essere certi che il file sia stato scaricato correttamente e non abbia difetti, verificate che il codice MD5 sia corretto, ecco come fare:
 
Sotto Windows: installate il programmino  winMd5Sum

> Aprite il programma e fate clic sul pulsante "...", per aprire il file da controllare
> Selezionate l'immagine ISO scaricata
> Fate clic su Calculate
> Aspettate alcuni secondi...
> Il risultato viene visualizzato, dopo qualche minuto, nel campo MD5 Sum

Se volete comparare direttamente il codice MD5, incollate il codice fornito sopra (diverso per la versione a 32 bit rispetto alla 64 bit) nell'ultima casella e cliccate su Compare.

Sotto Ubuntu: aprite il  terminate e portatevi (sempre col terminale) dentro la cartella dove avete scaricato il file iso. Se non siete in condizione di spostarvi (col terminale) dentro la cartella che contiene la iso, copiate (o spostate) il file  .iso scaricato nella vostra Cartella home ed incollate (nel terminale) il comando:

md5sum ubu-plus-6-32.iso

md5sum ubu-plus-6-64.iso

(il primo se avete scaricato la 32 bit ed il secondo per la 64 bit) dopo qualche minuto avrete il codice generato dal terminale che confronterete con il codice prima indicato (diverso per la versione a 32 bit rispetto alla 64 bit) se risultano uguali significa che è tutto a posto. Per maggiori delucidazioni andate alla pagina: MDd5sum - Controllo dell'integrità dei download

 


2 – Masterizzare provare ed installare Ubuntu Plus-6 Remix



2.1 – Masterizzare la ISO scaricata - Bisogna scrivere l’immagine ISO scaricata non come un file ma come immagine. Utilizzare un DVD-R di buona marca e masterizzare alla velocità più bassa. Per chiarimenti consultare il mio manuale con videoguide che trovate alla pagina:

Masterizzare il CD o DVD di Ubuntu


2.2 – Provate Ubuntu Plus-6 in modalità Live  - Dopo avere masterizzato il DVD bisogna verificare che tutto funziona bene e che non si abbiano problemi di hardware. La seguente videoguida mostra come fare (è relativa ad Ubuntu Plus3 ma le cose sono simili):

    Video guida

 

Per la Plus-6, più specificatamente, appena il DVD verrà avviato, otterremo la schermata sotto indicata, che ci propone diverse possibilità. Basta lasciare selezionata la prima riga  live - boot the Live System e dare invio da tastiera. Ubuntu verrà caricato fino a mostrarci la Scrivania. Saremo pronti ad utilizzare il sistema operativo in modalità Live, potendolo anche installare.

DVD Ubuntu Plus 6 prima schermata 


2.3 – Se il DVD non s'avvia - Se riavviando il computer, il DVD di Ubuntu Plus-6 non parte e continua ad avviarsi Windows o  qualche altro sistema operativo installato, dovete modificare il boot del bios. Ecco come fare:

 

2.4 – Installare Ubuntu Plus-6 - Dopo che avete visto funzionare Ubuntu 10.10 Plus-6 Remix in modalità live e siete sicuri che tutto è a posto, installatelo in una partizione ad esso dedicata (non è possibile l'installazione sotto Windows). L'installazione si avvia con l'icona presente nella Scrivania. Per chiarimenti consultate l’intero capitolo 4 del mio manuale (con videoguide):

Linux per tutti - Ubuntu facile - Manuale

Durante l'installazione è consigliabile essere disconnessi da internet per  ridurre i tempi d'installazione. Infatti Ubuntu Plus-6 è già in italiano e non serve scaricare altro software. Pertanto, arrivati alla seconda schermata dell'installazione sarebbe consigliabile avere le seguenti impostazioni (non inserire spunte nei quadratini in basso e cliccare direttamente su Avanti):

Preparazione installazione Plus 6

 


3 - Dopo l'installazione della Plus-6 - IMPORTANTISSIMO


 

Subito dopo l'installazione, il Grub di Ubuntu indicherà dei sistemi operativi che non sono i vostri. Funzionerà solamente Ubuntu (il primo). Nessun problema, basta installare il primo pacchetto indicato nelle istruzioni della Plus 6. Sulla scrivania troverete il file ISTRUZIONI-LEGGIMI.pdf. Sono pochi e chiari consigli. Leggete attentamente le indicazioni sono indispensabili per ottenere la Plus-6. Le istruzioni sono state aggiornate dopo la realizzazione della Plus-6, quindi si riporta una copia (aggiornata e corretta) delle stesse, in quanto quelle che trovate dentro il DVD della Plus 6 a 32 bit sono da ritenersi superate:

Istruzioni (revisione 3) Ubuntu Plus 6-32bit Remix

Istruzioni (revisione 2) Ubuntu Plus 6-64bit Remix


L'installazione del primo pacchetto riportato nelle istruzioni lucid-splash-image.deb, rimette a posto Grub. Se non volete installare il pacchetto, ecco come risolvere il problema di Grub: lanciate direttamente Ubuntu (il primo della lista)  ed aprite il Terminale:
Applicazioni / Accessori / Terminale
Incollate il seguente comando: 
sudo update-grub
Quindi date invio da tastiera. Vi verrà chiesta la password, digitatela attentamente e per intero. Anche se apparentemente sembra che la password non venga recepita, in effetti, Ubuntu, la sta prendendo perfettamente. Il comando sopra riportato rimetterà in ordine la prima maschera iniziale (grub) ripristinando la visualizzazione  dei soli vostri sistemi operativi.
 
 
Ubuntu Plus ed i Problemi AggiornamentiSe avete installato una Ubuntu Plus o se più in generale, con Ubuntu, in fase di aggiornamento, ottenete un avviso di Installazione di pacchetti non fidati, non dovete preoccuparvi, la soluzione è semplice e veloce. Si tratta di pacchetti non ufficiali ma che spesso sono sicuri ed affidabili. In particolare per le mie Plus è Remastersys che produce tale avviso. Il problema è dovuto al fatto che, dalla realizzazione della Plus6, è cambiato qualcosa nella nuova versione di Remastersys.  Ecco come risolvere:

____________________________________

 

Con Ubuntu Plus6, nella Scrivania, si trovano le Screenlets (calendario, orologio, notes, ecc..). Qualche volta capita, solo ad alcuni e non sempre, che avviando Ubuntu, qualche screenltes, non compaia. La cosa si risolve  in maniera semplice ed immediata, come indicato in questa pagina:

Screenlets spariscono al riavvio di Ubuntu

 


4 - Caratteristiche grafiche della PLUS-6 Remix



 
Nella cartella del KIT-PLUS-6 (contenuta nella Cartella home) oltre agli altri file troverete anche la copertina del DVD, da stampare nella grandezza di cm. 12x12, che qui, per comodità riporto:

Copertina per il DVD della Plus-6 - 32 bit

Copertina per il DVD della Plus-6 - 64 bit

Per vedere come si presenterà Ubuntu Plus-6 Remix, vi propongo i seguenti filmati sono relativi alla Plus3 e Plus2, ma la Plus-6 contiene tali effetti. Prima di guardare i filmati, attivate l'audio:

Canale YouTube  MajoranaVideo

Space Sunrise, lo splash d'avvio che ho adattato per Ubuntu 10.10
sia in modalità live che installata (senza sonoro)

Space Sunrise splah di avvio in Ubuntu 10.04, tr ai più belli

Effetti grafici 3D presenti nelle diverse versioni di Ubuntu Plus Remix

 

Nota: il tasto "Special" è quello con lo stemma di "Windows" e si trova in basso a sinistra della tastiera vicino al tasto "Control" ed al tasto "Alt".

Ecco come godersi i principali effetti grafici della Plus6

 Cubo rotante: Control+Alt e trascinare col sinistro del muse premuto. Oppure premere la rotella del mouse e muovere.

Scrittura col fuoco: Maiuscolo+Windows e scrivere col sinistro del muse premuto. Per cancellare quanto avete scritto Maiuscolo+Windows+c

Aree di lavoro (desktop multipli): Nella Plus 6 sono impostate quattro aree di lavoro, ecco gli effetti

        Portate il puntatore del mouse nell'angolo in basso a destra della scrivania (oppure Windows+e) ed avrete tutte le aree di lavoro (quattro scrivanie). Le finestre aperte possono essere trascinate da un'area all'altra. Doppio click su una delle 4 aree e verrà portata in primo piano.

        Tasti Control+Altmantenuti premuti. Utilizzando freccia destra efreccia sinistra, le aree di lavoro ruoteranno, una alla volta.

Finestre: se avete aperto più di una finestra nella Scrivania, potete avere diversi effetti.

        Fate click su una finestra in secondo piano e verrà portata in primo piano con dei movimenti carini delle altre finestre aperte.

        Portate il puntatore del mouse nell'angolo in basso a sinistra della scrivania (oppure Wondows+w) ed avrete tutte le finestre aperte ordinate sulla scrivania. Click su una di esse e verrà portata in primo piano.

        Tasti Control+Alt+freccia giù ed avrete le aree di lavoro in riga. Utilizzando freccia destra e freccia sinistra, scorrerete le aree. Rilasciando i tasti l'area innanzi verrà portata in primo piano.

        Tasto Windows tenuto premuto, premendo più volte il tasto Tab le finestre ruoteranno ad anello. Rilasciando i tasti la finestra innanzi verrà portata in primo piano.

        Tasto Maiuscolo+Windows+se le finestre saranno in rassegna.Con le frecce della tastiera si presenteranno in rotazione. Con un click o con Invio da tastiera, la finestra innanzi verrà portata in primo piano.

        Tasto Alt+Sinistro del mouse e le finestre saranno spostate col muse da qualunque posizione (non serve andare nella barra in alto).

        Tasto Windows+n e la finestra in primo piano sarà mostrata in negativo.

Sono solo alcuni degli effetti impostati. Compiz vi permette di impostarne tante. Per vedre quali comandi utilizzare o per cambiare i comandi relativi agli effetti, andate in:

Sistema / Preferenze / Gestore configurazione CompizConfig

Nella parte destra della finestra apertasi, trovate delle icone con dei nomi. Sono gli effetti di Compiz. Se nel quadratino a sinistra delle icone c'è la spunta, allora l'effetto è attivato. Facendo click sull'icona dell'effetto, avrete la maschera in cui sono indicati i comandi per avviare l'effetto (da tastiera, mouse, ecc..). Potete sbizzarrirvi. In qualsiasi momento riotterrete gli effetti da me predisposti, semplicemente importando, nuovamente, il file di configurazione Effetti3D.profile che trovate nella plus 6.

 


5 - Caratteristiche aggiuntive e nuovo software disponibile in Ubuntu Plus-6


 

Iniziamo con le caratteristiche aggiuntive in OpenOffice

1 - Persistenza delle immagini WEB - Se copiamo una pagina WEB, contenente immagini, e la incolliamo in un documento Writer (videoscrittura),  le immagini in vengono salvate ma viene salvato il loro link. Questo se pure riduce la dimensione del file, di contro necessita di una connessione internet per visualizzare le immagini presenti nel documento. Se poi la pagina web, da cui abbiamo copiato le immagini, viene cancellata, non avremo più modo di vedere le immagini, neppure con una connessione internet attiva. Grazie ad una macro,  OpenOffice Plus, elimina questo inconveniente rendendo persistenti e visibili le immagini copiate dal WEB, basterà fare click sull'icona a forma di quadratino blu in alto a destra (vicino alla guida - punto interrogativo). La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida


2 - Fonts - In OpenOffice troverete altri font aggiuntivi, tra cui anche il vecchio ed il nuovo font di Ubuntu.

3 - Importazione e modifica file PDF - OpenOffice esportare i documenti in formato PDF e con una velocità impressionante. Viceversa non è in condizione di importare i file PDF e quindi editarli (modificarli, trasformarli, adattarli). Grazie ad una estensione (PDF-Import della SUN), è possibile anche l'importazione e l'editazione dei file PDF. OpenOffice Plus, fornisce anche questa estensione che molti utenti ignorano. La seguente videoguida mostra, nel dettaglio, questa caratteristica:

   Video guida


In OpenOffice, non sono stati inseriti i modelli e le clip-arts aggiuntivi. Per averli basta installare il Kit-OpenOffice:

OpenOffice 3.x Plus KIT per Ubuntu

 


Quelle di Gimp - Troverete, font, pennelli, gradienti e script-fu aggiuntivi che vi consentiranno numerosi effetti:

 


Le caratteristiche aggiuntive di Firefox - Troverete segnalibri utili, componenti aggiuntivi di grande utilità e temi:

 


Vediamo, velocemente, le altre applicazioni disponibili in Ubuntu Plus - Oltre a tanto software aggiuntivo inerente svariate categorie, troverete anche Edubuntu, altro software didattico ed Omnitux (didattica ludica). Nella versione a 64 bit (per motivi di spazio), non è stato inserito Omnitux. Per chi avesse scaricato la Plus 6 a64 bit, basta scaricare Omnitux ed installarlo con un doppio click: Download Omnitux

 



Altri tre metodi per scaricare tutto il software che vogliamo con un solo click

Ulteriori tre metodi, molto semplici ed immediati, li ho adottati nelle mie versioni di Ubuntu PLUS Remix (compresa la presente). Infatti ho fornito i link nei segnalibri di Firefox per raggiungere i siti interessati ed ho installato UbuntuTweak. Ma guardiamo i tre metodi per scaricare ed installare tutto il software ed i giochi che vogliamo, con soli pochissimi click del mouse.

Programmi e Giochi nuovi con GetDeb, Appnr ed Ubuntu Tewak

Installare programmi e giochi non presenti in UbuntuUbuntu, grazie al Software Center, permette di installare tantissimo software (applicazioni e giochi) con una semplicità impressionante. Vedremo diversi modi, altrettanto semplici, per installare software e giochi non disponibili nel Software Center, nelle versioni più recenti. Esporremo, dettagliatamente, come farlo con Getdeb, Appnr ed Ubuntu Tweak. Ovviamente, tutti e tre i metodi richiedono una connessione ad internet ed offrono il software (applicazioni e giochi) suddiviso per categorie, per facilitarne la ricerca. Per una guida completa, vi rimando alla pagina:

  Video guida

Mi pare che più facile di così non sia possibile.


 


6 -  Pulizia - immagine ISO e DVD della VOSTRA Ubuntu Plus Personalizzata


 

6.1 -  Ed ecco la ciliegina - Adesso che avete installato Ubuntu Plus-6-Remix, potete personalizzarla ancora di più. Ossia, come vi pare: aggiungere o rimuovere software, cambiare l'aspetto grafico e quant'altro volete. Se avete fatto dei cambiamenti significativi, vi basterà creare il DVD con la vostra Plus-6-Personalizzata. Per fare questo useremo Remastersys che produrrà la ISO da scrivere in un DVD. Dovere ricordare che, da Remastersys, scegliendo la prima opzione (Backup), il DVD conserverà tutti le vostre impostazioni personali, compreso il nome utente e la password per entrare in Ubuntu. Quindi questa copia che sarà perfetta per voi stessi, non è adatta ad essere distribuita agli amici. Per gli amici potete scegliere la seconda opzione di Remastersys. Parlo di Dist (Distribuibile). In questo caso, però, il DVD non conserverà le impostazioni ed i settaggi grafici, ma conserverà solo il software installato. In compenso potrà essere installata da chiunque in quanto si può inserire username e password qualsiasi. In questo caso, utilizzando il Kit-6-Plus-Settaggi.zip, potrete ottenere i settaggi grafici della Plus-6. Al punto 6.4 vi mostro come procedere.


6.2 - NON usare “Pulizia del computer” - Ubuntu 10.10 ha una applicazione per la pulizia del computer. La stessa pulisce anche il software installato con pacchetti .deb e quindi non presente nei Repositories. Noi NON useremo questa applicazione che cancellerebbe il software da noi installato con i pacchetti .deb.  Di seguito una dimostrazione:

    Video guida

 

6.3 – Pulizia approfondita di Ubuntu Plus-6 - Prima della creazione dell'immagine ISO della nostra Ubuntu Plus-6 dobbiamo procedere ad un'accurata pulizia del sistema, altrimenti corriamo il rischio di appesantire l'immagine con materiale ingombrante ed inutile. Pertanto cancelleremo i pacchetti scaricati presenti nella Scrivania, nella Home o in altre cartelle. Useremo Ubuntu Tweak per eliminare pacchetti obsoleti, cache, vecchi kernel, ecc... Ecco come fare (non tenete conto dello script per la pulizia presente nella Pls3 e non più presente nella Plus-6):

    Video guida


6.4 - Creare l'immagine ISO di Ubuntu Plus da voi personalizzato - Grazie a Remastersys creeremo con molta semplicità l'immagine ISO del DVD del nostro Ubuntu Plus-6 ultra-personalizzato. Per prima cosa puliremo le eventuali immagini precedentemente create, altrimenti la nostra ISO potrebbe avrere dimensioni spaventose. Poi, con un click del mouse, avvieremo il processo di creazione della ISO. La videoguida che segue, oltre ad illustrare le caratteristiche salienti di Remastersys, riporta il procedimento per la creazione della ISO:

    Video guida

In questo momento Remastersys_2.0.17-1  -  per Ubuntu 10.10, potrebbe presentare qualche bug e quindi protebbe dare qualche problema nella creazione della ISO.


6.5 - Masterizzare il DVD di Ubuntu Plus-6-personalizzato - Ubuntu ci offre, di serie, Brasero che è un software per la masterizzazione.  Ma consiglio di usare k3b, già presente nella Plus-6. Non ci resta che masterizzare (scrivere) l'immagine (file ISO) di Ubuntu Plus-6 appena creata, in un DVD-R di ottima marca ed usando la velocità più bassa possibile, infatti si tratta di un sistema operativo e dobbiamo  usare ogni precauzione. Magari, prima di masterizzare il DVD possiamo provare la ISO  con una macchina virtuale. Vi basta installare VirtualBox. Con la videoguida vedremo come creare il DVD di Ubuntu Plus (anche se relativo a precedenti versioni, il procedimento resta identico):

    Video guida


6.6 – Lanciare il DVD live di Ubuntu Plus-6 Remix - Abbiamo il DVD pronto. Inseriamolo nel lettore e riavviamo il Computer. Se avete problemi vi rimando al precedente punto 2.2




  

7 - FAQs 

___________________________________

1 - Ho già una versione precedente  di Ubuntu installata nel computer. Posso aggiornarla alla versione Plus-6 Remix senza reinstallazione e quindi conservando i miei dati?

La versione FAI DA TE funziona con Ubuntu 10.10 ufficiale già installato (anche se già personalizzato).  Non funziona perfettamente con precedenti versioni di Ubuntu. Il questo caso ti conviene controllare le altre versioni precedenti  Tutte le nostre Ubuntu Plus Remix Italiane. Ti rammento che se reinstalli dal DVD delle versioni Plus perderai i tuoi dati tipo segnalibri ed impostazioni di Firefox, settaggi di OpenOffice, ed altro. In ogni caso creati una copia dei tuoi file importanti (foto, film, musica, documenti, ecc..). Per salvare i segnalibri ti rimando a: Elementi base per navigare con Firefox.

___________________________________

2 - Voglio installare Ubuntu Plus-6 Remix  ma ho già una versione precedente di Ubuntu,  posso sovrascrivere sul mio Ubuntu già installato oppure devo prima disinstallare o formattare?

Prima fai una copia degli eventuali documenti che hai dentro Ubuntu già installato, poi:

a) - se hai Ubuntu installato sotto Windows, disinstallalo e poi installa la nuova versione, ma in una partizione dedicata e non più sotto Windows;

b) - se hai Ubuntu in una partizione dedicata, allora installa la Plus-6 direttamente sopra la versione precedente.

___________________________________

3 - Ho installato Ubuntu Plus-6 Remix ed il KIT-6, ma non ho ottenuto gli effetti 3D, perché? In cosa ho sbagliato?

Per avere gli effetti 3D, devi installare i driver della scheda video, salvo che Ubuntu non supporti già la tua scheda. Leggi con attenzione la parte relativa ai driver, al precedente punto: 3 - Ulteriori notizie. Se la tua scheda video non è supportata non potrai ottenere gli effetti 3D. Eventualmente cerca con Google inserendo una frase del tipo: Ubuntu marca e tipo della tua scheda grafica. Se non riesci a risolvere il problema dei driver, in ogni caso, pur non ottenendo gli effetti 3D, avrai tutte le altre caratteriste  della Plus-6 perfettamente disponibili.

___________________________________

4 - Utilizzando Ubuntu Plus-6 Remix  in modalità live (col DVD), con la macchina virtuale o con la chiavetta USB, posso ottenere gli effetti 3D?

Normalmente, nella modalità Live  (DVD, USB) non si otterranno gli effetti 3D. Infatti in detta modalità non è possibile installare i driver della scheda video in modo persistente. Significa che anche installando i driver, al riavvio verranno persi. Le altre caratteriste  della Plus-6 saranno, in parte, disponibili.



  

Aiutami a diffondere questa notizia

OK
Notizie -VOTOVai in questa pagina di Virgilio Notizie e fai click su OK, per dare il tuo voto. I voti servono  per portare la notizia nella Home e quindi farla conoscere meglio. Non costa nulla e non serve registrazione, SOLO UN CLIK - Grazie




Ultimo aggiornamento ( domenica 02 ottobre 2011 )