Realizzato dal Prof. Ing. Antonio Cantaro

Macchina virtuale, da uno apri l'altro

Più sistemi operativi possono convivere

La stragrande maggioranza degli utenti utilizza il computer con un solo sistema operativo ed in questo c'è indubbiamente molto di "Microsoft" che, per motivi commerciali, in questi anni, ha cercato in ogni modo di instillare questo credo negli utenti, ovviamente per fini commerciali. Ma naturalmente non è così e i potenti computer attuali supportano ottimamente sistemi operativi multipli in varie maniere.

Più sistemi possono convivere ottimamente e se su un sistema targato Windows decidiamo di installare anche Linux questo si occupa di tutto il lavoro creando nuove partizioni cioè dividendo il disco rigido (se ne abbiamo uno solo) fra i due sistemi. Proprio come abbiamo visto nel precedente punto: "Linux e Windows entrambi istallati".

Naturalmente però possiamo, ogni volta, utilizzare un solo sistema e mentre Linux può curiosare ed utilizzare file e documenti Windows non è vero il contrario per motivi di sicurezza (Windows è tutt'altro che un S.O. sicuro e sarebbe pericolosissimo lasciare a Windows la possibilità di vagare di ambiente Linux). In definitiva con tale soluzione otteniamo nella stessa macchina due PC diversi da utilizzare alternativamente e con qualche difficoltà di colloquio.







Macchina virtuale da uno apri l'altro

La scelta più efficace è rappresentata invece dai PC virtuali o macchina virtuale. In  pratica un software specifico crea, al nostro comando, un'altro computer all'interno del nostro computer. Quindi possiamo installare un sistema operativo totalmente diverso da utilizzare parallelamente a quello principale. Sono ovvi i vantaggi di questa soluzione: in qualsiasi momento possiamo aprire una finestra e al suo interno viene avviato quello che appare come un computer totalmente diverso e autonomo con un sistema operativo diverso e programmi differenti. Tanto si può utilizzare sia che il sistema principale sia Windows, quanto che sia Linux.
Questa soluzione che appare ideale aveva, in passato, due svantaggi: era costosa e l'emulazione del 2° sistema operativo rallentava tutto. Questi svantaggi sono stati ormai superati dai computer di nuova generazione che, pur se economici offrono grandi prestazioni, nonché dalla disponibilità di "VMware Player", un programma gratuito che permette di utilizzare macchine virtuali.

Ovviamente questo sistema lo sconsiglio ad utenti che non hanno un computer di nuova generazione.

La nostra guida ti offre tutti i chiarimenti per una semplicissima creazione ed utilizzazione della macchina virtuale (per questa sezione della guida bisogna registrarsi, gratuitamente, al sito). Fai click sul bottone che segue.










Ci sono, almeno, 27 validi motivi per innamorarsi di Linux
Ubuntu sotto macchina virtuale